All posts in Scarpe

Moda Autunno/Inverno 2016-2017: la lista completa delle tendenze

Categories: Scarpe
Commenti disabilitati su Moda Autunno/Inverno 2016-2017: la lista completa delle tendenze

La moda autunno/inverno 2016-2017 offre tante novità e qui potrete scoprire la lista completa delle tendenze alle quali non potrete, e non dovrete, resistere. Durante le scorse sfilate di moda, quando i designer ci hanno mostrato la loro visione fashion per la stagione fredda, abbiamo appreso quelli che sarebbero diventati i must have più interessanti, sia nel campo dell’abbigliamento sia in quello degli accessori, tra cui spiccano scarpe, borse e occhiali. Ma c’è anche da considerare il lato più beauty, ovvero quello rivolto a trend make up e tutto quello che riguarda l’universo hair style. Nella nostra lista completa delle tendenze moda autunno/inverno 2016-2017 troverete tutto, ma proprio tutto, quello che c’è da sapere per apparire glamour e perfette anche in questa fredda stagione.

ABITI autunno inverno 2016 2017 di tendenza

Per quanto riguarda l’abbigliamento state certe che l’autunno/inverno 2016-2017 sorride fortemente a quei caldi tessuti che spesso ritroviamo nei mesi più freddi. È il caso del velluto, riproposto su vestiti corti e lunghi, da giorno e da sera, e dello shearling, il classico montone che torna a dominare nel campo dei capispalla. Si fanno nuovamente spazio i capi di abbigliamento metallizzati e anche lo stile degli anni ’90 fa la sua comparsa. Tra i dettagli da tenere in considerazione ci sono stemmi e patch, che gli stilisti hanno applicato random su alcune creazioni daywear, e i colori, tra cui primeggiano grigio e viola.

Scopri gli abiti e i capi per l’autunno/inverno 2016-2017:

Moda Autunno/Inverno 2016-2017: 7 tendenze da seguire
Tendenze moda Autunno/Inverno 2016-2017: il velluto
Giacche e cappotti in shearling: i capispalla di tendenza per l’inverno 2017
Jeans: tutte le tendenze da seguire per la Autunno/Inverno 2016-2017
Tendenze colori moda Inverno 2017: il grigio
Tendenze moda Autunno/Inverno 2016-2017: patch e stemmi

BEAUTY autunno inverno 2016 2017 tendenze

Mai dimenticare di prendersi cura del proprio aspetto fisico, soprattutto di curare e coccolare viso e capelli. Ecco perché tra le tendenze autunno/inverno 2016-2017 che dovete assolutamente conoscere spiccano anche quelle che riguardano l’hair style e il make up. Per quanto riguarda i tagli di capelli più cool del momento, sappiate che quelli medi e con riga laterale vanno per la maggiore, mentre per le acconciature, è ancora la treccia quella che predomina su tutte le altre. Il trucco per l’autunno/inverno 2016-2017 si tinge di note dark e si intensifica soprattutto le labbra.

Scopri le tendenze beauty per l’autunno/inverno 2016-2017:

Tendenze tagli e colore capelli autunno inverno 2016-2017
Tagli capelli corti ricci: tutte le tendenze per l’autunno inverno 2016-2017
Acconciature con riga laterale: le idee più belle per l’autunno inverno 2016-2017
Trecce capelli lunghi: le più belle per l’autunno inverno 2016-2017
Make up autunno 2016: tutte le tendenze per la stagione fredda
I rossetti must have per l’autunno inverno 2016-2017
Milano Moda Donna autunno inverno 2016-2017: le tendenze beauty in passerella

BORSE autunno inverno 2016 2017 tendenze

Le borse per l’autunno/inverno 2016-2017 si vestono di tessuti caldi e ricercati, ma anche di colori vibranti e dettagli esclusivi. Per questa fredda stagione abbiamo a disposizione tantissimi modelli tra i quali trovare quelli perfetti per il proprio stile personale.

Se da una parte c’è spazio per le hobo bags e per le proposte in canvas, vernice, pelliccia e persino velluto, dall’altra troviamo delle proposte pratiche da giorno, come gli zaini, e deliziose le per la sera, come le box bags. Insomma, ce n’è per tutti i gusti, basta solo scegliere!

Scopri le borse per l’autunno/inverno 2016-2017:

Borse Autunno/Inverno 2016-2017: 10 tendenze da portare a mano o a spalla
Tendenze Autunno/Inverno 2016-2017: le box bags
Tendenze Autunno/Inverno 2016-2017: le borse in velluto
Borse pelliccia Autunno/Inverno 2016-2017: tutti i modelli da non perdere
Borse secchiello Autunno/Inverno 2016-2017: le 40 proposte più glam
Tendenze Autunno/Inverno 2016-2017: le mini bags
Zaini Autunno/Inverno 2016-2017: i 40 modelli più fashion

SCARPE autunno inverno 2016 2017 tendenze

Neanche a dirlo, in questa fredda stagione ritroviamo nuovamente le scarpe lace up, tra cui spiccano le proposte di Aquazzura, così come non riuscirete a resistere alle sneakers, tra cui spuntano modelli metallizzati o con pelliccia. Desiderate qualcosa di più estroso? Dalle passerelle di tutto il mondo arrivano gli stivaletti in velluto ma anche degli anfibi rock style senza dimenticare cuissardes ricamati e polacchine ricercate.

Scopri le scarpe per l’autunno/inverno 2016-2017:

Scarpe Autunno/Inverno 2016-2017: i modelli must have
Tendenze Autunno/Inverno 2016-2017: le scarpe lace-up
Tendenze Autunno/Inverno 2016-2017: le scarpe in velluto
Sneakers Autunno/Inverno 2016-2017: 40 modelli da non perdere
Tendenze Autunno/Inverno 2016-2017: le scarpe a punta
Ankle boots Autunno/Inverno 2016-2017: i 40 modelli più glamour

OCCHIALI autunno inverno 2016 2017 tendenze

Per realizzare un look con i fiocchi, bisogna prestare attenzione anche ad altri accessori trendy e alla moda. Vi suggeriamo, dunque, di scoprire quali sono gli occhiali da sole e le montature da vista da avere in questa fredda stagione. In entrambi i casi, vanno per la maggiore le silhouette piene e imponenti, praticamente degli statement glasses che regaleranno al vostro outfit un tocco unico e ricercato. Se vi sentite abbastanza audaci, optate anche per qualche colore deciso, come le sfumature del rosa e del verde petrolio, o magari lasciatevi conquistare da vere e proprie sculture gioiello.

Scopri gli occhiali per l’autunno/inverno 2016-2017:

7 occhiali da sole must have per l’autunno 2016
7 occhiali da vista must have per l’autunno 2016
Tendenze occhiali Autunno/Inverno 2016-2017 dalla Paris Fashion Week
Tendenze occhiali Autunno/Inverno 2016-2017 dalle passerelle della Milano Moda Donna
Tendenze occhiali Autunno/Inverno 2016-2017 dalle passerelle della London Fashion Week
Tendenze occhiali Autunno/Inverno 2016-2017 dalle passerelle della New York Fashion Week

Le otto tendenze della moda autunno/ inverno 2016-2017

Categories: Scarpe
Commenti disabilitati su Le otto tendenze della moda autunno/ inverno 2016-2017
Le otto tendenze della moda autunno/ inverno 2016-2017

La nuova stagione è arrivata da poco e, come ogni stagione, porta con sé novità e tendenze. La moda dell’autunno/ inverno 2016-2017 si presenta con trend molto interessanti: vestiti e accessori, dalle borse alle scarpe, che si rifanno, come per la scorsa primavera, agli anni ’90. Nello specifico sono otto le novità che non potranno mancare nel guardaroba di una ragazza.

Il primo must è sicuramente la giacca di pelle, preferibilmente nera e corta. In tante varianti da quelle più semplici a quelle più decorate da borchie e cinghie, richiama il mondo biker soprattutto se abbinata a vestiti lunghi, felpe e camicie sportive. Inoltre, il suo fascino rock la rende adattabile a ogni occasione che sia di giorno o di sera.

Un’altra novità è il cappotto di taglio maschile o in stile militare. Prada ha lanciato i cappotti da donna con riferimento al mondo marinaro e, poco dopo, anche altri marchi hanno realizzato giubbotti medi o lunghi che richiamano il mondo militare. Un capospalla da poter usare o in occasioni eleganti o con pantaloni stretti e stivali.

Il tipico stile anni ’90 si riscontra sull’uso del denim che, anche dopo l’estate, sembra non voglia scomparire. Oltre al classico blue jeans, infatti, lo vediamo su tutto: giacche, camicie, salopette e persino vestiti.

Un grande trend della primavera/ estate, l’abito a sottoveste con le spalline sottili, pare non tramonterà neanche per questa nuova stagione, ma verrà sfoggiato in maniera diversa, il tutto in un look tipicamente anni ’90: sotto l’abito verrà indossata una maglia di cotone o di lana e per i giorni più freddi non mancherà la giacca di pelle per coprirsi.

Un grande classico è la camicia, quella bianca e ben strutturata. Ma la tendenza di questo autunno/ inverno non prevede solo la camicia bianca, ma anche decorata con ricami, colori tenui o caldi e con la stampa tartan, caratteristica di ogni inverno. Perfetta per tornare a lavoro dopo le ferie estive, non mancherà di certo anche fuori degli uffici.

Invece, per quanto riguarda le tinte, il colore dell’autunno sarà il giallo in tutte le sue sfumature. Dalle tonalità più calde e profonde, come l’ocra e la senape a quelle più tenue come il giallo canarino e il giallo limone, troverete tutto: maglioni, cappotti, borse e scarpe. Se però questo colore non fa per voi, potrete scegliere tra le varie tonalità del rosso: carminio, corallo e mattone.

I colori chiari ma caldi di cui abbiamo appena parlato si trovano negli zaini e nelle borse e i materiali più usati sono pelle e camoscio, con inserti di pelliccia se volete essere un po’ stravaganti. La scelta sarà come sempre tra hobo e shopper per la mattina e la clutch e la pochette per la sera.

Per quanto riguarda le scarpe di stagione, oltre alle sneakers e alle scarpe sportive invernali, ritornano in scena le classiche décolleté con il tacco, semplici ma dai materiali impegnativi, come la vernice o il vinile e dai colori vivaci, come nude, nero e rosa; scarpe che potrete adattare a qualsiasi look casual o elegante.

E voi siete già pronte? 



Tendenze moda inverno 2017: stivali bassi

Categories: Scarpe
Commenti disabilitati su Tendenze moda inverno 2017: stivali bassi

Quali sono le tendenze moda 2017 per le giornate più fredde, quando le strade rischiano di essere particolarmente impervie a causa della pioggia? Gli stivali bassi sono l’opzione migliore, perché pur non rinunciando a essere di tendenza fanno della comodità e della versatilità due dei loro punti di forza. Adatti a essere abbinati sia con le gonne che con i pantaloni, gli stivali bassi della moda Autunno- Inverno 2017 si declinano in diversi modelli, da quelli alla cavallerizza (o riding boots) ai bikers, fino a cuissards a quelli più classici poco sotto al ginocchio.

Malgrado la loro poliedricità, in fatto di abbinamenti bisognerebbe tener conto della propria figura, ricordando che silhouette non troppo slanciate dovrebbero evitare stivali al ginocchio e gonne poco al di sopra, per scongiurare un vistoso accorciamento dell’altezza, mentre in caso di ginocchia troppo sottili sarebbe bene optare per stivali bassi al polpaccio o – meglio ancora – per modelli da indossare con leggins.

Al di là di queste sommarie indicazioni generali, la scelta del modello di stivali bassi è vincolata soprattutto al proprio gusto personale. Vediamo quindi una selezione degli stivali di moda di tendenza nell’inverno 2017.

Camper (210 euro)Chanel (2.100 euro)Diesel (670 euro)Fendi (895 euro)Galleria di immagini: Tendenze moda inverno 2017, 10 stivali bassi

  • Camper: silhouette classica ed eleganza per lo stivale Bowie in pelle nera e la suola in gomma, incarnazione della comodità. Sono perfetti per le lunghe giornate in ufficio, per correre dalla scuola dei piccoli all’aperitivo con le amiche, senza fermarsi un momento.
  • Chanel: “Mi piace l’associazione stivali da equitazione e abiti da sera. Mi piacciono anche con le gonne con spacco“: e se lo dice Kaiser Karl, i suoi stivali da cavallerizza con inserti in tweed rosa possono davvero essere portati dalla mattina alla sera.
  • Diesel: il modello interamente stringato con dettagli minimalisti è adatto a un look moderno che ama le ispirazioni punk e le calzature militari con puntale. È in pelle liscia e ha suolo antiscivolo.
  • Fendi: lo stivale di sfilata in pelle e nappa nera a punta tonda è caratterizzato da un gambale aderente interamente lavorato a smock. Completato da una fibbia decorativa con finitura palladio e applicazioni a onda alla caviglia. Ha linguetta posteriore e suola in gomma.
  • Gucci: suede e dettaglio doppia G sul risvolto sopra le frange per gli stivali bassi al ginocchio, da indossare con minidress o lunghe gonne, per uno stile hippie chic.
  • Jimmy Choo: cuissard sensuale e votato al comfort. Il modello in suede verde militare ha una zip all’interno per permettere maggiore aderenza intorno alla caviglia.
  • Pura Lopez: è in camoscio marrone lo stivale con tacco basso e zeppa nascosta. Gambale largo per enfatizzare la comodità. Da indossare con pantaloni infilati dentro o gonna lunga.
  • Valentino: lo stivale Valentino Garavani Rockstud è in vitello nappato e presenta caratteristiche borchie con finitura in platino. Arriva poco sotto alle ginocchia e si porta con impalpabili minidress di seta.
  • Zara: sono in giallo senape, uno dei colori must dell’inverno 2017, gli stivali bassi della catena low cost. Linea affusolata e altezza al ginocchio per un modello votato alla semplicità e alla confortevolezza.
  • Michael Michael Kors: è over-the-knee lo stivale nero affusolato in suede con tacco a gattino. Vera e propria arma di seduzione, tutta giocata su una sensualità pacata e mai volgare.

Milano schiera l’Expo del bello

Categories: Scarpe
Commenti disabilitati su Milano schiera l’Expo del bello

Dopo l’Expo, l’Expo del bello. Era l’annuncio atteso dal premier Renzi all’inaugurazione delle sfilate milanesi di settembre, è arrivato oggi. Da settembre 2017 il capoluogo lombardo riunirà tutta l’offerta della moda e del lusso italiani, non solo i marchi che sfilano in passerella, ma anche gli occhiali, le calzature, le borse, gli accessori, in una grande kermesse che mostri al mondo le grandi capacità italiane. La risposta alla sfida delle capitali internazionali, da Parigi a Londra a New York.

Chelsea boots, come li abbino?

Categories: Scarpe
Commenti disabilitati su Chelsea boots, come li abbino?

<!– –>

Tra tacchi vertiginosi e modelliche strignono il piede fino alla morte, resta a noi donne un unico faro di speranza in fondo al tunnel della moda: i chealsea boots.

Questi stivaletti, divenuti di grande tendenza negli anni ’60 grazie ai Beatles, sembrano destinati a non uscire mai più dal panorama glamour e, autunno dopo autunno, tornano a fare capolino nei nostri armadi.

Scopriamo allora come sfruttarli al meglio.

schermata-2016-10-11-alle-09-47-58

Una scarpa bassa e comoda che però, con i giusti abbinamenti, può divenire supporto “super stiloso” per la nostra femminilità. A quali capi legare allora i chelsea boots?

Abbinamenti per i chelsea boots

CheDonna.it vi suggerisce oggi alcuni abbinamenti vincenti per valorizzare queste scarpe: cappotti, gonne e pantaloni selezionatissimi che renderanno i vostri chelsea boots a dir poco irresistibili. Provare per credere!

1 – Denim

Afferra i tuoi jeans preferiti, indossa un comodo maxi pull e avrai il perfetto look casual da completare con i chelsea boots. Questa scarpa sta bene davvero con ogni genere di jeans, che sia skinny o a vita alta e dal sapore un po’ vintage. In fin dei conti è uno stivale che punta sulla comodità.

2 – Gonna svolazzante

Che sia longuetto o super corta darà subito un tocco femminile e sbarazzino al look. Nel primo caso unisci una blusa morbida mentre, se preferirai il corto, una canotta dals apore rock farà al caso tuo.

3 – Pantalone nero

Soprattutto se anche la scarpa riprende los tesso colore è l’unione perfetta per un look da lavoro: sobio, serio e pulito darà subito un’immagine da vera professionista.

4 – Calze coprenti

Se punti su minidress o gonne corte è senza dubbio una scelta obbligata, perfetta per rispettare l’anima sobria di questa scarpa e evitare qualsiasi tipo di eccesso sexy per un look da giorno.

5 – Maxi cappotto

E’ l’accostamento perfetto per rispettare lo spirito un po’ mascolino di queste calzature. Puoi optare per tinte base come nero o marrone, oppure osare con un tocco di colore che trasformerà il cappotto in assoluto protagonista dell’outifit.

  • schermata-2016-10-11-alle-10-18-29
  • schermata-2016-10-11-alle-10-19-10
  • schermata-2016-10-11-alle-10-20-45
  • schermata-2016-10-11-alle-10-22-40
  • schermata-2016-10-11-alle-10-25-04

<!– –>

<!– –>

Tags:

Scarpe Michele Lopriore Autunno/Inverno 2016-2017 [FOTO]

Categories: Scarpe
Commenti disabilitati su Scarpe Michele Lopriore Autunno/Inverno 2016-2017 [FOTO]

Come in un lungo viaggio attorno al mondo, le scarpe Michele Lopriore Autunno/Inverno 2016-2017 toccano trend dei più diversi e lontani, dalle scarpe Oxford in stile maschile alle pumps tartan, senza trascurare décolletés sagomate dai colori accesi con tacchi vertiginosi e stivaletti borchiati che ricordano vagamente le atmosfere western. Sono tanti, infatti, i modelli suggeriti dal brand per questa stagione fredda, all’insegna del glam e della qualità. Sfoglia la gallery per scoprire tutte le più belle proposte firmate Michele Lopriore.

Michele Lopriore è un brand Made in Italy che opera da oltre 30 anni nel campo della moda. La collezione suggerita dal marchio per questa stagione è molto ricca e variegata e promette di rubare il cuore a tutte le fashion victim, rivelandosi molto trasversale e duttile, in grado di accontentare tanto la ragazza glamour quanto la donna che predilige uno stile classico e senza tempo.

Rifacendosi ad un viaggio intorno al mondo, la donna cui Lopriore si ispira per la sua nuova collezione vive, si muove, lavora e gioca da Milano a Miami – città in cui il brand sta per inaugurare il suo primo monomarca – con estrema leggerezza e nonchalance, assecondando la propria personalità e il proprio modo di essere, perfettamente rappresentato dal suo stile e dalla sua interpretazione del concetto di moda.
Tra i modelli più ricorrenti e presenti ci sono innanzitutto quelli dallo stile maschile, rivisitati però in chiave glamour e di tendenza: si spazia dalla classica stringata bassa, impreziosita da piccole borchiette che disegnano il tipico motivo stile Oxford, ai chelsea boots, must have dell’Autunno/Inverno 2016-2017, senza trascurare polacchini e mocassini che si caratterizzano per l’aggiunta di frange in camoscio e fibbie gioiello.

Altro leit motiv caratterizzante è la stampa tartan, declinata in versione rossa e in bianco e nero, scelta per rivestire pumps a punta rotonda dallo stile retrò molto femminili.

La palette cromatica cui il brand fa riferimento spazia dal mosto-borgogna al verde, senza trascurare il nocciola ed il rosso, con tocchi brillanti e shimmer nei toni dell’oro e dell’argento, perfettamente in linea con il trend delle scarpe metallizzate e delle scarpe glitter per l’Autunno/Inverno 2016-2017. Ai pellami metallici si affiancano il suede e il velluto, altro must have di stagione imperdibile, così come la pelle pitonata.

Sfoglia la gallery per scoprire tutte le più belle scarpe di Michele Lopriore.

Tendenze moda Autunno Inverno 2016-2017: cappotto o piumino? I …

Categories: Scarpe
Commenti disabilitati su Tendenze moda Autunno Inverno 2016-2017: cappotto o piumino? I …

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiara Ferragni e le altre: la rivoluzione digitale del fashion va in …

Categories: Scarpe
Commenti disabilitati su Chiara Ferragni e le altre: la rivoluzione digitale del fashion va in …

Che è una mostra singolare lo intuisci da quel che le invitate alla presentazione fotografano di più: se stesse. O le altre invitate. E non la figura intera ma i dettagli, le scarpe soprattutto. Non ce ne è una uguale all’altra, non un tacco che sia banalmente tacco ma decorazione, gioiello, scultura. Quelli di Chiara Ferragni, per dire, hanno incastonate grosse perle e quelli del direttore di «Grazia» Silvia Grilli sono un pavé diamantato. E in tante li guardiamo con quello sguardo un po’ rapace che sibila «li voglio». Qualche secondo e tutti quei selfie e scorci colorati sono in giro per il web, postati da donne che ben rappresentano milioni di altre donne che hanno trovato in rete la moda che gli piace, non calata dall’alto ma fotografata dal basso, se non proprio accessibile almeno comprensibile. Non a caso la mostra in corso alla Triennale di Milano è dedicata a loro, a te, «You» come da titolo e spiega la rivoluzione digitale della moda, «The Digital Fashion Revolution», che è il sottotitolo.
 


 

Mondi connessi
 

L’hanno ideata e curata e scritta (nel bel catalogo) Silvia Grilli e Chiara Ferragni. La prima è il direttore di Grazia che ha più digitalizzato il settimanale lanciando il blog e creando una squadra di It-girls; la seconda, come definirla? La sua figura è un work in progress, all’inizio si diceva «fashion blogger», ora è più aggiornato «influencer» e per usare anche una parola italiana che fa capire che è un lavoro vero: imprenditrice. La sua azienda? The Blonde Salad, ormai web magazine e marchio che fattura milioni di euro.  

 

Proprio in questi giorni il sito di Vogue America ha attaccato quelli come lei, che porterebbero alla morte dello stile. «La nostra mostra casualmente capita al momento giusto», sorride Silvia Grilli, «nessuno ha mai raccontato in modo sistematico la rivoluzione partecipativa del web e come gli influencer abbiano trasformato il mondo della moda; noi da anni facciamo su Grazia servizi “aspirazionali” con le modelle che fanno sognare e altri più partecipativi, di street style, realizzati con le web influencer che raccontano la moda fuori dal suo cerchio».
 


 

La polemica non offende Chiara Ferragni, piuttosto la stupisce. «Nessuno vuole rubare il lavoro a nessuno», dice, «c’è posto per tutti perché i social hanno cambiato le regole e in un mondo che prima era un po’ snob oggi c’è apertura».  

 

(Il direttore di «Grazia» Silvia Grilli e Chiara Ferragni, fondatrice di «The blonde Salad» alla presentazione della mostra «You» alla Triennale di Milano )
 

 

Tutto cambia
 

Non è più come prima. Eh già. Tocca farsene una ragione. La moda è cambiata, il mondo è cambiato, ce lo diciamo ogni giorno ma, esattamente, da quanto tempo, e come? Questa mostra parla di moda ma in realtà parla di noi, di quello che è successo mentre tutti ci credevamo impegnati a fare altro e intanto ci stava investendo una rivoluzione, digitale sì ma in grado di cambiare vite abitudini, professioni, fortune.

 



 

La cavalcata di questa sorta di individualismo di massa inizia nel 1978 con il primo servizio di street style photography sul «New York Times». E qui inizia anche la mostra, che con foto, video e audio racconta il lavoro di Bill Cunningham, che cercava donne ben vestite in strada e non alle sfilate. Vicino a lui Scott Schuman, caposcuola della nuova generazione con il suo «Sartorialist». Il secondo step sono i diari, scritti da una generazione definita da Time «Me me me Generation» e rappresentati da Bridget Jones e Carrie Bradshaw. 

 

Le due pareti principali della mostra sono dedicate agli ex fashion blogger poi consacrati influencer. Prima Chiara Ferragni, con le tante cover conquistate (la prima su Grazia, tre su Vogue), l’attestato della Harvard Business School che ha scelto il suo blog come case history, certi oggetti di culto (o feticismo) come il suo primo Mac e la Barbie a sua immagine. 

 

Ci sono poi le IT-girls di Grazia oggi in copertina, il fenomeno Bryanboy e blogger agées come Aari Seth Cohen, che racconta le newyorkesi over 60 nel suo blog «Advanced Style». 

 

(Il numero di Grazia in edicola con le sei influencer in copertina: al centro Chiara Ferragni, intorno a lei Eleonora Carisi, Tina Leung, Candela, Gala Gonzalez
 

e Nicole Warne. La mostra «You» è allestita alla Triennale di Milano fino al 13 ottobre)
 

 

 

Scenari nuovi
 

La mostra splende come una boutique di lusso (Tiffany è main sponsor), scintillante di specchi, iPad, filtri ottici e strumenti interattivi per i professionisti del selfie. Sono divertenti ma non si può chiamarli giochi, non a caso l’allestimento è in collaborazione con Apple e Instagram.  

 

È vera moda? Ai posteri l’ardua sentenza. Così come decidere se il selfismo è narcisismo o se, come si sostiene nella mostra, la nuova messaggistica di emoji e hashtag è il Latino 2.0. Di certo, anche grazie al web, l’uomo e la donna della strada sono più aggiornati, competenti, attrezzati. Più influencer che influenzabili 

 


Licenza Creative Commons

Alcuni diritti riservati.

A Milano la mostra di Grazia ideata da Silvia Grilli con Chiara Ferragni

Categories: Scarpe
Commenti disabilitati su A Milano la mostra di Grazia ideata da Silvia Grilli con Chiara Ferragni

Milano, 6 ottobre 2016 – Dopo il bacio galeotto con Fedez stamattina Chiara Ferragni era, se possibile, ancora più bella del solito alla presentazioe in anteprima in Triennale  a Milano della mostra “You – The Digital Fashion Revolution”, un progetto del direttore di Grazia, Silvia Grilli, e della stessa Chiara,  fondatrice di The Blonde Salad. Per tutta la settimana dei defilè parigini Ferragani ha brillato di sfilata in sfilata con continui cambi d’abito e di look, surclassando in beautè perfino qualche famosa top model. Poi le ondate di gossip sull’amore appensa sbocciato con Fedez, qualche incontro clandestino paparazzato, e la fama di questa giovane donna che popola sui social e che con le sue scarpe ha già fatturato 10 milioni di euro. Tutti parlano di lei, tutti vogliono sapere tutto della vita di Chiara, la bionda più spiritosa e al tempo stesso severa nel lavoro che c’è.

Ora la mostra ideata a quattro mani da Grilli e Ferragni, sponsorizzate da Tiffany Co.: hanno voluto fare una cosa senza precedenti: raccontare il fenomeno dello street style e dei digital influencer, cercando di mettere la parola fine alla polemica tra giornalisti e blogger, lanciata di recente daVogue.com.

Silvia Grilli, su  Grazia dal 2004 crede nelle fashion influencer e ha contribuito al successo di molte di loro (fu proprio questo settimanale a dedicare per primo una copertina a Chiara Ferragni) ne ha messo in luce l’aspetto di imprenditrici di se stesse: «Sono giovani donne che hanno creato un lavoro che non esisteva», dice la direttrice..

«Il mondo del fashion, dal canto suo, ha capito che sono fondamentali per raccontare la moda – ha aggiunto -. La polemica sollevata da Vogue.com, che ha definito le blogger disperate, artefici della fine dello stile e le ha invitate a cambiar mestiere, non ha ragione d’essere: sulle riviste ci sono i servizi fotografici, curati dai fashion director, che rappresentano un modo aspirazionale di presentare la moda. Poi ci sono le influencer, fuori da questo sistema, capaci di interpretare la moda a modo loro, in chiave più partecipativa». Durante l’incontro di stamani Chiara Ferragni ha raccontato le tappe più significative del suo percorso. «Il blog The Blonde Salad, avviato sette anni fa, mi ha trasformato la vita – ha detto -. All’inizio il mondo della moda era molto snob e io da ragazzina mi chiedevo se avrei mai messo piede a una sfilata. In questi anni le cose sono cambiate moltissimo. Non ci sono quasi più regole ed è vincente essere se stessi, esprimere le proprie scelte e condividere quello che si fa».
 
Dalla prima copertina su Grazia di due anni e mezzo fa, Chiara Ferragni ne ha collezionate altre 50 in tutto il mondo. La sua società impiega 25 persone e il blog The Blonde Salad è diventato ormai una piattaforma ispirazionale, con una parte editoriale e una dedicata all’e-commerce, in cui vengono proposti articoli realizzati in esclusiva con i brand che piacciono a Chiara.

La mostra “You – The Digital Fashion Revolution”, aperta al pubblico da domani al 13 ottobre, è divertente e interattiva, grazie a pannelli specchiati e altre soluzioni che danno l’impressione a chi la visita di essere un fashion influencer in proprio. Naturalmente alle blogger più famose Grazia dedica una sorridente copertina.