Home / Maternità / Anna Maria Fulghesu eletta presidente Società italiana ginecologia infanzia e adolescenza
Anna Maria Fulghesu eletta presidente Società italiana ginecologia infanzia e adolescenza

Anna Maria Fulghesu eletta presidente Società italiana ginecologia infanzia e adolescenza

Cronaca

  Una pioniera, attenta e sensibile alle esigenze di una popolazione
giovane, spesso fragile, preoccupata, insicura. Anna Maria Fulghesu ha
maturato un percorso sviluppatosi tra clinica e ambulatorio che ha
avuto tra le priorità anche la sinergia con le altre branche mediche.

Docente di Ginecologia e ostetricia dell’ateneo di Cagliari dal 1°
novembre 2000, afferente al dipartimento di Scienze chirurgiche
diretto da Piergiorgio Calò, attualmente in servizio all’Azienda
ospedaliero-universitaria del capoluogo, con sede al Policlinico
“Duilio Casula�, la professoressa Fulghesu, quando lo scorso 26
febbraio a Firenze è stata eletta per acclamazione presidente
nazionale della Società italiana di ginecologia dell’infanzia e
dell’adolescenza, ha ricordato anche quei primi passi.

  Una scelta
professionale che, fin dai primi anni dell’incarico, ha scandito un
dna clinico-sanitario concreto e operativo.

Infatti, la specialista ha
organizzato un servizio, dapprima di Day hospital e in seguito
ambulatoriale, per un’assistenza integrata con i pediatri e i
neuropsichiatri infantili, dedicata alle problematiche ginecologiche
dalla prima infanzia e all’adolescenza.

Anna Maria Fulghesu ha avuto il prestigioso incarico di presidente
della Sigia per acclamazione.

Durante la tre giorni (24/26 febbraio)
del XVII corso di Ginecologia dell’infanzia e dell’adolescenza,
presieduto dalle specialiste Vincenzina Bruni (Università di Firenze)
e Metella Dei (ginecologa, Firenze) si è svolta anche l’assemblea dei
soci della Società italiana di ginecologia dell’infanzia e
dell’adolescenza. All’ordine del giorno, tra l’altro, anche l’elezione
del presidente e del direttivo per il prossimo mandato (dal 2019 al
2023).

  La professoressa Fulghesu subentra a Gabriele Tridenti che con
il proprio team ha guidato la Società negli ultimi otto anni. “Sono
particolarmente orgogliosa per questa nomina.

La professoressa
Fulghesu coglie un meritato traguardo che illumina l’intera scuola
medica del nostro ateneo� ha detto il rettore, Maria Del Zompo. La
cornice ideale agli applausi e al riconoscimento avuto nella capitale
toscana dall’assemblea dei soci Sigia

L’integrazione prospettata e messa in atto dalla professoressa
Fulghesu ha permesso la creazione di un servizio che si dedica in
particolare alla diagnosi di malformazioni, alterazioni metaboliche ed
endocrine, tra cui iperandrogenismi e Pcos (sindrome ovaio
policistico), patologie che possono condurre ad alterazioni mestruali
in età giovanile, e in seguito a insorgenza di obesità, sindrome
metabolica e anovularietà cronica.

19 mar 2019 14:11

Foto: –

redazione

.

Leggi Anche

Ho donato i miei ovuli per 1.000 euro e ora ti spiego perché

Ho donato i miei ovuli per 1.000 euro e ora ti spiego perché

14/06/2019 «Per me l’ ovodonazione, cioè donare ovuli a una donna che altrimenti non riuscirebbe …