Home / Gossip / Cinema / Margot Robbie nel poster del nuovo film di Quentin Tarantino
Margot Robbie nel poster del nuovo film di Quentin Tarantino

Margot Robbie nel poster del nuovo film di Quentin Tarantino

Antonella Catena

 

Prima i maschietti, insieme. Adesso, la femminuccia. Da sola. Margot Robbie ha l’onore di avere un poster solo per lei. Regalo di Quentin Tarantino. Brad Pitt e Leonardo DiCaprio si sono divisi il primo (quello più sotto).

‘);
}

 

 

Quentin Tarantino, nell’arco di 24 ore, ha lanciato ben due locandine di C’era una volta… a Hollywood. E poi il trailer.

È il suo nuovo, nono e (dicono) penultimo film. In Italia arriverà a settembre, ma c’è chi scommette che la premeire sarà al Festival di Cannes, a maggio. Perché Quentin Tarantino dal festival francese è stato lanciato. E sulla Croisette ha portato tutti i suoi film. Sarebbe una super apertura: il film più atteso della stagione…

 

 

 

Il primo poter, quello coi due maschietti, è stato criticatissimo sui social. Troppo finto, troppo divistico. Eccessivamente e poco curata… La locandina con Margot subirà la stessa sorte?

L’immagine è una variazione sulla primissima foto che la stessa attrice australiana aveva postato lo scorso agosto. Lei, che nel film è Sharon Tate, in versione super glam! Di più: yéyé… Quella qui sotto.

 

Una vera ragazza degli Anni 60. Minigonna, stivali morbidi a metà polpaccio, dolcevita spigata che all’epoca si chiamava ‘lupetto’. Lo stesso di Sharon Tate nel famoso scatto scatto che vedete più sotto…

I capelli sono biondi come quelli di Patty Pravo versione ragazza del Piper. Del resto, Margot Robbie in questa prima immagine viene direttamente dal 1969…

L’immagine, studiatissima, era firmata da Craig McDean (make up by Mark Carrasquillo per Nars at Streeters, manicure by Megumi Yamamoto per Chanel at Susan Price NYC). Come lo era quella di Leonardo DiCaprio Brad Pitt che il primo aveva postato sul suo Insta appena cominciate le riprese.

 

 

 

Non per nulla, nello scatto che vedete qui sopra, Brad indossa una giacca Wangler vintage, modello originale dei primi Anni 60: super cool! Esattamente com Margot!

Del resto in C’era una volta a… Hollywood, l’attrice australiana è Sharon Tate, icona (sua malgrado: era timidissima) di quegli Anni 60 che, secondo Tarantino e non solo lui, finirono proprio la notte del 9 agosto 1969. Quando lei, incinta all’ottavo mese del figlio che aspettava dal marito Roman Polanski, fu massacrata da Charles Manson e le sue girls… Aveva 26 anni.

Nel film, Sharon Tate è la vicina di casa a Cielo Drive del protagonista, l’attore televisivo in crisi interpretato da Leonardo DiCaprio e di cui Brad Pitt è la controfigura.

Quentin Tarantino, all’inizio voleva far uscire il film il 9 agosto 2019, 50 anni esatti dopo. La produzione, per evitare qualsiasi problema, ha anticipato l’uscita americana…

Del resto, complice il film e Margot Robbie (nomination all’Oscar 2018 per Tonya), Sharon Tate sta ritornando una super star, a Hollywood. Anzi, come dice la sorella Debra, lo è sempre stata…

 

 

Oggi però lo è più che mai. Debra, che ha scritto un libro su Sharon e colleziona da sempre tutto quello che la riguarda. Lo scorso 17 novembre ha messo all’asta alla Julien’s Auctions di Los Angeles le memorabilia della sorella. Oltre 100 pezzi, tra abiti, borse e pezzi d’arredamento della casa dove Sharon viveva con Roman Polanski.

Tra i pezzi c’era il minidress nero di Christian Dior che ST indossò alla première di Cul-De-Sac di Roman Polanski nel 1966. Quello by Alba che aveva la sera dei Golden Globe 1968. E quello all’uncinetto verde di Betsy Johnson by Paraphernalia, la boutique di culto della New York Anni 60…

 

 

Soprattutto, c’era il mini abito che Sharon Tate indossò il giorno del matrimonio con Roman Polanski, in seta avorio anche questo by Alba.

Nessuno sa se Roman Polanski ci sarà o meno in C’era una volta… a Hollywood: il regista era a Londra per lavoro, la notte in cui la moglie fu massacrata. Forse lo sentiremo solo in voce…

 

 

 

 

Debra Tate disse di averlo contattato, prima dell’asta. «È mio cognato e, anche se ha rinunciato a qualsiasi diritto su tutto quello che appartiene a Sharon, ho voluto contattarlo. Siamo rimasti molto vicini e volevo il suo consenso. Me l’ha dato, anche se non posso dire che fosse particolarmente felice. Anzi, credo fosse un po’ triste. Come me del resto»…

Chissà se all’asta ci sarà anche una minigonna bianca, un paio di stivali al polpaccio in tinta e un lupetto nero spigato come quelli di Margot Robbie in C’era una volta… a Hollywood

GUARDA LE GALLERY:
MARGOT ROBBIE, LA NUOVA BLOND GIRL DI HOLLYWOOD
GLI ANNI 60 IN 50 GLAMOURISSIMI BEAUTY LOOK
TUTTE LE GIRLS DI QUENTIN TARANTINO

Leggi Anche

Frozen 2 – Il segreto di Arendelle: rivelati nuovi dettagli sul film - Cinematographe.it

Frozen 2 – Il segreto di Arendelle: rivelati nuovi dettagli sul film – Cinematographe.it

All’Annecy Int. Animation Festival è stato mostrato un filmato dell’atteso Frozen 2 – Il segreto …