Home / Viaggiare / Mare e Spiagge / Anastacia a Ravenna: “Non vedo l’ora di cantare sulla spiaggia romagnola”
Anastacia a Ravenna: "Non vedo l'ora di cantare sulla spiaggia romagnola"

Anastacia a Ravenna: “Non vedo l’ora di cantare sulla spiaggia romagnola”

Arriva in concerto nella vicina Porto Garibaldi la superstar Anastacia, l’incredibile protagonista dell’edizione 2019 del Comacchio Beach Festival. Ma alla vigilia del concerto la cantante americana fa tappa a Ravenna, precisamente al ristorante La Campaza per raccontare il suo mini tour italiano. Si tratta infatti di un’esclusiva: perché Anastacia, al momento, non ha altre date in programma oltre a quelle italiane e il live del Comacchio Beach Festival apre questa breve tourneé italiana. Il 7 luglio Anastacia si presenta come headliner del festival, a ingresso gratuito, anticipata dalle esibizioni di Bianca Atzei e della band romagnola Geisha.

Anastacia incantata dalla spiaggia romagnola

E la prima domanda che sorge spontanea è: perchè un concerto al Comacchio Beach Festival? E Anastacia racconta di essere attratta sulla costa romagnola da due ragioni: “Il tema ambientale che è legato al festival mi ha affascinato, è stata la molla che mi ha fatto decidere. In più non avevo mai cantato in questa parte d’Italia e soprattutto è la mia prima volta in concerto sulla spiaggia qui”.

Musica e ambiente: la differenziata va fatta e la stoccata a Trump

Il messaggio ambientale è sicuramente importante per Anastacia: “L’ambiente e la sostenibilità sono la cosa più importante oggi. Il mio Paese, con il suo Presidente, non si interessa a questo problema, ma io continuerò a sostenere questo messaggio”. E la superstar cosa fa ogni giorno per l’ambiente? “A casa faccio la raccolta differenziata – racconta Anastacia – anche se altre persone, i miei vicini, se ne infischiano e buttano tutto dove capita”.

I video, le hit e l’emozione più grande: cantare con Pavarotti

Interrogata sul suo video preferito Anastacia non sa decidersi: “Il mio primo video mi è rimasto nel cuore, ma il video di Paid my dues è quello che mi fa ‘svenire’. Il più difficile da interpretare invece è stato Why’d you lie to me, perché ero da sola davanti al green screen, senza nessun riferimento. Dovevo saltare da un libro all’altro e non sapevo che fare”.

Sul momento più emozionante invece non ha dubbi: il duetto con Luciano Pavarotti. “Condividere il palco con lui, con il Dio… quando ci penso sento ancora le farfalle nello stomaco”. E confessa: “La prima volta che ha tradotto una mia canzone in italiano, ho pianto”.

Sul live di Comacchio Anastacia non vuole fare spoiler. Assicura solo che canterà principalmente le grandi hit della sua carriera con un paio di novità dal nuovo album.

Anastacia, the “freak of nature”

La famosissima cantautrice statunitense Anastacia, all’anagrafe Anastacia Lyn Newkirk, è la voce di punta del 7 giugno, giorno del suo grande concerto in terra ferrarese, un live gratuito sul lungomare di Porto Garibaldi.

La sua voce potente e caratteristica, che le è valso il soprannome di “freak of nature”, è conosciuta in tutto il mondo. Nata a Chicago il 17 settembre 1968 Anastacia ha esordito in campo musicale sul finire degli anni ’90 e pubblicato il suo primo disco da solista nel 2000. Da allora ha pubblicato sette album e due raccolte vendendo oltre 30 milioni di dischi in tutto il mondo.

Prima di diventare una celebrità mondiale la strada per il successo è stata lunga. Sono servite forza d’animo e coraggio, insieme a una voce davvero unica, per raggiungere la vetta. Anche prima del fama internazionale, però, non le erano mancate le occasioni. Forse non tutti sanno che Anastacia, infatti, era stata chiamata a cantare al matrimonio del regista Steven Spielberg con l’attrice Kate Capshaw e alla festa di compleanno di Arnold Schwarzenegger, mentre nel 1994 figurava come corista del cantante e attore Jamie Foxx nell’album “Peep This”.

Dopo la gavetta arriva il successo con tanti album e straordinarie tournée. Tra i vari momenti da ricordare si possono citare il duetto con Luciano Pavarotti nel 2001, il live nella finale dei Mondiali di Calcio 2002 in Giappone, il World Music Awards 2001 come Artista femminile pop con più vendite nel mondo.

Nel 2003, tuttavia, Anastacia scopre di essere stata colpita da un cancro al seno e la notizia diventa subito nota in tutto il pianeta. Costretta ad affrontare la malattia sotto lo sguardo del mondo intero, Anastacia affronta la dolorosa terapia e un’operazione d’urgenza. Questa tragedia personale la portano a fondare The Anastacia Fund, una fondazione nata per dare maggiore consapevolezza del cancro al seno tra le giovani donne. E finalmente torna in scena sul finire del 2003, in un concerto con Queen e U2.

La cantante riprende la sua carriera, pubblica nuovi album, ma nel 2013 il cancro torna a colpirla, riportandolo nella spirale di terapie, operazioni e antidolorifici. Ancora una volta supera le immense difficoltà e nel marzo 2014 annuncia il titolo del nuovo disco: Resurrection.

Foto di Massimo Argnani

Gallery

Leggi Anche

A Ibiza con le divinità pagane dell'estate 2019, da David Guetta a Calvin Harris - Lifestyle

A Ibiza con le divinità pagane dell’estate 2019, da David Guetta a Calvin Harris – Lifestyle

A Ibiza ci si diverte e si (s)balla tutto il giorno: in barca nelle prime …