Home / Benessere / Massaggi / Centri massaggio e negozi alimentari: diverse sanzioni – Giornale di …
Centri massaggio e negozi alimentari: diverse sanzioni - Giornale di ...

Centri massaggio e negozi alimentari: diverse sanzioni – Giornale di …

Centri massaggio e negozi alimentari: “servizio ad alto impatto” dei carabinieri nella giornata di ieri a Vigevano

Centri massaggio e negozi alimentari: i controlli

Tra le 14 e le 20 di ieri 15 novembre, i carabinieri delle Stazioni di Vigevano, Garlasco, San Giorgio e Zeme, unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vigevano, del N.A.S di Cremona e del Nucleo Ispettorato Lavoro dei carabinieri di Pavia, hanno effettuato un servizio coordinato “ad alto impatto” di controllo straordinario del territorio nel comune di Vigevano, che ha visto impiegate 8 autovetture e 20 militari.

: Contrasto traffico stupefacenti a Vigevano: i controlli dei carabinieri 

Il servizio è stato disposto con l’obiettivo fondamentale di intensificare l’azione di controllo del territorio e contrastare in particolare il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti e di tutelare la salute dei cittadini nel settore alimentare. L’attenzione è stata posta in particolare sui centri massaggi gestiti da stranieri, su alcuni negozi etnici e in quelle località dove è frequente l’aggregazione di stranieri dediti ad attività illegali, quali furti, truffe, e spaccio di sostanze stupefacenti, tra cui, in particolare, il piazzale antistante la Stazione Ferroviaria, l’autostazione dei bus di linea in Via Sacchetti e presso il Parco Parri e il Parco di .

Le sanzioni

Nel corso dell’operazione sono stati controllati due negozi di alimentari e tre centri benessere/massaggi oltre a 15 autoveicoli e 48 persone.
In un minimarket di Via Pavia sono state riscontrate due violazioni, una per errata etichettatura di prodotti alimentari e una per violazione delle prescrizioni in materia di igiene, con segnalazione all’A.T.S. e multa di 666 euro.
Anche in un alimentari di Corso Pavia sono state riscontrate due violazioni, una per mancanza d’informazioni di identificazione e tracciabilità del prodotti e una per mancanza di requisiti igienici, con segnalazione all’A.T.S. e multa di 2.500 euro.

A carico di tutti e tre i centri benessere/massaggi controllati, invece, uno in Corso Novara, uno in Viale Montegrappa e uno in Corso Ugo La Malfa, oltre a denunciare in stato di libertà i titolari, sono state elevate sette violazioni del Codice della salute e della sicurezza sul lavoro per un totale massimo di 36mila euro di contravvenzioni, che potranno essere ridotti a 9mila euro in caso di oblazione entro i termini di legge.

Gli altri provvedimenti

Durante il servizio i militari hanno inoltre:
• rintracciato ed eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Pavia per il reato di maltrattamenti in famiglia a carico di un 32enne nato e residente a Vigevano, al termine degli atti condotto presso il carcere Beccaria di Milano;
• deferito in stato libertà per la violazione del Codice della Strada di “guida in stato di ebrezza alcolica” un 32enne nato in Pakistan e residente a Vigevano, che gli operanti hanno sorpreso alla guida di un veicolo con un tasso alcolemico di 1,6 g/l, tre volte superiore al limite consentito, con contestuale ritiro del permesso provvisorio di guida. Il veicolo non è stato sequestrato in quanto intestato ad altra persona.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

2 novembre 201811 ottobre 201831 agosto 2018

Leggi Anche

7 cose super rilassanti da fare in montagna per una rigenerante vacanza anti stress

7 cose super rilassanti da fare in montagna per una rigenerante vacanza anti stress

Il sole, quest’anno, si è fatto attendere più del previsto, ma finalmente l’estate è alle …