Home / Maternità / Gravidanza / Cgil: “Interruzione di gravidanza, preoccupa accordo fra Asl e forum dei diritti delle famiglie”
Cgil: "Interruzione di gravidanza, preoccupa accordo fra Asl e forum dei diritti delle famiglie"

Cgil: “Interruzione di gravidanza, preoccupa accordo fra Asl e forum dei diritti delle famiglie”

L’accordo siglato tra le azienda sanitarie della Toscana e il Forum toscano delle associazioni per i diritti della famiglia preoccupa la Cgil Toscana innanzitutto per “l’indebita ingerenza nel percorso Ivg”. “Oltre alla concessione di un cospicuo finanziamento di 195.000 in tre anni – spiega il sindacato in una nota – ci chiediamo a che titolo, nei consultori e nei percorsi di interruzione volontaria di gravidanza, intervenga un’associazione che nel suo statuto contempla, fra le proprie finalità: la promozione e la salvaguardia dei valori della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio in conformità al dettato costituzionale ed afferma il diritto fondamentale di ogni essere umano alla vita ed al rispetto della propria dignità, dal concepimento alla morte naturale“.

Leggi Anche

Viaggiare in gravidanza è rischioso?

Viaggiare in gravidanza è rischioso?

Alcuni consigli e accorgimenti da tenere in conto se siete in dolce attesa e state …