Home / Shopping / Gioielli e Bigiotteria / Comprano gioielli per 650 mila euro con soldi finti, due arresti
Comprano gioielli per 650 mila euro con soldi finti, due arresti

Comprano gioielli per 650 mila euro con soldi finti, due arresti

Comprano gioielli per 650 mila euro con soldi finti, due arresti

Sono riusciti a mettere a segno una truffa da 650mila euro, ma a quasi due anni dal raggiro che ha visto come vittima una coppia di spagnoli – desiderosa di vendere i propri gioielli – per un 54enne residente nel bresciano e un 34enne di origine croata con casa a Bergamo, entrambi già noti alle forze dell’ordine, sono scattate le manette da parte degli agenti della polizia di Como. L’indagine è iniziata nell’ottobre 2017 quando i due coniugi residenti a Madrid, hanno denunciato la truffa. Più nello specifico, riferivano di essere andati a Ginevra per vendere alcuni preziosi e che qui un loro collaboratore era stato contattato da un sedicente gioielliere che, dopo aver visionato i gioielli in un annuncio su internet, era interessato all’acquisto e chiedeva di poterli visionare. A garanzia inviava copia del documento e biglietto da visita.

Successivamente, l’acquirente spostava l’incontro dalla Svizzera a un hotel di Como dove, una volta iniziata la trattativa, offriva 650.000 euro per l’acquisto. Effettuata la verifica dei soldi, il denaro veniva riposto all’interno di una sacca di tela e chiuso dentro una valigetta quindi avveniva lo scambio. Solo una volta che gli acquirenti si sono allontanati, i denuncianti e l’intermediario si sono accorti di essersi trovati di fronte a mazzette di denaro con la scritta fac-simile. La serie di attività tecniche e di accertamenti incrociati hanno permesso di risalire ai due sospettati. 

Le prove raccolte dal pm Pasquale Addesso sono state ritenute sufficienti dal gip di Como che ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. I due sono stati rintracciati dagli agenti delle Squadre mobili di Brescia e Bergamo nelle loro abitazioni, dove è stata eseguita anche una perquisizione che ha permesso di sequestrare numerose banconote riportanti la dicitura fac-simile, euro e sterline per circa 15 mila euro, macchinette conta soldi e gioielli.

Leggi Anche

Ball, Ingram, Hart, Favors: i Pelicans scoprono i nuovi gioielli

Ball, Ingram, Hart, Favors: i Pelicans scoprono i nuovi gioielli

C’è parecchia curiosità intorno ai nuovi Pelicans. David Griffin, insediatosi ad aprile, dopo il colpo …