Home / Maternità / Bambini / La bambina si sfoga: “La maestra è cattiva”. Arrestata insegnante di asilo nido a Ragusa
La bambina si sfoga: "La maestra è cattiva". Arrestata insegnante di asilo nido a Ragusa

La bambina si sfoga: “La maestra è cattiva”. Arrestata insegnante di asilo nido a Ragusa

La denuncia è partita da una mamma che ha raccolto lo sfogo della sua bambina. E’ bastata quella frase: “E’ cattiva“. E la mamma non ha esitato a lungo e ha denunciato ai carabinieri quanto sospettava. Sono bastati pochi giorni di riprese con le telecamere nascoste e la maestra violenta è stata smascherata dai carabinieri di Ragusa. Schiaffi ai bambini più piccoli di tre anni che, in un asilo nido, venivano imboccati con la forza anche quando non volevano mangiare. E’ quanto avrebbero accertato le indagini condotte dai carabinieri che hanno portato all’arresto di una maestra di Ragusa che ha 56 anni. Quando i militari si sono recati a casa per notificarle l’arresto le sue prime parole sono state: “Ma io voglio bene ai bambini”. Una risposta che però non corrisponde a quanto ripreso dalle telecamere.

Le immagini delle telecamere installate dopo la denuncia di una mamma di un bambino, testimonierebbero invece il contrario. Sono stati accertati 7 episodi nei confronti di 3 bambini dell’asilo. Tutto è partito dalla denuncia di quella mamma che si è rivolta ai carabinieri di Ragusa Ibla, coordinati dal capitano Elisabetta Spoti. A quel punto sono scattate le intercettazioni di tipo tecnico che hanno confermato i sospetti degli inquirenti.

Stamani i militari dell’Arma, coordinati dal sostituto procuratore della Repubblica Francesco Riccio, hanno arrestata la maestra. Lei si stava preparando per andare a scuola. E’ stata bloccata all’uscita da casa.


 

Leggi Anche

Gavirate, bambini maltrattati all’asilo nido: direttrice condannata a 3 anni e 4 mesi

Gavirate, bambini maltrattati all’asilo nido: direttrice condannata a 3 anni e 4 mesi

La direttrice dell’asilo nido “Imparare è un gioco” di Gavirate, in provincia di Varese, è …