Home / Benessere / Lotta ai tumori, strumentazione all’avanguardia per l’ospedale di Terni
Lotta ai tumori, strumentazione all'avanguardia per l'ospedale di Terni

Lotta ai tumori, strumentazione all’avanguardia per l’ospedale di Terni

Sempre più armi per combattere i tumori. Con Terni che promuove tecnologie all’avanguardia e scommette sulla prevenzione.

Nuova strumentazione in ospedale

La struttura complessa di radioterapia oncologica – che lo scorso anno ha assistito oltre 1.200 pazienti, in aumento rispetto agli anni precedenti – avrà in dotazione un “innovativo acceleratore lineare compatto per il trattamento radioterapico di pazienti oncologici”. A dare l’annuncio è l’assessore regionale alla Salute, Luca Barberini, che parla di investimento da 2,5 milioni di euro.

“La nuova apparecchiatura – spiega l’assessore – è molto evoluta e dotata dei più recenti avanzamenti tecnologici. Unisce le proprietà di un acceleratore lineare a intensità modulata a quelle di uno scanner elicoidale, consentendo di aumentare l’efficacia clinica dei trattamenti radioterapici, con un grado minore di tossicità e la massima tutela dei tessuti sani. Risulta particolarmente efficace nella cura delle neoplasie alla prostata, alla testa, al collo, al polmone al cervello e al pancreas”.

“L’innovativo macchinario – continua Barberini – sostituirà uno dei due acceleratori lineari attualmente in uso all’ospedale di Terni, con l’obiettivo di aumentare la qualità, la quantità, la sicurezza e la tempestività delle prestazioni. Oltre a potenziare e qualificare maggiormente l’azienda ospedaliera di Terni, consentirà di rafforzare ulteriormente il settore della radioterapia umbra, che è strategico per la cura dei tumori. In particolare, il blocco della radioterapia, della medicina nucleare e della radiologia diagnostica e interventistica dell’ospedale di Terni rappresenta un punto di forza della sanità umbra, con capacità di attrarre pazienti anche da fuori regione, soprattutto da Lazio, Marche e Toscana. Questa nuova acquisizione – conclude – s’inserisce, dunque, nell’ottica del potenziamento della rete oncologica regionale (Ror), un’eccellenza al livello nazionale, oltre che nel percorso di rinnovamento tecnologico, avviato da tempo dalla sanità umbra, per dare risposte sempre più adeguate ai bisogni di salute dei cittadini ed elevare la qualità del sistema sanitario regionale”.

La città della prevenzione

L’associazione Komen, insieme ai professionisti del Policlinico Gemelli di Roma e la Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia, promuovono invece una giornata di prevenzione dei tumori femminili.

La “Carovana della prevenzione” è un programma nazionale itinerante di promozione della salute femminile che offre ad un pubblico sempre più ampio attività gratuite di sensibilizzazione e prevenzione delle principali patologie oncologiche di genere. In particolare, la Carovana si rivolge a donne che vivono in condizioni di disagio sociale ed economico e che per questo dedicano meno attenzione alla propria salute. La tutela della salute femminile ha importanti ricadute sul benessere della collettività, per il ruolo fondamentale della donna in ambito familiare, lavorativo e sociale.

La Carovana della prevenzione ha svolto 150 tappe in 13 regioni italiane, offrendo prestazioni mediche gratuite a oltre 7.000 donne in luoghi e realtà dove la prevenzione arriva con molta più difficoltà e dove si ha poco tempo per preoccuparsi di un bene così prezioso come la salute.

La carovana medica, composta da tre unità, sarà a Terni nel cortile interno della sede Caritas-San Martino, strada di Valleverde, sabato 12 gennaio dalle 10 alle 17.30.

Sono a disposizione delle donne che ne faranno richiesta, preferibilmente di età inferiore ai 50 anni, 35 mammografie, 15 ecografie per la prevenzione secondaria dei tumori del seno; 15 visite ginecologiche e 15 ecografie per la prevenzione secondaria dei tumori femminili; 15 valutazioni per la prevenzione primaria funzionale antropometrica e consulenze nutrizionali per 15 valutazioni + 15 sedute.

È possibile prenotare la visita rivolgendosi alle parrocchie, alle Conferenze San Vincenzo de’ Paoli, alla Comunità di Sant’Egidio di Terni, alla associazione di volontariato San Martino, alle Acli, al Comune di Terni o ancora alla segreteria della Caritas chiamando lo 0744.428393 o inviando una mail a segreteria@caritas-tna.it.

Leggi Anche

Igiene intima: consigli e cose da sapere

Igiene intima: consigli e cose da sapere

Igiene intima batte make-up: lo dice una ricerca su oltre mille donne tra i 18 …