Home / Maternità / Bambini / Famiglie con bambini, appassionati delle 2 ruote e curiosi: entusiasmo a Campobasso per la corsa rosa
Famiglie con bambini, appassionati delle 2 ruote e curiosi: entusiasmo a Campobasso per la corsa rosa

Famiglie con bambini, appassionati delle 2 ruote e curiosi: entusiasmo a Campobasso per la corsa rosa

I palloncini rosa e quelli rossoblù agli angoli delle strade, entusiasmo e urla di incitazione alla vista dei 169 corridori. Il passaggio del Giro D’Italia a Campobasso si è trasformato in una festa emozionante, forse inaspettata. Centinaia di persone, nonostante l’orario, il rischio pioggia e le temperature piuttosto fredde per essere il 16 maggio, hanno preferito saltare il pranzo e non perdersi la carovana rosa.

Partenza questa mattina da Cassino, poi l’arrivo in Molise: Isernia, il traguardo volante a Bojano e infine il capoluogo di regione.

di 8Galleria fotograficaIl Giro D’Italia a Campobasso

Un paio di colpi di scena – come la caduta della maglia rosa, poi rientrata in gara – e poco dopo le 13.30 l’entrata a Campobasso da Porta Napoli, poi piazza Falcone e Borsellino, viale Elena (in senso di marcia contrario), via Mazzini, via San Giovanni, via Puglia per dirigersi verso la Fondovalle per Foggia. Direzione: San Giovanni Rotondo, il paese dove sono conservate le spoglie di San Pio, arrivo della tappa.

Scuole chiuse per consentire anche ai più piccoli di poter vivere le emozioni di uno degli eventi sportivi più importanti dell’anno. E tante famiglie erano presenti ai bordi della strada, mamme e papà con i bimbi, mano nella mano per evitare pericoli al passaggio dei ciclisti che sfrecciavano veloci oppure con gli immancabili smartphone in mano per poter immortalare la manifestazione che da tempo non si vedeva a Campobasso.

Particolarmente bella e vivace via Mazzini: palloncini rosa e vetrine a tema nei negozi appositamente allestiti dai volenterosi commercianti che stanno facendo di tutto per ‘rianimare’ questa importante strada della città capoluogo. Gli stessi esercenti si sono riuniti in un comitato ‘La via del commercio’.

Da questa mattina si sono messi all’opera per rendere più gradevole il passaggio della carovana rosa. Un lavoro che poi è stato apprezzato dalla cittadinanza che ha seguito il Giro d’Italia in quella zona.

Mischiati tra la folla anche alcuni amministratori di palazzo San Giorgio, come il sindaco di Campobasso Antonio Battista e l’assessore alla Cultura Lidia De Benedittis.

Inoltre, prima della diretta Rai Due, alle 14 ha trasmesso in programma “Viaggio nell’Italia del giro” che del Molise ha raccontato la transumanza, l’antica tradizione che continua a portare avanti la famiglia Colantuono di Frosolone, ha mostrato le immagini del Castello Monforte e narrato la storia di Campobasso.

Leggi Anche

La famiglia del bimbo non paga la retta ma lo serve lo stesso: dipendente licenziata dalla mensa scolastica

La famiglia del bimbo non paga la retta ma lo serve lo stesso: dipendente licenziata dalla mensa scolastica

Un caso che sta facendo discutere non poco e che ora ha definitivamente oltrepassato i …