All posts in Gioielli e Bigiotteria

Imperia: tenta di truffare una gioielleria scambiando bigiotteria con …

Categories: Gioielli e Bigiotteria
Commenti disabilitati su Imperia: tenta di truffare una gioielleria scambiando bigiotteria con …

Una 38enne filippina, C.W.B., è stata arrestata da un equipaggio della Squadra Volante della Questura di Imperia, per furto con destrezza. Ieri pomeriggio alle 17.30 la filippina era in una nota gioielleria di Imperia Oneglia, i cui titolari hanno chiesto con urgenza l’invio di una pattuglia.

Gli agenti hanno identificato una cliente del negozio che, a dire del titolare e dei suoi collaboratori, poco prima aveva sostituito un costoso bracciale in oro con una riproduzione in metallo. Nel corso del controllo la donna, visibilmente agitata e fingendo di cadere, si è disfatta del bracciale lanciandolo sotto il bancone. Notata da uno degli agenti che nel frattempo ha recuperato il bracciale, è stata condotta in Questura per accertamenti. Al termine dei controlli, sono stati trovati numerosi bracciali ed anelli (risultati tutti articoli di bigiotteria), probabilmente utilizzati dalla donna per mettere a segno reati simili ai danni di altre gioiellerie, ma anche 2.000 euro e 1.000 dollari, tutti in contanti. La donna, inoltre, aveva un biglietto aereo di sola andata per le Filippine, con partenza prevista per oggi da Nizza.

Pur negando ogni responsabilità la donna è stata incastrata dalle immagini del sistema di videosrveglianza, immediatamente acquisite da personale della polizia scientifica. Le telecamere, infatti, avevano immortalato la donna nell’attimo esatto in cui, approfittando di un momento di distrazione della addetta alle vendite, sostituiva il costoso bracciale con una ‘replica’ del valore di pochi euro. Le immagini, inoltre, hanno consentito di provare la modalità con la quale la donna era riuscita a disfarsi del prezioso bracciale lanciandolo, proprio come visto dagli agenti, sotto ad uno dei banconi a disposizione della clientela.

Da ulteriori accertamenti, e dalle testimonianze raccolte dagli agenti sul posto, coordinati dal commissario capo Raimondo Martorano, è stato appurato che la donna già nei giorni scorsi si era più volte recata presso la stessa gioielleria, chiedendo di visionare la stessa merce, evidentemente per poi reperire articoli del tutto simili a quelli visionati e cercare di sostituirli beffando i proprietari. L’attenzione della commessa ed il tempestivo intervento della volante, hanno di fatto impedito la consumazione del reato interrotto con l’arresto della donna che, al termine delle procedure di fotosegnalamento, è stata portata nelle camere di sicurezza della Questura, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto che si terrà questa mattina.

Il Real Madrid "blinda" i suoi gioielli

Categories: Gioielli e Bigiotteria
Commenti disabilitati su Il Real Madrid "blinda" i suoi gioielli

Dopo Cr7 e Kroos, pronto il rinnovo anche per Bale fino al 2022

1476348129182_GettyImages-00043.jpg

Il prossimo sara’ Gareth Bale.

Al Real Madrid si lavora sui rinnovi e dopo Toni Kroos e Cristiano Ronaldo, secondo “Cadena Ser”, sara’ il turno del gallese, con Pepe e Modric a seguire.

Bale, in scadenza nel 2019, avrebbe gia’ trovato l’accordo coi blancos per prolungare il contratto fino al 2022 e si attende solo di individuare i giorni giusti per l’annuncio ufficiale.

La clausola rescissoria dovrebbe rimanere attorno ai 500 milioni di euro ma il Real spera, con questo nuovo accordo, di allontanare una volta per tutte le voci di mercato relative a un possibile ritorno in Premier di Bale. 

Vicino alla firma anche Pepe, in scadenza a giugno e atteso da un rinnovo annuale, mentre nelle prossime due settimane potrebbero arrivare gli annunci degli accordi con Cristiano Ronaldo e Modric.

giovedì, 13 ottobre 2016, ore 10.42ContentItem-9c92bf5f-e4fa-471f-8a62-319444d85e94Il Real Madrid “blinda” i suoi gioielliDopo Cr7 e Kroos, pronto il rinnovo anche per Bale fino al 2022 13-10-2016Page-875df461-505d-47ab-a6b6-6c95da5c915d 5Tematica:Rai Sport^Tematica:Calcio^Tematica:Sport^Tematica:Rai Sport^Tematica:Liga^Tematica:calciomercato^Category:Rai Sport:Category-0bb7280a-fedf-4a10-8e98-0299bce7d3c7^Category:Calcio:Category-59f92492-5b6f-4225-be7b-973a887faca9^Category:Sport:Category-379fd98d-9fb7-4ebd-ba3b-920af37e03eb^Category:Rai Sport:Category-8dd105bb-81ce-4ebe-8b8d-f0a0fcf1655c^Category:Liga:Category-61a627fb-90ac-4135-b0cb-fac3abaa35ce^Category:calciomercato:Category-c06f12f0-c2ff-48c4-b7ca-01949b0bed2d^TAG:Liga:Category-61a627fb-90ac-4135-b0cb-fac3abaa35ce^TAG:calciomercato:Category-c06f12f0-c2ff-48c4-b7ca-01949b0bed2d^/dl/img/2016/10/13/105x79_1476348129182_GettyImages-00043.jpg

  • visualizzazioni
  • condividi

  • pubblicato13.10.2016
  • voto


Rapinarono un rappresentante di gioielli, condannati a 2 anni e 6 mesi

Categories: Gioielli e Bigiotteria
Commenti disabilitati su Rapinarono un rappresentante di gioielli, condannati a 2 anni e 6 mesi

indexÈ arrivata la condanna con rito abbreviato per Massimiliano Di Matteo e Salvatore Candolfi, autori di una rapina da circa 120mila euro ai danni di un rappresentante di gioielli, avvenuta nel pomeriggio del 9 ottobre 2013 a Ferrara, in corso Porta Po.

I due – difesi dall’avvocato Roberto D’Errico del foro di Bologna (il pm era Giuseppe Tittaferrante) –  sono stati condannati a 2 anni e 6 mesi che si aggiungono alla sentenza di condanna già passata in giudicato per un’altra rapina commessa qualche giorno dopo, il 30 ottobre, in via Cortevecchia, per la quale vennero arrestati il giorno stesso a Bologna (insieme a Giuseppe De Gaetano che ha scelto il giudizio ordinario) dopo essere stati tenuti sotto osservazione dalle squadre mobili del capoluogo felsineo e di Napoli.

Il loro arresto permise ai carabinieri del Norm di Ferrara di accertare il loro coinvolgimento anche per la precedente rapina del 9 ottobre.

Svaligiata villa ad Assisi: di quella collezione di gioielli e orologi non …

Categories: Gioielli e Bigiotteria
Commenti disabilitati su Svaligiata villa ad Assisi: di quella collezione di gioielli e orologi non …
Carabinieri al lavoro, foto generica. Archivio F. Troccoli

Accade in pieno giorno in una strada centrale: colpo perfetto dei ladri, non è bastato il sistema di allarme


Svaligiata villa ad Assisi: di quella collezione di gioielli e orologi non c traccia

Carabinieri al lavoro, foto generica. Archivio F. Troccoli

Dentro casa una collezione di gioielli e orologi di altissimo valore, affidati a un sistema di allarme che fino a mercoledì pomeriggio sembrava affidabile.

Alcuni particolari Ma al rientro a casa la sorpresa è stata di quelle che si ricordano per tutta la vita. Di quella collezione di preziosi non c’è più neppure l’ombra. E’ accaduto a una nota coppia di Assisi che vive in una villa a Tordandrea. Null’altro hanno potuto fare che chiamare i carabinieri appena si sono accorti che qualcosa di strano era accaduto alla loro abitazioni. Infatti facendo rientro a casa, nel pomeriggio quando ancora non è buio e lungo una strada trafficata, i due si accorgono che la finestra è stata aperta e qualcuno si è intrufolato.

Colpo perfetto Un pugno allo stomaco, visto che il pensiero sarà andato subito a quanto di più prezioso quella villa custodisse. E la realtà ha confermato la terribile sensazione di spaesamento. Tutto è stato fatto a regola d’arte. Sul caso indagano i carabinieri di Assisi che hanno compiuto rilievi e stanno ricostruendo l’accaduto considerando ogni minimo elemento in loro possesso. Non è escluso che chi ha agito conoscesse i coniugi, seguisse da vicino i loro spostamenti, sapesse quando intervenire, quanto tempo c’era a disposizione per razziare tutto e cosa custodisse quella bella villa alle porte di Tordandrea.

 

©Riproduzione riservata

<!–
banner 468x60
xt_imgpub = new Image();xtdmedpub = new Date();xt_imgpub.src = ‘http://logi163.xiti.com/hit.xiti?xts=402916&xto=AD-252-[468x60_vendes_alquilas.gif]-[gif]-[468×60]-[umbria24__umbria24.it]-[GT]-[banner]&type=ad&hl=’ + xtdmedpub.getHours() + ‘x’ + xtdmedpub.getMinutes() + ‘x’ + xtdmedpub.getSeconds();
–>

Juventus, Allegri sorride: tornano tutti i gioielli

Categories: Gioielli e Bigiotteria
Commenti disabilitati su Juventus, Allegri sorride: tornano tutti i gioielli

TORINO – La sosta per le nazionali è ormai alle spalle, la testa adesso è solo al campionato. E Massimiliano Allegri può sorridere. Il tecnico bianconero nella giornata di ieri ha riabbracciato Claudio Marchisio, tornato al gol nel test contro la Pro Settimo Eureka dopo sei mesi di stop. La missione del Principino è quella di convincerlo a dargli la possibilità di rientrare tra i convocati per Juventus-Udinese. Bonucci ha ottenuto dei giorni di permesso, è in dubbio per il match: niente paura, con Chiellini e Barzagli è pronto Benatia. A gioire con le maglie delle proprie nazionali sono stati Khedira e Pjanic. Il tedesco è andato in rete nel 2-0 all’Irlanda del Nord e il bosniaco si è reso protagonista con due assist nella gara contro Cipro. Dani Alves e Cuadrado hanno brillato con Brasile e Colombia, ma Allegri sembra intenzionato a dare fiducia a Lichtsteiner nonostante le tante voci di mercato perché i due lavoreranno a Vinovo venerdì. Capitolo attacco: Dybala ha giocato soltanto gli ultimi trenta minuti contro il Paraguay, sarà lui a guidare il reparto avanzato. A fargli compagnia dovrebbe essere Mandzukic, con il Pipita pronto a entrare a partita in corso.

ARBITRI, GAVILLUCCI PER JUVENTUS-UDINESE

MARCHISIO TORNA E SEGNA: «SENSAZIONE UNICA»


Tags:
Juventus

Tutte le notizie di Juventus

Miluna presenta la collezione di gioielli Autunno-Inverno 2016-2017 …

Categories: Gioielli e Bigiotteria
Commenti disabilitati su Miluna presenta la collezione di gioielli Autunno-Inverno 2016-2017 …

Per i gioielli Autunno-Inverno 2016-2017, Miluna s’ispira alla personalità decisa e grintosa della donna contemporanea. Il suo desiderio di indossare ogni giorno dei preziosi capaci di esaltare la sua bellezza, viene soddisfatto dalle diverse collezioni del brand. Si spazia dai più classici gioielli di perle, fino alle creazioni minimal ed easy chic, dallo spirito versatile, adatti alle personalità dinamiche. Vi presentiamo dunque l’intera collezione di gioielli Miluna Autunno-Inverno 2016-2017.

Miluna pensa a chi ama indossare ogni giorno preziosi diversi, caratterizzati da uno stile femminile e al tempo stesso grintoso. Per l’Autunno-Inverno 2016-2017, il brand realizza una linea dal mood contemporaneo, interpretata in modo perfetto da Giulia Arena, Miss Italia 2013. Il nuovo testimonial del brand vicentino Made in Italy, indossa con raffinatezza gli accessori della griffe, ideali per completare i look dei momenti speciali.

Nel catalogo di gioielli Miluna Autunno-Inverno 2016-2017 troviamo diverse collezioni, fra le quali Miss Italia 2016, la linea che trae spunto dalle passerelle del Concorso più famoso d’Italia, la gara che da anni incorona la bellezza della donna italiana. Nelle gioiellerie arrivano collane, orecchini e anello in oro bianco, caratterizzati da perle e diamanti. La parure Gemme Preziose si accende, invece, di blu cristallino, verde brillante e rosso puro, tonalità intense riflesse dalle gemme preziose incastonate negli scrigni di oro bianco e diamanti.

Gioielli Miluna inverno 2017 di grande fascino, sono anche i preziosi della collezione Terra e Mare. Si tratta di una linea dal mood fresco ed elegante. Si compone di collane, bracciali, orecchini e anelli impreziositi con splendide gemme. Troviamo turchese, corallo, lapislazzuli, onice, giada, agata, perle, argento e oro, perfette per chi ama abbinare gioielli colorati ai vestiti, per un look mix match. Raffinate ed esclusive, sono le creazioni della linea Le Croci in Diamanti. Parliamo di accessori che uniscono linee decise e morbide, diamanti e oro bianco.

Infine, nella collezione Miluna Autunno-Inverno 2016-2017, riconosciamo anche la linea Oro Brillante, composta da preziosi con piccole boules sfaccettate che impreziosiscono le perle classiche, best seller del catalogo della griffe. Se volete conoscere nel dettaglio tutti i gioielli Miluna dell’Autunno-Inverno 2016-2017, vi suggeriamo di sfogliare le immagini della nostra fotogallery! Quali creazioni vi ha conquistato sin da subito?

Blitz in villa: rubati chili di gioielli. La banda manda in tilt l’allarme

Categories: Gioielli e Bigiotteria
Commenti disabilitati su Blitz in villa: rubati chili di gioielli. La banda manda in tilt l’allarme

Assisi, 14 ottobre 2016 –  HANNO AGITO in maniera chirurgica. Una banda di professionisti del furto. Gente che sapeva dove cercare. Che conosceva nascondigli e abitudini ma che, fortunatamente è entrata in azione quando i proprietari non c’erano.

Maxi-furto mercoledì pomeriggio a Tord’Andrea nella villa di una coppia nota in tutto il Perugino: lei imprenditrice si trovava al Lyrick di Santa Maria degli Angeli per l’Assemblea degli industriali, lui medico e proprietario di ‘Villa Salus’ era al lavoro. I figli grandi fuori. Intorno alle 18 una banda ha assaltato l’abitazione della famiglia, entrando da una porta secondaria del giardino. Non sono servite grate a porte e finestre, telecamere di sicurezza e sistema di allarme. I ladri sono riusciti a entrare mandando in tilt probabilmente anche il sistema di allarme che non ha suonato. Non è escluso che stavolta la tecnologia sia andata in aiuto dei banditi riuscendo a disturbare le reti wirless, come già accadeva – secondo gli esperti – per il segnale dei telefonini che potevano essere isolati per evitare, in caso di rapina, che le vittime lanciassero l’allarme.

MA CIÒ CHE inquieta è il bottino per centinaia di migliaia di euro in monili di alta gioielleria e collezioni di orologi preziosissime che la coppia aveva nascosto in un posto sicuro e che i ladri sarebbero riusciti a trovare senza dover mettere sotto sopra l’intera abitazione.

Ad accorgersi dell’accaduto è stato il proprietario di casa, intorno alle 21 quando è rientrato nella villa. Ha trovato la porta aperta e, al piano di sopra, gli oggetti più preziosi, scomparsi. Non sarebbero invece stati portati via quadri e argenteria. Probabilmente più difficile da piazzare sul mercato nero della ricettazione di alto livello a cui sono destinati oggetti del genere. I malviventi hanno messo tutto all’interno di un grosso borsone e sono scappati da dove erano venuti, utilizzando una stradina secondaria che divide le proprietà della famiglia.

SUL POSTO sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Assisi – diretti dal maggiore Marco Vetrulli – per i rilievi, nella speranza che un passo falso della banda possa portare alla loro identificazione. Tra le ipotesi anche il fatto che la banda potesse venire da fuori e avesse un basista in zona che potrebbe aver controllato e segnalato gli spostamenti e le abitudini della famiglia.

Eri. P.

Colpo grosso nella villetta: spariti gioielli e orologi

Categories: Gioielli e Bigiotteria
Commenti disabilitati su Colpo grosso nella villetta: spariti gioielli e orologi

MARINA DI MASSA. Un colpo con la c maiuscola quello messo a segno da una banda di topi di appartamento professionisti. I malviventi, almeno tre secondo la polizia che conduce le indagini, si sono intrufolati in una villetta di Lungomare di Levante passando da una finestra. Una volta dentro si sono trovati davanti un vero e proprio tesoro: soldi, gioielli e perfino orologi d’oro. Tutti oggetti che hanno preso senza farsi troppi scrupoli e li hanno infilati in un sacco, prima di darsela a gambe dalla porta, come se nulla fosse. Il bottino è stato di circa cinquantamila euro, con alcuni pezzi che sono spariti che sono delle vere e proprie opere d’arte, come ha denunciato il proprietario agli agenti della polizia che sono intervenuti dopo che lui ha dato l’allarme.

Il furto si è consumato nel primo pomeriggio di mercoledì. L’uomo è tornato a casa intorno alle 17 e ha trovato la porta socchiusa e la finestra spalancata. All’interno tutto sottosopra, anche la biancheria era stata sparpagliata sul pavimento. E pure la cassaforte, in realtà una sorta di armadietto blindato, era spalancata. All’interno non c’era più nulla, tutto sparito. Il bottino decisamente sostanzioso ovviamente ha indirizzato le indagini nella direzione della banda professionista. Ma non solo: oltre alle due, o forse tre, persone che si sono intrufolate nella villetta probabilmente bisogna dare la caccia a un, oppure a una, basista. Qualcuno che frequentava abitualmente l’abitazione ripulita e che ha fatto la soffiata ai malviventi.

Si parte dalle tracce trovate nella casa e in una delle camere da letto: impronte e un mozzicone di sigaretta, che potrebbero far risalire all’identità dei soliti ignoti. Il particolare è che nonostante l’ora pomeridiana nessuno si è accorto di nulla, nemmeno tra i vicini che risiedono a pochi metri dalla casa svaligiata. Altra

traccia sono le foto di alcuni gioielli e di un paio di orologi. Insomma è roba che scotta e anche acquistarla potrebbe mettere nei guai qualcuno.

Ma non è stato l’unico furto messo a segno in questi giorni, tanto che si torna a parlare di allarme sicurezza.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Falso sceicco ruba gioielli per un mln

Categories: Gioielli e Bigiotteria
Commenti disabilitati su Falso sceicco ruba gioielli per un mln

 Dietro ad un finto sceicco e il suo entourage che ha orchestrato una maxi truffa da un milione di euro a due rappresentanti di gioielli c’era una banda di sinti.
    Lo hanno scoperto i carabinieri al termine di un’inchiesta scattata dopo la denuncia degli stessi commercianti. I due rappresentanti che lavoravano per la Chopard, un’azienda svizzera, erano stati convocati dal finto sceicco in un albergo della Costa Smeralda per discutere l’acquisto di due solitari in oro bianco tempestati di diamanti, valore un milione di euro.
    “Pago in contanti”, aveva garantito lo sceicco dando appuntamento ai due in un hotel di Genova per concludere l’affare. Nella suite dell’albergo i quattro nomadi avevano rifilato mazzette di banconote da 500 euro. Vera la prima, le altre all’interno con la scritta fac simile. I due commercianti convinti di aver realizzato un affare si erano accorti del raggiro sono qualche ora più tardi e avevano presentato denuncia. Decisivo per incastrare la banda il Dna lasciato su un bicchiere.
   

Varese ligure – Ladri braccati, abbandonano armi e gioielli in un …

Categories: Gioielli e Bigiotteria
Commenti disabilitati su Varese ligure – Ladri braccati, abbandonano armi e gioielli in un …




<!– –>

La Spezia – Si sentivano braccati, così hanno abbandonato armi e gioielli in un bosco in località Scurtabò, poco lontano dall’abitato di Varese Ligure. I ladri avevano preso la refurtiva il giorno prima, in un’abitazione situata in un paese limitrofo, Sesta Godano. Poi erano rimasti nei paraggi, forse per paura di essere intercettati in uno dei numerosi posti di blocco organizzati dai carabinieri. La fuciliera era pesante e il rischio di essere sorpresi con il bottino troppo alto.

I militari dell’Arma, agli ordini del tenente colonnello Pasquale Montemurro, hanno ritrovato sei fucili (un semiautomatico Browning, tre sovrapposti Beretta e due doppiette), almeno cento cartucce, 500 euro in contanti e gioielli per un valore di 10 mila euro. Ieri sera, però, i ladri hanno colpito nuovamente.

Al “112” sono arrivate segnalazioni di furti da ogni angolo della provincia. A Sarzana, in via IV novembre, due malviventi si sono intrufolati al secondo piano di una prestigiosa palazzina. I residenti sono convinti si siano arrampicati sulle colonne esterne, dopodiché hanno mandato in frantumi una finestra sul retro. Sono stati messi in fuga da una donna insospettita da alcuni rumori. Poco prima delle 22, almeno due ladri hanno provato a mettere a segno un colpo in località “Trezzo”, nel comune di Beverino. Sono scappati su una Renault Clio scura, già segnalata in altre occasioni alle forze dell’ordine. Gli investigatori sospettano che i due topi d’appartamento facciano parte di una gang che, negli ultimi due mesi, sta mettendo a ferro e fuoco la provincia spezzina. Nel periodo estivo hanno colpito soprattutto in città mentre, da settembre, si sono spostati nell’entroterra concentrandosi sulla zona di Riccò del Golfo e Beverino.

© Riproduzione riservata

<!– –>


DAL WEB:

Ti è piaciuto questo articolo?


Iscriviti alla Newsletter