Home / Viaggiare / Vacanze in Montagna / L’Istituzione Centri di Soggiorno presenta l’offerta estiva 2019: centri estivi giornalieri e residenziali per bambini e anziani agli Alberoni e in Cadore
L’Istituzione Centri di Soggiorno presenta l’offerta estiva 2019: centri estivi giornalieri e residenziali per bambini e anziani agli Alberoni e in Cadore

L’Istituzione Centri di Soggiorno presenta l’offerta estiva 2019: centri estivi giornalieri e residenziali per bambini e anziani agli Alberoni e in Cadore

L’Istituzione Centri di Soggiorno scalda i motori per il periodo estivo: è stato presentato oggi a Ca’ Farsetti – con una conferenza stampa a cui hanno partecipato l’assessore comunale alle Politiche educative, Paolo Romor, e la presidente dell’Istituzione, Anna Brondino – il programma dei Centri estivi per bambini e dei Soggiorni per anziani ai Centri Morosini e Mocenigo, che coprirà tutta l’estate, da giugno a fine agosto.

I centri estivi rivolti ai bambini dai 6 ai 12 anni saranno sia giornalieri che residenziali (dal 10 al 22 giugno) e si terranno al Centro Morosini agli Alberoni. La giornata tipo alternerà attività sportive (nuoto, voga, equitazione, tennis, calcio e pallavolo) ed educative, incentrate sul rispetto per l’ambiente, con un rapporto educatore-bambino di 1 a 12 per i primi, e 1 a 9 per l’esperienza residenziale. Saranno poi tre le settimane a tema: Adolfo Zilli terrà “Giochiamo a suonare” (17-21 giugno), ovvero come creare un’orchestra imparando a suonare strumenti costruiti a partire a materiali di riciclo, e “Digital Camp” (1-5 luglio), un laboratorio sulla creazione di un videogioco da dietro le quinte; mentre gli insegnanti madrelingua inglese di Just!Kids proporranno il “Morosini English Camp” (19-23 agosto).

“Con i nostri Centri estivi – ha dichiarato l’assessore Romor – diamo un’opportunità importante alle famiglie di tutto il territorio comunale. I servizi che offriamo sono di grande qualità, sia dal punto di vista pedagogico, con giornate scandite dedicate allo sport e ad attività educative, che dal punto di vista organizzativo. Ci occupiamo infatti anche del trasporto gratuito dei ragazzi che partecipano ai centri giornalieri, sia che vengano dalla terraferma che da Venezia, mettendo a disposizione un servizio di autobus+navetta che li va a prendere a fermate prestabilite la mattina e li riporta nel pomeriggio”.

“Agli anziani invece – ha continuato poi la presidente Brondino – offriamo la possibilità di godere di una vacanza al mare, sulla nostra spiaggia privata del Centro Morosini, o in montagna, al Centro Mocenigo nella vallata di Lorenzago in Cadore, ad un prezzo non eccessivo e in luoghi confortevoli”. Le settimane di residenza sono incentrate sulla cura del benessere psico-fisico degli ospiti, grazie al TaiChi o al risveglio muscolare, ma anche alle serate culturali e alle gite, sia in Laguna che in montagna. “Le nostre attività – ha concluso Brondino – stanno riscuotendo successo e di questo siamo davvero contenti. Nel 2018 abbiamo raggiunto quasi 800 utenti, tra anziani e bambini, ma vogliamo incrementare ulteriormente questo risultato”.

Le preiscrizioni si possono effettuare fino al 10 maggio, inviando un’e-mail a [email protected] oppure spedendo un fax al numero 041 731302, oppure ancora recandosi di persona nella sede dell’Istituzione in via Alberoni 51 (aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13) e nell’ufficio di Mestre in viale San Marco 154, il lunedì dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 17 e il mercoledì dalle ore 9 alle 13.

L’appuntamento per la presentazione al pubblico dei Centri estivi è per il 5 maggio, con l’Open Day al Centro Morosini, che, a partire dalle ore 15, propone giochi, spettacoli e merenda.

Leggi Anche

“Super ponte” di Pasqua, oltre 21 milioni di italiani in viaggio

“Super ponte” di Pasqua, oltre 21 milioni di italiani in viaggio

Agenzie di Viaggio e Tour Operator lo chiamano “Ferraprile”. Il lungo ponte che si prospetta …