Home / Viaggiare / Vacanze in Montagna / Portapacchi auto: come attrezzarsi per andare in vacanza
Portapacchi auto: come attrezzarsi per andare in vacanza

Portapacchi auto: come attrezzarsi per andare in vacanza

Le vacanze, che siano al mare o in montagna, ci rimandano a bei ricordi e rievocano bellissime emozioni. Tra qualche mese i genovesi si metteranno in viaggio a bordo delle loro auto, chi per località vicine chi per mete lontane. È soprattutto in prossimità di questi giorni che ci si rende conto dell’utilità del portapacchi auto. In particolare, a farne uso sono le persone abituate a portare con sé non solo lo stretto indispensabile, ma ogni sorta di oggetto utile che li riporti alla comodità quotidiana. Inoltre fare una vacanza perfetta vuol dire anche portare attrezzature sportive come sci, bici o kit da campeggio. 
Vediamo nel dettaglio quali sono i portapacchi disponibili in commercio che coincidono con le nostre esigenze.

Aspetti importanti

La scelta della tipologia di portapacchi per auto va fatta con molta accuratezza considerando una serie di aspetti importanti come il tipo e le dimensioni del tettuccio della vettura e la capacità di carico desiderata.

In commercio sono presenti diverse tipologie che garantiscono la massima funzionalità e che rispondono anche alle nostre esigenze estetiche. Ci sono portapacchi tradizionali e quelli in grado di portare sci, bici e tavole da surf. Insieme a questi portapacchi è importante anche valutare gli accessori come le barre e i bauli. Esistono le barre portatutto ideali per chi affronta abitualmente lunghi viaggi con la famiglia, e necessita di uno spazio extra per i bagagli. Queste barre fungono da supporto per collocare il box auto, il portabici o accessori ingombranti come gli sci, impossibili da inserire all’interno del veicolo.

Barre portapacchi

Le barre generalmente possono essere regolate in larghezza, è importante che non sporgano sui lati, altrimenti potrebbero esserci problemi sull’equilibrio dell’auto. Il montaggio di queste barre è semplice e veloce. Seguendo le istruzioni presenti sul kit, la modalità di montaggio può essere può essere diretta sul tetto e con aggancio ai mancorrenti dell’auto. Sul libretto di istruzioni è indicato il carico massimo associabile alla barra: 60-70 chilogrammi.

Per quanto riguarda i costi esistono quelli più economici intorno ai 40 euro. Se si decide di optare per un portapacchi auto universale, ossia adattattabile ad ogni vettura allora i costi aumentano. Anche il materiale con cui è realizzato e l’ampiezza del kit di accessori influiscono sul prezzo.

Box per auto

Per quanto riguarda i bauli o i box da tetto ne esistono davvero molteplici per forma e dimensioni. La capacità media è di 300 litri, ma in commercio si trovano anche di 400-500 litri. I box, detti anche bauli non sono altro che contenitori impermeabili che vengono ancorati alle barre portapacchi. Anche qui i prezzi variano da un minimo di 100 euro fino ad arrivare ai più costosi intorno ai 1000 euro. Il lucchetto di cui sono dotati si trova posizionato al centro per i box economici, agli estremi o con un sistema di bloccaggio centrale per quelli più costosi. In questo modo si rendono meno vulnerabili all’attacco dei ladri. Non vi resta che attrezzarvi e partire. Buone vacanze!

Alcuni rivenditori di accessori auto a Genova

Ecco qualche idea per chi vive a Genova e vuole accessoriare la propria auto, magari proprio con un portapacchi:

Attilio Trucco – corso Sardegna 105 r/c, Genova

Emporio dell’Auto – via Francesco Dassori 145, Genova

Autoricambi Sestri – via Puccini 36/R, Genova

Mecar – corso Torino 64/E/R, Genova

Federicambi – via D’Acquisto 17 R, Genova

Leggi Anche

VACANZE A BARDONECCHIA, LE OFFERTE LAST MINUTE DI “FREJUS CASE VACANZA”

VACANZE A BARDONECCHIA, LE OFFERTE LAST MINUTE DI “FREJUS CASE VACANZA”

BARDONECCHIA – Con la stagione estiva c’è la meta perfetta per chi desidera immergersi nella …