Home / Maternità / Bambini / L’asilo nido integrato “un’idea azzeccatissima, che va a gonfie vele”
L'asilo nido integrato "un'idea azzeccatissima, che va a gonfie vele"

L’asilo nido integrato “un’idea azzeccatissima, che va a gonfie vele”

VILLANOVA DEL GHEBBO (RO) – Quattro anni fa sembrava un’impresa quasi impossibile, oggi il nido integrato Rosa e Regina Marabese in località Bornio di Villanova del Ghebbo è un esempio di iniziativa intercomunale di successo. 

E’ soddisfatto Gilberto Desiati, sindaco di Villanova del Ghebbo, del lavoro portato avanti sulla struttura scolastica: “Era ancora a grezzo, c’erano scarsi fondi a disposizione. Sembrava non esserci alcun interesse per la gestione del nido integrato comunale. Denatalità e crisi economica erano le ragioni di chi voleva rinviare l’apertura. L’amministrazione comunale da me seguita, fiduciosa nel positivo riscontro che avrebbe ricevuto tale servizio a livello intercomunale decise comunque di bandire la gara, confidando che le con giunture negative devono essere affrontate con nuovi investimenti e mai subirle passivamente” afferma. Azzeccata quindi l’idea.

Oggi il servizio è rivolto alle famiglie del territorio compreso tra Villanova del Ghebbo, Lusia, Costa di Rovigo, Lendinara ed anche Rovigo. Infatti chi per lavoro deve percorrere la strada Polesana sr88 per recarsi al lavoro trova facilmente lungo il tragitto un asilo moderno e accogliente e gestito dalla cooperativa Peter Pan in modo efficace e vicino alle necessità delle famiglie. Si svolgono una serie di attività, volte a favorire lo sviluppo armonico dei bambini dai 3 mesi ai 3 anni, con ampi spazi, un giardino esterno, strutturati e pensati per il benessere dei bambini così da farli sentire protagonisti liberi di esprimersi e sperimentarsi. 

Dopo un’attenta osservazione del gruppo di bambini viene pensata e progettata dall’équipe educativa, con cadenza annuale, la programmazione che quest’anno verte sulle arti. “Educ…Arti” permette ai bambini di confrontarsi con la musica, il teatro, la danza/movimento e la pittura. Nel corso dell’anno sono pensati e proposti progetti, momenti di festa e di condivisione, incontri formativi per e con le famiglie.

“Una sfida che è stata vinta da chi ha messo l’impegno.- continua Desiati – L’amministrazione comunale, le famiglie e la cooperativa Peter Pan, la fondazione Cariparo e la Regione Veneto. Ecco per il futuro si potrebbe chiedere un maggior impegno finanziario da parte della Regione così da mantenere tariffe socialmente sostenibili”.

Fino al 30 maggio presso gli uffici del comune, sono aperte le iscrizioni per i bambini interessati ad iniziare l’avventura nido a per l’anno di attività educativa 2019/20. E’ possibile, inoltre, visitare i locali, conoscere il personale educativo prendendo appuntamento chiamando al numero del nido: 3486468882.

Leggi Anche

Falconara: al via ''Be Sprint'', lo sportello per famiglie con bambini da zero a sei anni

Falconara: al via ”Be Sprint”, lo sportello per famiglie con bambini da zero a sei anni

19/02/2019 – Sarà attiva a partire da martedì 26 febbraio l’equipe multidisciplinare del progetto Be …