Home / Make up / I sandali neri di Charlotte Casiraghi sono le scarpe Saint Laurent da avere
I sandali neri di Charlotte Casiraghi sono le scarpe Saint Laurent da avere

I sandali neri di Charlotte Casiraghi sono le scarpe Saint Laurent da avere

Omaggiare un’icona della chanson francese e celebrare le abitudini couture della corona inglese. I look di Charlotte Casiraghi al Festival di Cannes 2019 sembrano aver voluto dimostrare proprio questo, celebrare il mito di Sylvie Vartan con la jumpsuit ispirata alla tutina toto-paillettes disegnata da Yves Saint Laurent negli anni Settanta e riprendere le gesta (eco)sostenibili di Kate Middleton, la reale che non indossa lo stesso capo solo una volta.

Indossando per la seconda volta le scarpe della sera prima, Charlotte Casiraghi in sandali neri Saint Laurent by Anthony Vaccarello ha calcato il tappeto rosso sulla Croisette, stretta nell’abbraccio delicatissimo del futuro (?) marito Dimitri Rassam.

<img style="max-width: 760px" src="http://www.

donnatop.com/wp-content/plugins/OxaRss/images/e3ebbed42908713bbef8d771c1bd07ef_gettyimages-1150167423.

jpg” />

Tacco dieci, cinturino alla caviglia, peep-toe affilata e un nome che, ancora una volta, ricorda una stella dal tricolore blu bianco e rosso, i sandali di Charlotte Casiraghi sono le décolletées Edwige (Fenech?) della maison parigina. Ovvero gli stiletto neri più amati/fotografati/desiderati dalla Croisette.

Merito anche di un’altra Charlotte (Gainsbourg) e Anja Rubik, entrambe muse di Anthony Vaccarello che ha creato per loro gli outfit dallo smaccato minimalismo apparente, più potenti di tutti i look di Cannes 2019. Con un peplo e un cinturino mignon, Charlotte Casiraghi in abito bianco cort(issim)o e un nude look – dal make up impalpabile alla non acconciatura da manuale – conferma il suo status quo da principessa understatement.

Di quelle che hai tacchi scultura da Compasso d’Oro preferiscono un sandalo da museo della storia della moda, di quelle che sostituiscono le ciglia da farfalla con una manicure borgogna sooo 00s, di quelle che al posto di un abito nuvola scelgono un abito bianco da dea greca (protettrice della filosofia). Spoilerando, chissà, l’abito bianco del royal wedding monegasco più atteso dai tempi della nonna Grace Kelly.

<img style="max-width: 760px" src="http://www.donnatop.

com/wp-content/plugins/OxaRss/images/e3ebbed42908713bbef8d771c1bd07ef_11658307ft-14-c-v4-1558341379.jpg” />

.

Leggi Anche

Illuminante viso 2019: qual è il migliore?

Illuminante viso 2019: qual è il migliore?

Il mondo del make up è una vera miniera d’oro in fatto di novità e …