Home / Make up / Labbra / Il make up primavera estate 2019 Chanel, ispirato al Giappone

Il make up primavera estate 2019 Chanel, ispirato al Giappone

L’ispirazione è nata dai dettagli fotografati a Tokyo e Seoul da Lucia Pica, Creative Make up Color Designer di Chanel, rimasta affascinata dalla filosofia giapponese del wabi-sabi: arte del cogliere la preziosità delle imperfezioni.

“Mi piace dare al make up la libertà di viaggiare. Non ho mai voluto relegare le donne entro i confini delle convenzioni o dei clichè di perfezione”

La collezione è basata sul gioco in chiave audace tra chiaro e scuro, la luce definisce i tratti ricordando la semplice eleganza dell’Estremo Oriente contemporaneo.

COLORITO

Baume Essentiel è uno stick in gel per rendere la pelle come seta fondendosi sulla pelle, per donare al viso luminosità naturale.
Grazie al Pinceau Illuminateur Retractable, è possibile prelevare la giusta quantità di prodotto necessaria per rilasciare sul viso la dose ideale.
Applicabile sugli zigomi, le palpebre e l’arcata sopraccigliare consente di avere diversi risultati con effetto brillante e definito.

“Fresco e neutro, il rosa può essere utilizzato ovunque”

BAUME ESSENTIEL Transparent: balsamo trasparente, tonalità rosata leggera
BAUME ESSENTIEL Sculpting: balsamo trasparente, tonalità pesca satinata
PINCEAU ILLUMINATEUR RÉTRACTABLE

OCCHI

La palette creata da Lucia Pica è ultra-delicata ed essenziale. Gli effetti  e le texture sono molteplici: brillante, opaca, ultra luminosa… perfetta per la tecnica di layering, la sovrapposizione a strati per avere sempre nuovi look per il vostro make up.

LES 9 OMBRES EDIZIONE N.2: Quintessence

Oro satinato
Argento satinato
Champagne avorio
Beige delicato opaco
Verde oro satinato
Rosso mattone opaco
Blu luminoso opaco
Marrone scuro opaco intenso
Blu petrolio opaco

OMBRE PREMIÈRE CRÈME Patine Bronze: bronzo oro satinato (n° 840)

LABBRA

In primavera anche la labbra fioriscono, con toni vivaci e luminosi.
Rouge Allure Velvet dona un effetto vellutato, che evoca la discrezione dell’Asia orientale dell’antichità, in contrasto con Rouge Allure Liquid Powder, che richiama la Corea del Sud ed il Giappone dei nostri giorni con il suo moderno dinamismo.

“Per me, i rossetti rappresentano femminilità” 

ROUGE ALLURE VELVET Nuance: beige albicocca (n° 71)
ROUGE ALLURE VELVET Infrarose: rosa luminoso (n° 72)
ROUGE ALLURE VELVET Impérial: rosso tegola (n° 73)

ROUGE ALLURE LIQUID POWDER Electric Blossom: rosso papavero (n° 962)
ROUGE ALLURE LIQUID POWDER Bittersweet: fucsia viola intenso (n° 964)

 

LES VERNIS

La luce è presente anche nel tocco finale di questa collezione.
La dinamicità del colore è ripresa da Le vernis Néon Techno Bloom che richiama la pulsazione elettrica delle città moderne come Seul e Tokyo. Le vernis Bleached Mauve evoca invece un pigmento invecchiato dai raggi del sole in una tonalità di beige rosato.

“Che sia nell’attenzione per i dettagli, nel valore che i Giapponesi attribuiscono a ogni cosa o nell’esperienza più urbana della Corea del Sud, abbiamo trovato la bellezza”

LE VERNIS Bleached Mauve: beige malva (n° 646)
LE VERNIS Techno Bloom: fucsia neon (n° 648)

 

 

Leggi Anche

Make - Up da sposa: gli errori da evitare

Make – Up da sposa: gli errori da evitare

17 APRILE – Make-up Scritto da: Ciro Florio Il trucco adatto a un’occasione del genere …