Home / Maternità / Bambini / Nuovi giochi per i bambini della frazione
Nuovi giochi per i bambini della frazione

Nuovi giochi per i bambini della frazione

Attualità giovedì 12 ottobre 2017 ore 17:15

Il Comune ha riqualificato l’area verde di via San Bartolomeo e l’asilo nido Gambero Rosso. Spesi circa 30mila euro

SAN MINIATO — Un
doppio importante intervento quello che si è appena concluso nella
frazione di Stibbio e ha interessato via San Bartolomeo dove è stata
creata un’area ludica e l’asilo nido “Gambero Rosso”.
Nell’area a verde, importante zona di aggregazione per la frazione,
è stata ideata, progettata e realizzata una piccola area giochi
adatta ed orientata ai bisogni dei più piccoli, del costo di 13mila
euro, attraverso
l’utilizzo di una pavimentazione in gomma colata direttamente sul
posto dal layout fantasioso, dalla combinazione cromatica creativa ed
un design che trasforma la pavimentazione in un attrezzo per giocare.

“Per
arredare quest’area abbiamo scelto due strutture gioco (uno scivolo
con una scaletta), a cui sono stati aggiunti parapetti, reggispinta
(nel rispetto delle norme sulla sicurezza), pista d’acciaio e
tunnel, e un gioco a molla – spiega l’assessore ai lavori
pubblici, Marzia
Fattori -. La
nuova pavimentazione oltre ad offrire un’occasione di gioco ai
bambini, riqualifica l’aspetto di questa zona. La superficie
sintetica in gomma è formata da un mix di granuli in gomma,
mescolati con resine speciali, che hanno permesso di ottenere una
superficie elastica. Grazie a questa scelta abbiamo oggi un’area
gioco sicura sotto ogni aspetto, corredata anche da un cestone
portarifiuti destinato alla raccolta differenziata”.

Conclusi
anche i lavori all’asilo
nido “Gambero
Rosso” con un
intervento da quasi 18mila
euro che ha
riguardato la riqualificazione dell’area gioco e pranzo all’aperto
presente nel resede esterno sul fronte dell’edificio. “E’ stata
realizzata una pavimentazione interamente in gomma colata, articolata
in disegni di varie forme che arricchiscono l’area non solo da un
punto di vista visivo, ma anche ludico – spiega ancora l’assessore
Fattori -. L’esterno del nido diventa così un ambiente in cui i
bambini possono scoprire, giocare e divertirsi, attraversando un
percorso per tricicli dove sono difesi da pericoli, visibili o no,
presenti nell’ area ricreativa del resede esterno. Inoltre
all’interno dell’area gioco integrata l’utilizzo di questo tipo
di pavimentazione ha permesso l’abbattimento della barriera
architettonica dovuta al marciapiede in mattonelle di graniglia”.

Nel
retro dell’edificio è stato inoltre installato nell’Aula Verde
didattica un punto di raccolta per le attività all’aperto, dove i
bambini possono formare piccoli gruppi per attività a tavolino o a
terra.
”La
struttura è tecnologicamente attuale come design e come materiali,
sicura, esteticamente piacevole ed accogliente, non richiede
manutenzione ed è facilmente pulibile – spiega ancora l’assessore
-.
I
teli di copertura sono facilmente asportabili e lavabili, mentre il
pannello gioco
interattivo con incisioni decorative contribuisce a mantenere anche
negli spazi esterni quell’aspetto didattico/formativo fondamentale
nel progetto educativo”.

“All’inizio
del periodo estivo i giochi e gli arredi esterni del nido erano stati
completamente ristrutturati con vernici atossiche e riportati ad uno
stato di ‘sicurezza’ per i piccoli fruitori – commenta il
sindaco di San Miniato Vittorio
Gabbanini -,
questo a testimonianza dell’attenzione che l’amministrazione
comunale pone agli spazi e alle strutture utilizzate dai più
piccoli. L’idea di riqualificare l’area a verde di via San
Bartolomeo è l’ulteriore conferma della volontà di creare zone di
aggregazione e di svago sicure e accessoriate, in modo da poter
valorizzare l’intera frazione”.

Leggi Anche

Non è uno stadio per bimbi

Bologna, 15 dicembre 2017 – Se esistessero i Mondiali di incoerenza, non ci sarebbe Svezia che …