Home / Shopping / PayPal, lo shopping di Natale si fa online
PayPal, lo shopping di Natale si fa online

PayPal, lo shopping di Natale si fa online

Natale si sta avvicinando molto rapidamente e in molti hanno già approfittato del Black Friday e del Cyber Monday per acquistare regali per amici e parenti. Dopo questo primo assaggio di shopping, adesso inizia la seconda fase della corsa ai regali. PayPal ha voluto analizzare questo momento per capire meglio le abitudini degli italiani in uno dei periodi più caldi per gli acquisti online e offline.

Questa analisi si traduce nella ricerca “PayPal Christmas Shopping”, condotta in collaborazione con Kantar Millwardbrown, che ha provato a scoprire come oggi, in Italia e nel resto d’Europa, vengano acquistati i regali di Natale, con un particolare focus sulla crescente propensione degli utenti a navigare tra siti, app e canali di ecommerce per scegliere ciò che più gli piace.

Dando uno sguardo ai risultati dello studio, basato sulle interviste di oltre 70.000 persone a livello europeo e circa 1.000 in Italia, emerge che gli italiani amano sicuramente fare regali ai propri cari, con un budget in particolare che va dai 50 ai 100 euro per il 34% degli intervistati, versus il 27% a livello globale, e che può toccare budget più elevati tra i 200 e i 500 euro per la fascia d’età più alta tra i 55 e i 65 anni. Se si guarda poi alle preferenze merceologiche di acquisto nel nostro Paese troviamo al primo posto gli accessori e i libri (36%), mentre a livello globale si preferiscono i capi d’abbigliamento (51%), contro solo il 26% degli italiani che sceglie di comprare vestiti per Natale. Stupisce, però, una maggiore tendenza dei cittadini peninsulari nell’essere un po’ più egoisti, arrivando a spendere di più per farsi regali anziché farne agli altri, con un 26% che spende tra i 100 e i 200 euro principalmente per abbigliamento (42%) e Hi-tech (29%). Su questa scia, il 51% di chi acquista online preferisce fare meno shopping per Natale, in modo da avere un budget più alto da utilizzare per sé nel periodo degli sconti invernali.

Dalla ricerca emerga anche che PayPal si riconfermi anche quest’anno, e per il secondo anno consecutivo, il metodo di pagamento digitale più utilizzato dagli italiani. Circa il 60% di chi fa acquisti online, infatti, utilizza la piattaforma per finalizzare la propria transazione. Andando poi a indagare più nello specifico le abitudini di acquisto telematico del Belpaese, si scopre che a fare shopping online è il 45% della popolazione, con un focus nella fascia di età tra i 25 – 34 che tocca il 49%. Sotto questo profilo, inoltre, se si paragona l’Italia con il resto d’Europa, il nostro territorio si conferma nuovamente quello più mobile addicted nel digital purchase, con il 30% degli acquisti che viene fatto da dispositivi mobili, in particolare nella fascia di età 18 – 24. Tra le principali motivazioni per comprare un prodotto o un servizio da mobile lo studio evidenzia il fatto che si può facilmente procedere mentre si è in movimento e quindi ovunque ci si trovi (25%) o anche l’immediatezza con cui si può fare un acquisto, quando magari il regalo giusto viene in mente proprio mentre si è in giro e si risparmia tempo (21%). Le fasce d’età più alte preferiscono invece fare acquisti direttamente da PC (70%), con un focus in particolare per l’82% della popolazione più adulta, tra i 55 e i 65 anni. Gli italiani, in fine, non amano farsi trovare impreparati e, complici anche occasioni come il Black Friday, il 32% compra i regali di Natale già un mese prima del 25 dicembre, seguito dal 28% che preferisce acquistarli 2 settimane prima, specialmente i più giovani, tra i 18 e i 24 anni, che nel 76% dei casi scelgono di farli più sotto data.

Quando però si decide di affrontare la “missione” dei regali di Natale, in realtà, anche dai risultati dell’analisi si può notare come siano tanti i motivi di stress legati a questo periodo. Tra i fattori scatenanti più comuni, in particolare, quest’anno aumenta vertiginosamente rispetto allo scorso anno (43%) il fastidio per la ressa, le code e le attese che si attesta al 68%, la paura di non trovare il regalo che si sta cercando (52%) che coinvolge soprattutto la fascia d’età tra i 18 e i 34 anni, ma anche la mancanza di tempo (48%) e la paura di superare il budget che ci si è prefissati (45%), anche in questo caso specialmente tra i 18 e i 24 anni. Ciononostante, si trova piacere nell’acquistare da piccoli rivenditori per regalare qualcosa di unico (43%) cercando di acquistare anche da rivenditori o siti esteri, con la paura però che il regalo non arrivi per tempo (42%).

Leggi Anche

Natale, show cooking e shopping nelle casette a Cesena

Natale, show cooking e shopping nelle casette a Cesena

CESENA. Cori di Natale, uno show cooking dedicato ai dolci delle feste, il tradizionale trenino per …