Home / Benessere / Corpo / Non serve partire: i mercatini più belli sono tutti a Varese

Non serve partire: i mercatini più belli sono tutti a Varese

Non serve partire: i mercatini più belli sono tutti a Varese

Da piazza Monte Grappa a piazza Beccaria, mai così tante bancarelle natalizie in centro. E che dire di Signor Panettone? Un successo

Varese in questi giorni di festa è tutta un mercatino. Possiamo pensarla come una riproduzione di Strasburgo o Colonia, o come una succursale del Trentino, dove ogni anno numerose persone si recano per respirare la magia dei mercatini di Natale. Buona la risposta del pubblico. «C’è tanta gente in giro – conferma Alessio Sperati, delegato Confesercenti e presidente Fismo Varese – Un plauso a tutto quello che Varese ha saputo mettere in campo. Per assurdo, ieri c’era un po’ meno gente in giro rispetto a settimana scorsa. Forse in molti sono andati via per il ponte dell’Immacolata, ma complessivamente mi sembra ci sia una bella atmosfera».

Al buon cibo non si rinuncia

Il fulcro della festa è sicuramente piazza Monte Grappa, dove fino al 24 dicembre, ci sarà il mercatino di Natale a cura di Confcommercio con le tipiche casette di legno. Il posto ideale per acquistare artigianato o prodotti alimentari speciali e trovare qualche pensierino da mettere sotto l’albero. Fino al 9 dicembre continua anche Strenne di Natale, il mercatino di piazza Giovine Italia, via Donizetti e via Rossini a cura di Confesercenti in collaborazione con Terra Arte. Il tema è la produzione eno-gastronomica, con particolare attenzione ai prodotti tipici delle regioni italiane e del territorio. Per esempio, vi si trovano prodotti tipici di Varese, dell’Alto Adige e della Valcamonica, ma anche ceramiche, sciarpe, creme corpo, abbigliamento della Finlandia, artigianato dell’Ecuador, campane del Tibet e cesteria. I mercatini invadono anche via Marconi: da lunedì a sabato 12, dalle 9 alle 18, tante bancarelle a cura dell’associazione Arti e Mestieri. Riflettori accesi anche in piazza Beccaria dove, il giorno dell’Immacolata, dalle 9 alle 19, ci sarà il mercatino natalizio di artisti, artigiani e hobbisti a cura di Confcommercio, in collaborazione con Arti e Sapori di Nord Ovest. In piazza San Giuseppe, domani e l’8 dicembre, torna la tradizionale festa dell’Immacolata, con artigianato e gastronomia. E poi c’è anche il mercato di piazzale Kennedy che è straordinariamente aperto oggi e l’8 dicembre, così come il 13, il 20 e il 24. Oltre i mercatini, le persone potranno deliziarsi in compagnia di Signor Panettone, l’esposizione e degustazione di panettoni artigianali che continua oggi, dalle 10 alle 18.30, nel salone Estense di via Sacco. La manifestazione, alle 10.30, prevede il seminario «panettone: artigianale vs industriale».

Pomeriggio gustoso

Alle 15.30 «mani in pasta», un laboratorio sulla preparazione del lievito madre, e a seguire il «laboratorio del cioccolato». «Il primo giorno è andato benissimo, sono arrivate 650 persone» dice Pierluigi Brun, organizzatore della manifestazione che è a cura dell’associazione Pasticcieri per la vita. Non mancano neppure gli eventi e lo spettacolo. Ieri i personaggi del Natale, compresa una Babba Natale, hanno sfilato sui trampoli per le vie del centro. Oggi è previsto Happy Xmas Duo, un pomeriggio di intrattenimento natalizio in collaborazione con Nbm. Vale una gita anche piazza Repubblica, con la pista sul ghiaccio all’aperto e il luna park.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi Anche

Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

Il Tea tree oil è un olio essenziale estratto dalle foglie della Melaleuca alternifolia un albero …