Home / Benessere / Corpo / Abusivismo commerciale, oltre 1.600 articoli sequestrati a Firenze: denunce e multe
Abusivismo commerciale, oltre 1.600 articoli sequestrati a Firenze: denunce e multe

Abusivismo commerciale, oltre 1.600 articoli sequestrati a Firenze: denunce e multe

Raffica di sequestri da parte del reparto Antidegrado della Polizia Municipale durante i controlli antiabusivismo effettuati la scorsa settimana per la maggior parte in centro a Firenze.

 

Sono stati 44 gli interventi che hanno portato alla confisca di 1.615 articoli (accessori per la telefonia, bigiotteria varia, aste per selfie, capi di abbigliamento, stampe) di cui un migliaio sequestrati nel solo fine settimana.

 

Tra le zone interessate lungarno Archibusieri, via dell’Ariento, via Cerretani, piazza del Duomo, piazza San Giovanni, piazzale Michelangelo, piazza della Repubblica, via Ricasoli, via Tornabuoni e largo Annigoni. Inoltre sul Ponte Vecchio e in via dell’Ariento sono state confiscate anche 13 borse con marchio contraffatto a due  venditori che si sono dati alla fuga. Così riporta una nota del Comune.

 

È stato invece fermato e denunciato un venditore 34enne di origine marocchina perché non in regola con le norme sull’immigrazione. Per lui anche un verbale da 160 euro poiché trasportava merci da vendere che per quantità e qualità non costituivano il normale acquisto personale e non aveva i regolari documenti e le ricevute contabili.

 

Molto più salata la multa scattata per un 23enne senegalese che vendeva in piazza Duomo articoli di bigiotteria (266 pezzi sequestrati): 5.000 euro per violazione della legge regionale sul commercio.

 

(foto del Comune di Firenze)

 

Leggi Anche

Diventare estetista, i migliori corsi a Torino

Diventare estetista, i migliori corsi a Torino

]]> Professione bellezza. L’estetista, attraverso il trattamento cosmetico del corpo dei suoi clienti, ne migliora …