Home / Make up / Viso / Jennifer Aniston, 50 anni da bellissima
Jennifer Aniston, 50 anni da bellissima

Jennifer Aniston, 50 anni da bellissima

Tra le cose della vita l’invecchiamento è senza dubbio fra le più democratiche, riguarda tutti quelli che hanno il privilegio di vedersi cambiare anno dopo anno, star comprese. E se con alcune il tempo non è particolarmente generoso, ad altre sembra concedere maggiore clemenza, complice la genetica (che fa la sua parte) e uno stile di vita sano a 360°.

Le dive che compiono 50 nel 2019

Lo dimostra Jennifer Aniston, una delle tante celeb che nel 2019 festeggiano 50 anni. Una cosa che, a guardarla, si fa fatica a credere, eppure ne è passato di tempo da quando il gossip parlava di lei per il matrimonio con Brad Pitt o quando in Tv andava in onda Friends, il telefilm che l’ha resa famosa. Anche per i suoi capelli. Negli anni Novanta tutte le fan della serie volevano il «taglio alla Rachel», dal nome del suo personaggio. Più corto sopra e più lungo sotto, regalava volume alla chioma, ma senza rischiare «l’effetto fungo». Fu realizzato dall’hair stylist Chris McMillan, mentre il colore si deve a Michael Canalé, che per Jen pensò a un biondo cenere/caramello capace di valorizzare gli occhi azzurri dell’attrice allora emergente senza appiattirla, come invece faceva il suo castano naturale. Un successo. Negli anni la Aniston non ha mai abbandonato quelle sfumature, pur sperimentando di tanto in tanto soluzioni più scure. Il corto, invece, è archiviato definitivamente.

Getty Images

Oggi Jennifer preferisce un taglio medio lungo, leggermente scalato sul davanti, che le regala libertà assoluta di styling, anche se i capelli sciolti restano i suoi preferiti, fatta eccezione per qualche coda sofisticata, da sfoggiare anche sui red carpet.

Il fronte make-up, invece, nel tempo è rimasto sempre fedele a se stesso. Poco rossetto, sempre in nuance delicate, dal nude al rosa con qualche rara incursione nel ciclamino, e focus sugli occhi, un po’ piccoli, da ingrandire con tocchi strategici. È il mascara la sua arma di seduzione, allunga e separa le ciglia aprendo lo sguardo, accompagnato da ombretti shimmer super luminosi o dall’eye-liner, un tratto sottilissimo, per non appesantire la palpebra, e mai troppo allungato.

Ritocchini? Sembrerebbe di no, anche se secondo alcuni gossip l’attrice avrebbe rallentato l’invecchiamento con il thermage (duemila dollari per 45 minuti di trattamento) che distende la pelle e rinnova il contorno e il profilo del viso, stimolando anche la produzione di nuovo collagene senza punturine. Grande fan dei trattamenti al laser «clear e brilliant», che ripristinano la luminosità della pelle invece che indugiare sulle singole rughe, Jen applica il less is more tanto amato da Coco Chanel alla sua routine make-up, una consapevolezza arrivata gradualmente. «Mi ci è voluto un po’ per sentirmi abbastanza a mio agio da rimuovere quell’armatura», ha detto qualche tempo fa a InStyle Magazine parlando del trucco. Quando? Poco tempo dopo essersi trasferita a Hollywood. Il merito va tutto a un fidanzato che le aveva detto che senza stava molto meglio. Chi sia stato a farle aprire gli occhi non è dato sapere, ma andrebbe ringraziato.

Michael Canalé: «Il biondo della Aniston l’ho inventato io»

Tra le star va il trend della «retromarcia al ritocco»

L’antiage naturale ha conquistato per prime le star

More

Gossip

Dentro la festa di compleanno di Jennifer Aniston (con Brad Pitt)

Beauty star

Grammy Awards 2019. I beauty look sul red carpet

Make up

Grammy Awards 2019, Alicia Keys incanta senza trucco

Leggi Anche

Tutti pazzi per ‘FaceApp’, l’applicazione che invecchia il viso su Instagram. Ma c’è il rischio legato alla privacy e all’utilizzo dei dati personali

Tutti pazzi per ‘FaceApp’, l’applicazione che invecchia il viso su Instagram. Ma c’è il rischio legato alla privacy e all’utilizzo dei dati personali

Sta spopolando su Instagram la nuova applicazione ‘FaceApp’, che consente di modificare il proprio volto …