Home / Maternità / Aggredito in stile Arancia Meccanica, medico rapinato in casa
Aggredito in stile Arancia Meccanica, medico rapinato in casa

Aggredito in stile Arancia Meccanica, medico rapinato in casa

Aggredito, picchiato e rapinato. E ora dovrà curarsi per 30 giorni a causa delle lesioni riportate.

Stava rientrando a casa dopo aver terminato di lavorare nel suo studio, quando ad attenderlo in casa c’erano quattro malviventi, di cui uno solo a volto coperto, che lo hanno picchiato e rapinato. Poi i quattro sono fuggiti con l’auto del ginecologo di Belvedere Marittimo, ritrovata stamane dalle forze dell’ordine sulla statale.

Un’aggressione in stile Arancia Meccanica che ha scosso tutta la comunità tirrenica. Pare fossero italiani, con chiaro accento cosentino, coloro che hanno preso a pugni e calci il dottore, 66 anni, specializzato in ginecologia, molto conosciuto nella zona, che appena entrato in casa è stato malmenato dai delinquenti, già presenti nella sua abitazione con l’intento di prelevare i soldi e scappare. Ma così non è stato, visto che non sono riusciti ad aprire la cassaforte.

Terminata l’aggressione, e preso il bottino dalla cassaforte, i quattro hanno rinchiuso il medico nel bagno. La vittima ha iniziato ad urlare nel tentativo di farsi sentire dai vicini e solo dopo qualche ora un uomo ha percepito che il dottore chiedeva aiuto.

Le gravi ferite riportate dal medico C. P. sono state giudicate guaribili in 30 giorni. L’aggressione è avvenuta nella sua villa, situata in una zona periferica di Belvedere Marittimo. Indaga la procura di Paola. (a. a.)

Leggi Anche

Baldelli: “Con lo smantellamento della ginecologia dell’entroterra il punto nascita di Urbino rischia la chiusura”

Baldelli: “Con lo smantellamento della ginecologia dell’entroterra il punto nascita di Urbino rischia la chiusura”

“La giunta regionale a guida Pd vuol impedire di far nascere bambini nel nostro entroterra” …