Home / Make up / Viso / Illuminante: i consigli dell’esperto su come sceglierlo e applicarlo sul viso
Illuminante: i consigli dell’esperto su come sceglierlo e applicarlo sul viso

Illuminante: i consigli dell’esperto su come sceglierlo e applicarlo sul viso

In stick, polvere o crema, l’illuminante viso è ideale quando si vuole dare luce al volto. Valter Gazzano, National Make Up Artist di YSL vi spiega come sceglierlo 

Obiettivo: viso illuminato. Se avete voglia di esaltare la vostra carnagione e di donare luce al volto, l’illuminante è il prodotto make up che fa per voi. In polvere, crema o stick, si applica dopo il fondotinta ed è adatto per essere usato sia per le “grandi occasioni” sia per il trucco di tutti i giorni. Valter Gazzano, National Make Up Artist di YSL, racconta come sceglierlo e applicarlo.

Cosa si deve sapere sull’illuminante

È un passaggio ignorato ancora da molte e anche un pochino “temuto” perché si ha paura di fare danni e di non saperlo usare. In realtà è solo questione di pratica e se si ha voglia di vedersi più luminose, appunto, è un passaggio essenziale: “Gli illuminanti viso infatti creano un gioco di luce che rende il risultato molto affascinante, ideali quando si vuole far risaltare il proprio incarnato” spiega Valter Gazzano.

La texture può essere in polvere, crema o fluida e dev’essere scelta in base al risultato che si vuole ottenere “Quella in polvere è indicata per chi cerca un effetto delicato e poco appariscente, mentre stick e fluido sono invece adatti per chi ama un risultato più netto e deciso”.

Ma quando si applica? “È lo step successivo al fondotinta e per un look in cui lo si vuol far notare, lo si deve applicare su zigomi, arcata sopracciliare e in tutti quei punti del viso che si vogliono esaltare. Se invece si preferisce un risultato più da tutti i giorni, allora si stende l’illuminante solo sugli zigomi prima del blush. Per un risultato estremamente sofisticato, si stende su zigomi, arcata sopracciliare, tempie e arco di Cupido” spiega l’esperto.

Benché l’illuminante sia facilmente lavorabile e mescolabile con altri prodotti, permettendo di creare nuance su misura, “In generale la tonalità dell’illuminante la si sceglie in base alla propria carnagione e soprattutto all’effetto desiderato, visto che i colori più diffusi sono bronzato, rosato e avorio”.

16 illuminanti tra cui scegliere


Touche Éclat Shimmer Stick, YSL
Disponibile in 5 tonalità, questo illuminante in stick ha un effetto metallico ed è l’ideale per esaltare gli zigomi e le fronti piccole.


Baume Essentiel, Chanel
In stick, la texture è un gel segoso che si applica con il pennello su tutto il viso, sugli zigomi per donare un risultato fresco e sulle guance, prima del fard, per un effetto bagnato. Inoltre può essere steso anche su palpebre e arcata sopracciliare. È disponibile in 2 tonalità.


Soleil Sheer Cheek Duo in Lissone, Tom Ford
All’interno è presente un illuminante e un blush in coordinato, entrambi dalla texture riflettente così da illuminare immediatamente il viso. Possono essere usati sia assieme che da soli.


Illuminating Effect Fluid, LaVera
Illuminante pensato anche come base fondotinta, ha una consistenza leggera, è disponibile in due tonalità e nella formula sono presenti delle perle che donano luminosità e freschezza.


All Over Illuminante in Polvere, Wycon
Compatto, questo illuminante ha una texture leggera così da non appesantire, si applica modulandone l’intensità e dona un naturale effetto radioso.


Illuminante in Crema, Deborah Milano
Arricchito con perle luminescenti queste riflettono la luce così da far risaltare la radiosità della pelle per un risultato molto naturale.


Duo Illuminante Giovinezza Radiosa, Yves Rocher
Il marchio ha creato un unico duo che si adatta a tutti i fototipia epidermici: quello più chiaro è perlato e dona luminosità, il più scuro è ramato e dona un effetto leggermente abbronzato.


Glow Stick, Sephora
Effetto satinato e leggermente bagnato, per l’illuminante di Sephora che si può applicare in diversi punti del viso.


Highlighter Metal Crush, Kat Von D
Disponibile in cinque tonalità, aiuta a potenziare il proprio make up grazie a tre strati di illuminazione, base colorata glitter, micro cristalli riflettenti e macro cristalli che catturano la luce esterna.


Spot On Highlighter, Amber Valletta Make Up Capsule Collection
In stick, pratico da avere sempre con sé, questo illuminante ha una texture morbida ed è adatto per tutto il viso, occhi compresi.


Lumieresse Illuminante Universale, Bionike
Ideale per tutti i tipi di pelle, dona tocchi di luce iridescente ai punti strategici del viso, si applica facilmente grazie alla texture morbida.


Glow Letters, Becca
Si applicano con un pennello e donano al viso una luminosità sui toni del bronzo-dorato.


Miracle Glow, Max Factor
Liquido, questo illuminante è composto da perleche riflettono la luce ed è pensato per donare luminosità anche alle pelle più grigie e spente.


Minéral Blend Cipria Mosaico, Vichy
In polvere, è un illuminante composto da ingredienti idratanti come l’olio di cocco che aiutano a non seccare la pelle e a mantenerla più morbida e vellutata.


Harlequin Hills Luminising Palette, Other Stories
In polvere, si tratta di 4 tonalità che aiutano a illuminare il viso, a donargli freschezza, a enfatizzare i volumi e le luci e ombre.


Illuminante Compatto in Polvere, Diego dalla Palma
All’interno una vera e propria polvere di perle che enfatizza i volumi del viso; la texture è cremosa sul viso ma setosa nell’applicazione con il pennello.

 

Graphic: Elisa Costa
Credit photo: Mondadori Photo

Leggi Anche

Come truccarsi in estate: guida completa al make up dal primer alle labbra

Come truccarsi in estate: guida completa al make up dal primer alle labbra

L’estate è ormai alle porte e tra pochissimo sarà pressoché impossibile continuare a sfoggiare makeup …