Home / Benessere / Massaggi / Parco del Monviso: ecco le escursioni per il mese di marzo
Parco del Monviso: ecco le escursioni per il mese di marzo

Parco del Monviso: ecco le escursioni per il mese di marzo

A marzo due proposte del Parco del Monviso in collaborazione con l’associazione Vesulus. Si tratta di due weekend immersi nella quiete della valle Varaita alla ricerca di natura e benessere in occasione di due particolari momenti dell’anno: la Festa della Donna e l’Equinozio di Primavera. Entrambe le proposte in calendario abbinano attività escursionistiche e pratiche di ricerca del benessere come massaggi e yoga.

Ecco il calendario delle attività.
Si precisa che tutte le escursioni saranno condotte da una Guida Naturalistica riconosciuta dalla Regione Piemonte; che si riserva la facoltà di modificare l’itinerario, anche il giorno precedente l’escursione, in caso di condizioni meteo sfavorevoli o pericoli oggettivi, previo avviso telefonico ai partecipanti.

Sabato 2 e domenica 3 marzo (con possibilità di estensione a lunedì 4 marzo)
Da Donna a Donna. Weekend di natura e benessere in Valle Varaita
Un’esperienza pensata per le donne, per dedicare un weekend a voi stesse lontano da ogni stress.. ma non solo, per scoprire una valle ricca di storia e natura, per provare l’emozione di dormire in un rifugio lontano dal caos cittadino, per provare il massaggio Thai e raggiungere una delle più panoramiche cime del cuneese, ricaricandosi di energia positiva.
Soggiorno presso il rifugio Meira Paula (http://www.meirapaula.it)

Le attività di meditazione, risveglio muscolare ed i trattamenti di Thai Massage sono svolti in collaborazione con Valentina Mandirola di Blu Temple Body Work di Torino.
Valentina è Operatrice di Discipline Bionaturali e Traditional Thai Massage iscritta alla F.I.T.T.M. (Federazione Italiana Traditional Thai Massage, codice SO/0175).

Il suo percorso legato al benessere, allo studio del corpo e della mente si è sviluppato attraverso la pratica delle arti marziali (Capoeira e Aikido), dello Yoga Kundalini e Hatha, dello Yoga Thailandese (Rusie Datton/Stretching degli Eremiti), dello Yoga Sciamanico, del Reiki e della Meditazione. Grazie alla dedizione e all’amore trasmesso dai maestri ha continuato a sviluppare le sue qualità studiando varie tecniche di Body Work.

Il primo incontro con il Thai Massage avviene in Brasile nel 2013. Nel 2015 riprende il percorso formativo in Italia con Federica Gazzano, insegnante F.I.T.T.M. In Thailandia studia con importanti insegnanti e scuole come Pitchet Boonthumme, Old Medicine School, con David Lutt alla Sunshine School con una formazione in Osteo Thai. Sempre a Chiang Mai incontra varie donne formatrici di Thai Body Work: approfondisce tecniche per il sistema riproduttivo con Pi Jem, il Chi Nei Tsang (massaggio addominale) con Ohm Rinraya, il Thai Massage per la Gravidanza e le Herbal Compress con Micha Merrick.

L’integrazione di queste tecniche con il mondo dell’osteopatia continua attraverso lo studio della Biodinamica Craniosacrale grazie all’incontro con Rosmary Wallace. Queste pratiche le permettono una continua riscoperta personale, lo sviluppo di nuove forme di sentire e di relazionarsi con gli altri a livello fisico, energetico e vibrazionale. Si dedica alla pratica con amore e dedizione, seguendo il sentire delle mani e dello spirito, in questo modo esegue trattamenti personalizzati in ascolto delle necessità del ricevente con l’intento di facilitare esperienze di accrescimento della consapevolezza.

Itinerario:
1° giorno (2 marzo):
Ritrovo ore 10.30 a Costigliole Saluzzo
Spostamento alla frazione Rore di Sampeyre in auto e partenza dell’escursione per raggiungere il Rifugio Meira Paula
12.30 circa: pranzo al sacco (a carico dei partecipanti)
14.30 circa: arrivo in rifugio e sistemazione
15.00 -19.00: tempo a disposizione per sauna, massaggio e relax
19.30: cena in rifugio con prodotti biologici e a km0
21.00 : breve escursione notturna per osservare il cielo lontano dalle luci cittadine (facoltativa)

2° giorno (3 marzo):
7.30 circa: meditazione (facoltativa) e risveglio muscolare
9.00: colazione e successiva partenza per l’escursione al Monte Ricordone
12.30 circa pranzo al sacco (fornito dal rifugio)
15.00 circa: ritorno a Rifugio
A seguire: ritorno alle auto per chi fa il week-end di 2 giorni, tempo a disposizione per sauna, massaggio e relax per chi si ferma fino al lunedì.
19.30: cena in rifugio e pernottamento

3° giorno facoltativo (4 marzo):
8.00 circa: meditazione (facoltativa) e risveglio muscolare
9.30: colazione e successiva partenza per l’escursione
12.30 circa pranzo al sacco (fornito dal rifugio)
15.00 circa: ritorno alle auto

Dati tecnici: gli itinerari sono adatti a tutti coloro che abbiano una normale abitudine all’attività fisica. Dislivelli in salita: 1° giorno 400m, 2° giorno 450m, 3° giorno 200m. Ritrovo sabato 16 febbraio h 9.00 in piazza Duca degli Abruzzi, Crissolo. Pranzi: 1° giorno al sacco, a carico dei partecipanti; 2° e 3° giorno al sacco fornito dal rifugio.

Abbigliamento e attrezzatura: abbigliamento adatto a condizioni meteo variabili. Consigliato abbigliamento da montagna possibilmente tecnico, a più strati: giacca a vento, berretto, guanti, pile, intimo traspirante, pantaloni lunghi, calzettoni, scarponcini impermeabili; cambio per il secondo giorno ed abbigliamento comodo per la permanenza in rifugio e massaggio; occhiali da sole; crema solare; cappello per il sole; pila; bastoncini.
Se possibile tappetino yoga, o simili. In caso di neve, necessarie le ciaspole (affittabili se necessario)
NON necessari: sacco a pelo, lenzuola, asciugamani, pantofole (tutto fornito dal rifugio).

Quota di partecipazione:
Per il weekend di 2 giorni
60 € per Guida Escursionistica Ambientale e sessioni di meditazione e risveglio muscolare; 8 € per tessera associativa (che fornisce assicurazione infortuni); 55 €: mezza pensione (bevande escluse) + sauna, presso il Rifugio Meira Paula in comoda camerata con bagni in comune. Pranzo al sacco: da 5 a 10 € al giorno.

Massaggio Thai (facoltativo da confermarsi al momento della prenotazione): 40€ (durata circa 1 h). Affitto ciaspole (eventuale): 7/9 € al giorno.
TOTALE: 128 € a persona (non includendo il massaggio né l’affitto ciaspole e considerando 5 € di pranzo al sacco)

Per il weekend di 3 giorni
90 € per Guida Escursionistica Ambientale e sessioni di meditazione e risveglio muscolare; 8 € per tessera associativa (che fornisce assicurazione infortuni); 110 €: 2 giorni di mezza pensione (bevande escluse) + sauna, presso il Rifugio Meira Paula in comoda camerata con bagni in comune. Pranzo al sacco: da 5 a 10 € al giorno. Massaggio Thai (facoltativo da confermarsi al momento della prenotazione): 40€ (durata circa 1 h). Affitto ciaspole (eventuale): 7/9 € al giorno.
TOTALE: 218 € a persona (non includendo il massaggio né l’affitto ciaspole e considerando 10 € totali di pranzo al sacco)

Per la prenotazione è richiesta una caparra di 60 €/persona, da versare tramite bonifico con i seguenti dati:
Beneficiario: Associazione Naturalistica Vesulus ASD
BANCA REGIONALE EUROPEA FILIALE DI BAGNOLO P.TE
IBAN: IT 78 C 03111 45950 0000 0000 4084
Causale: weekend da donna a donna
Prenotazioni: al 349.8439091 (Alma) o al 347.5911900 (Valentina) per email a vesulus@gmail.com
ATTENZIONE: l’attività di svolgerà con un numero minimo di 5 e massimo di 10 partecipanti.

Sabato 23 e domenica 24 marzo
Il Ritorno del Sole: Equinozio di primavera ben-essere
Weekend in rifugio di montagna, con sauna detossificante, pratica yoga per il rinnovamento fisico e mentale (adatta anche a principianti assoluti) e escursioni nella natura alpina. Cibo sano a km0, gustoso e biologico da produttori locali. Niente cellulari per una disintossicazione profonda ed un ritorno al Qui e Ora.

L’Equinozio di Primavera è il momento dell’anno in cui la lunghezza del giorno e quella della notte si equivalgono. È la fine delle lunghe notti buie, è il ritorno del Sole. Questo momento di equilibrio trova riscontro in uno stato di armonia interiore ed esteriore, che ci prepara ad un periodo di trasformazione profonda, e tutto il nostro essere si risveglia alla vita. È questo il momento in cui entriamo spontaneamente in relazione con le energie sottili universali dell’inizio, con lo slancio pieno di ottimismo proprio di ogni origine di nuovo vita.

Esso risveglia armoniosamente la virilità e la femminilità negli esseri, spingendoli nei vissuti del tumultuoso richiamo della primavera, che li rende spontanei, coraggiosi, dinamici ed attivi.  Aprire il cuore al nuovo.
Soggiorno presso il rifugio Meira Paula (http://www.meirapaula.it)

Itinerario:
1° giorno (23 marzo):
10.00: ritrovo presso il piazzale antistante l’albergo-ristorante “Amici” di Rore, frazione del comune di Sampeyre e riscaldamento yoga
10.30: partenza a piedi per il rifugio e yoga lungo il percorso
12.00: arrivo in rifugio e sistemazione
12.30: pranzo bio km0 in rifugio
14.30: breve escursione benessere
16.00: ritorno, a seguire pratica yoga e bioenergia
18.00: sauna con Aufguss (facoltativa) e riposo
19.30: cena bio km zero in rifugio
21.00: yoga della buonanotte

2° giorno (24 marzo):
7.30: colazione bio in rifugio
8.00: Il Risveglio del Sole, pratica yoga per escursionisti
8.30: partenza per escursione
11.30: yoga in vetta, vista Monviso
12.30: pranzo bio al sacco
13.30: ripartenza
17.00: arrivo alle auto e fine esperienza

Dati tecnici: itinerari facili, adatti a chiunque purché abituato ad effettuare semplici escursioni in montagna. Dislivelli in salita: 1° giorno 400m, 2° giorno 400m. Ritrovo sabato 16 febbraio h 9.00 in piazza Duca degli Abruzzi, Crissolo. Pranzi: 1° giorno in rifugio; 2° giorno al sacco fornito dal rifugio.

Abbigliamento e attrezzatura: date le possibili condizioni meteo da fredde al primo mattino a calde nelle ore centrali, munirsi di abbigliamento da montagna possibilmente tecnico, a più strati, in modo da aggiungere o mettere abiti a seconda del caso: giacca a vento, berretto, guanti, pile, intimo traspirante, pantaloni lunghi, calzettoni, scarponcini impermeabili; cambio per il secondo giorno; occhiali da sole; crema solare; cappello per il sole; pila; bastoncini.
Non esclusa la presenza di neve e quindi probabilmente necessarie le ciaspole (affittabili se necessario, vedi “Costi”).

Non necessari: sacco a pelo, lenzuola, asciugamani, pantofole (tutto fornito dal rifugio).
Quota di partecipazione: 80 € per accompagnamento e pratica yoga; 8 € per tessera associativa (che fornisce assicurazione infortuni); 70 € per pensione completa in camera matrimoniale con bagno (1 sola disponibile); 60 € per pensione completa in camera matrimoniale senza bagno (1 sola disponibile) o in camerette da 6/8 posti; 10 € per sauna (facoltativa); 10 € per pranzo pic-nic del 2° giorno; 5 € per affitto ciaspole (se necessario).
TOTALE: 168 € a persona (se in camera matrimoniale con bagno), 158 € (se in camera matrimoniale senza bagno o cameretta comune), sempre esclusa sauna ed eventuale affitto ciaspole.

Per la prenotazione è richiesta una caparra di 88 €/persona, da versare tramite bonifico con i seguenti dati:
Beneficiario: Associazione Naturalistica Vesulus ASD
BANCA REGIONALE EUROPEA FILIALE DI BAGNOLO P.TE
IBAN: IT 78 C 03111 45950 0000 0000 4084
Causale: weekend benessere
Prenotazioni: entro il 18 Marzo al 339.6908179 (Max) o per email a vesulus@gmail.com
ATTENZIONE: l’attività di svolgerà con un numero minimo di 6 e massimo di 14 partecipanti.

c.s.

Leggi Anche

Vivosa, benessere sul mare del Salento: nell'eco-resort i rituali con l'antica lingua “Griko”

Vivosa, benessere sul mare del Salento: nell’eco-resort i rituali con l’antica lingua “Griko”

Vivosa, benessere sul mare del Salento: nell’eco-resort i rituali con l’antica lingua “Griko” Categoria: Benessere …