Home / Viaggiare / Mare e Spiagge / Il mare più bello d’Italia dove fare il bagno: ecco dove andare
Il mare più bello d'Italia dove fare il bagno: ecco dove andare

Il mare più bello d’Italia dove fare il bagno: ecco dove andare

Isola di Ponza (iStock)

Il mare più bello d’Italia: dove andare in estate. Le spiagge migliori dove fare il bagno in Italia.

Con oltre 7mila km di coste, di tutti i tipi, in Italia c’è solo l’imbarazzo della scelta  dove andare in vacanza per fare un tuffo nel mare più bello d’Italia. Famosi stabilimenti balneari con tutti i servizi, spiagge libere e selvagge, litorali rocciosi e impervi, baie e insenature raggiungibili solo via mare. Ne avete quante ne volete.

Dopo avervi proposto diversi elenchi di spiagge molto belle, adatte a tutte le esigenze e premiati con i migliori riconoscimenti, dalle Bandiere Verdi 2018 per le spiagge su misura di bambino alle Bandiere Blu 2018 alle località più pulite e meglio servite, qui vi segnaliamo il mare più bello d’Italia, al di fuori dei premi ufficiali e che sfuggono a qualsiasi classificazione. Quelle con un mare da sogno, magari non facili da raggiungere o prive di servizi, ma dove fare assolutamente il bagno almeno una volta nella vita.

Il mare più bello d’Italia: dove andare

Ecco il mare più bello d’Italia, dove fare almeno una volta il bagno. Si tratta di spiagge, baie, insenature, calette anche senza spiaggia, dove tuffarsi dalla barca, che offrono acque incontaminate. Ecco dove andare in vacanza!

Cala Feola, Isola di Ponza

Cala Feola, Ponza (Wikicommons)

L’isola di Ponza offre spiagge e baie stupende, tra le tante una bellissima dove fare il bagno è Cala Feola, una baia con una piccola spiaggia sabbiosa, raggiungibile sia via terra che via mare. La spiaggia si apre in fondo ad una insenatura, circondata da alte rocce bianche ricoperte di vegetazione mediterranea. A renderla ancora più caratteristica sono le barchette in legno dei pescatori locali ormeggiate in rada. Qui c’è anche il porticciolo turistico, dove partono le barche per le escursioni all’isola di Palmarola. Nell immediate vicinanze si trovano le Piscine naturali, vasche di acqua di mare che si aprono lungo la costa rocciosa.

Spiaggia delle Due Sorelle, Sirolo, Riviera del Conero

Spiaggia delle Due Sorelle, Sirolo, Conero (anzeletti, iStock)

La spiaggia delle Due Sorelle a Sirolo, sulla Riviera del Conero è una delle più belle e suggestive delle Marche e d’Italia. Si tratta di una spiaggia di ciottoli bianchi, divisa in due parti dai due scogli gemelli chiamati le “Due Sorelle”, chiusa alle spalle dalla bianchissima falesia del Monte Conero e raggiungibile solo via mare, in barca anche con trasporto organizzato, oppure percorrendo un impervio sentiero nell’entroterra che tuttavia è chiuso e consigliabile solo agli esperti di arrampicata. La spiaggia è bagnata da un mare limpido e azzurro.

Cala Luna, Dorgali, Golfo di Orosei

Cala Luna, Golfo di Orosei (Tigerente, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Il Golfo di Orosei, sulla costa orientale della Sardegna offre una gran quantità di calette e spiagge meravigliose, tutte libere e selvagge, raggiungibili solo via mare o attraversando lunghi e impegnativi percorsi di trekking. L’asperità del luogo ha mantenuto queste spiagge incontaminate. Tra queste segnaliamo in particolare la meravigliosa Cala Luna, nel territorio del comune di Dorgali. La spiaggia è lunga e spaziosa, formata da sabbia e sassolini e si affaccia su un mare turchese. La sua particolarità, però, sono le ampie grotte che si affacciano sulla baia e offrono riparo dal sole.

Insenatura della Tabaccara, Lampedusa

Cala Tabaccara, Lampedusa (Luca Siragusa, CC-BY 2.0 Flickr)

Lampedusa è famosa in tutto il mondo per la spiaggia dei Conigli. Qui però vogliamo portavi in un altro luogo dell’isola, non lontano dalla spiaggia e dall’Isola dei Conigili: Cala o Insenatura Tabaccara, sempre sulla costa sud di Lampedusa. Qui non c’è una spiaggia e si fa il bagno tuffandosi dalla barca, ma sarà un tuffo in un’acqua dai colori turchese e azzurro intensi, trasparentissima. Imperdibile per gli amanti dello snorkeling. L’acqua è talmente trasparente che le imbarcazioni sembrano sospese.

Abbazia di San Fruttuoso, Camogli

Spiaggia e Abbazia di San Fruttuoso (iStock)

Nell’elenco del mare più bello d’Italia non poteva mancare la bellissima spiaggia dell’Abbazia di San Fruttuoso, che si affaccia dal promontorio di Portofino, nel comune di Camogli. Qui il mare è limpidissimo, color verde smeraldo, e sulla piccola spiaggia di ciottoli bianchi sorge la bellissima Abbazia medievale. La baia è chiusa della rocce del promontorio ricoperta dalla macchia mediterranea. Si arriva qui solo via mare, con trasporti organizzati. La spiaggia di San Fruttuoso è Bandiera Blu.

Spiaggia dell’Arco Magno, San Nicola Arcella

Spiaggi e grotta dell’Arco Magno (iStock)

Un luogo imperdibile dove fare il bagno almeno una volta nella vita è la splendida spiaggia della Grotta dell’Arco Magno, sulla costa tirrenica calabrese, nella parte meridionale del Golfo di Policastro, a San Nicola Arcella. La spiaggia è racchiusa dalle pareti di una grotta sul mare, dove si apre un grande arco, via di accesso, priva della parte superiore. All’interno della grotta s apre una piccola baia di rocce e sassolini con un’acqua trasparente e verde smeraldo. Attraverso l’arco sul mare si passa con piccole imbarcazioni per raggiungere la piccola spiaggia.

Spiaggia della Padulella, Portoferraio, Isola d’Elba

Spiaggia della Padulella, Portoferraio, Isola d’Elba (iStock)

L’Isola d’Elba è uno spettacolo di baie, spiagge, calette, si abbia e roccia, tutte bellissime. Qui in particolare vi consigliamo di fare il bagno nella spiaggia della Padulella, a Porto Ferraio, chiusa a nord dal promontorio di Punta Capo Bianco. la spiaggia è una lunga striscia di ciottoli bianchi, affacciata su un mare cristallino e turchese. È servita e facilmente raggiungibile a piedi dal centro abitato. Sulla sua parte meridionale, tuttavia, la costa si fa più frastagliata, con insenature e minuscole spiaggette raggiungibili a nuoto.

Chia, Domus de Maria

Chia, Domus De Maria, Cagliari (brunobarbato, CC BY 3.0, Wikicommons)

Più volte eletta a la spiaggia più bella d’Italia dalla Guida Blu di Legambiente e Touring Club, per la qualità delle sue acque, la bellezza del paesaggio e la tutela ambientale, non potevamo non citare la bellissima spiaggia di Chia, nel comune di Domus de Maria, sulla costa meridionale della Sardegna, nella parte più occidentale del Golfo degli Angeli. Chia offre più di una spiaggia, con il suo litorale che alterna baie sabbiose a promontori rocciosi, ricoperti di macchia mediterranea, bagnati da un mare limpido, turchese e azzurro. Nella parte centrale del litorale, svetta sul promontorio più grande la Torre di Chia, dove si trovano anche i resti della necropoli punica di Bithia. Una zona di grande pregio paesaggistico, con spiaggia libera e servizi. Una delle spiagge più belle della Sardegna per l’estate 2018.

Le Rocchette, Castiglione della Pescaia

Castiglione della Pescaia, Le Rocchette (Alfonso Cacciola, iStock)

La località di Castiglione della Pescaia offre una spiaggia ampia e bellissima, da sempre premiata con la Bandiera Blu e come mare più bello d’Italia, grazie al suo lungo e spazioso arenile sabbioso, bagnato da un mare limpido e pulito, ombreggiato dalla pineta e dalla macchia maremmana. La spiaggia ha tratti liberi e stabilimenti balneari, soprattutto a ridosso del centro abitato di Castiglione, che si arrampica sull’altura dove sorge il bellissimo borgo antico. Il tratto più caratteristico della spiaggia è comunque quello più a nord, sul promontorio Le Rocchette dove si affaccia l’omonima spiaggia circondata da rocce. Una zona molto suggestiva, con vista sull’Isola d’Elba.

Cala Junco, Panarea, Isole Eolie

Panarea, Cala Junco (iStock)

Cala Junco è la spiaggia più famosa e più bella di Panarea, nell’arcipelago delle Isole Eolie. Si affaccia sulla costa sud-occidentale dell’isola, vicino al villaggio preistorico di Capo Milazzese. La spiaggia è formata da sassi bianchi e si apre su una baia ad anfiteatro circondata da rocce e bagnata da un mare azzurro intenso, con sfumature turchesi e smeraldo, dove spuntano scogli e faraglioni, con una scenografia incredibilmente suggestiva. In estate è molto affollata, questo però non le toglie il fascino di spiaggia più bella di Panarea e tra le più belle delle Eolie. Cala Junco si raggiunge a piedi in una mezz’ora circa dal centro abitato di San Pietro, passando per Drauto. Vi si accede attraverso un antico sentiero che percorre il costone roccioso a picco sul mare.

Punta Prosciutto, Porto Cesareo, Salento ionico

Punta Prosciutto (Hydruntum, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Non può mancare dall’elenco delle località con il mare più bello d’Italia, la favolosa spiaggia di Punta Prosciutto, sulla costa di Porto Cesareo, nell’Alto Salento ionico. Qui troviamo una spiaggia di sabbia bianchissima, fine e impalpabile, con una mare turchese cristallino e dal fondale basso, come nei Caraibi. Una spiaggia non a caso amatissima dai turisti italiani e stranieri. Un paradiso circondato da dune naturali secolari e dalla macchia mediterranea, abbastanza libero e selvaggio seppure dotato di servizi. Punta Prosciutto è una delle spiagge più belle e imperdibili del Salento.

Tonnarella dell’Uzzo Riserva dello Zingaro

Tonnara dell’Uzzo, Costa dello Zingaro a San Vito Lo Capo (Wikipedia)

Concludiamo la rassegna con una meravigliosa e incontaminata spiaggia siciliana, quella di Tonnarella dell’Uzzo, nella spettacolare Riserva Naturale dello Zingaro, nel territorio di San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, sulla penisola nord-occidentale della Sicilia, che va da Castellammare del Golfo a San Vito. La zona è di eccezionale bellezza paesaggistica e mantiene il suo originale splendore grazie ai pochi insediamenti e alle poche strade per raggiungerla, per lo più sentieri. La natura domina incontrastata e la macchia mediterranea scende dai costoni rocciosi fino al mare, dove si aprono piccole baie e cale bagnate dal blu intenso del mare. Un luogo da non perdere per nulla al mondo.

Vi ricordiamo anche:

Le 15 spiagge italiane più belle per le vacanze 2018

A cura di Valeria Bellagamba

Leggi Anche

Cala Seregola, icona dell'Elba selvaggia

Cala Seregola, icona dell’Elba selvaggia

RIO — Che Cala Seregola fosse fra le otto spiagge più care d’Italia, e fra …