Home / Maternità / Bambini / Portogallo, 4 cose da fare in viaggio con la famiglia
Portogallo, 4 cose da fare in viaggio con la famiglia

Portogallo, 4 cose da fare in viaggio con la famiglia

Il Portogallo è una terra molto accogliente, il clima è mite e c’è un’ottima gastronomia. Si tratta di una destinazione perfetta per trascorrere piacevoli vacanze in famiglia. In numerose città e villaggi vi sono attività ideate per i più piccoli e non mancano castelli, musei, parchi a tema o parchi acquatici che possono essere visitati dai bambini. In questo bellissimo Paese, le famiglie possono vivere la natura, osservare il cielo stellato, vedere delfini e balene nel mare, giocare sulle spiagge di sabbia fine, tuffarsi fra le onde e costruire castelli di sabbia.

 

: Vedere Lisbona con i bambini, 10 luoghi da non perdere

 

Abbiamo chiesto all’Ente del Turismo del Portogallo di darci alcuni suggerimenti su città, luoghi e percorsi più belli da visitare con la famiglia in questa splendida terra. Ecco quali sono:

 

1. Visitare il Centro de Portugal (Nord): Aveiro, Figueira da Foz, Ílhavo

Partendo dal Nord del Portogallo, sulla costa è sempre facile far divertire i più piccoli: si possono fare bagni nel mare, passeggiate lungo la ‘ria’, la laguna di Aveiro, ecc. Come alternativa alla spiaggia, si possono visitare le saline a Aveiro, mentre a Ílhavo, meritano una visita un museo, Museu Marítimo, e l’aquarium, Aquário de Bacalhaus.

Lungo il litorale, a Figueira da Foz, c’è un altro museo interessante dedicato al sale, Museu do Sal. Nelle vicinanze ci sono anche un acquapark e un parco avventura. 

 

Se i bambini sono nella fase in cui adorano i dinosauri, si divertiranno di sicuro nel parco didattico Dino Parque, a Lourinhã. In questa zona, soprattutto in una riserva naturale, Parque Natural da Serra de Aire e di Candeeiros, sono stati ritovati numerosi fossili di quegli animali giganteschi che nel passato hanno vissuto sulla terra.

 

 

2. Visitare Coimbra, Conímbriga, Viseu (sempre nel Centro de Portugal)

 

Viaggiando verso l’entroterra, si raggiunge la città di Coimbra con l’ Università più antica del mondo, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, e il Portugal dos Pequenitos, un parco a tema creato a metà del secolo scorso che offre una panoramica in miniatura della storia e della cultura portoghese. Nell’università si può visitare un museo dedicato alla storia naturale, Museu de História Natural e uno dei centri didattici dedicati alle scienze, Centros de Ciência Viva.

 

A circa 20 km da Coimbra, vicino alla località di Condeixa a Nova, si può visitare l’antica città romana di Conímbriga. E a 25 km, a Miranda do Corvo, potete trascorrere la giornata in un parco naturale, il Parque Biológico da Serra da Lousã, dove si trova uno zoo con specie selvagge portoghesi, un ecomuseo e un museo vivente su arti e mestieri tradizionali.

 

Si può arrivare sino al confine e conoscere nuovi posti, anche per mostrare ai più piccoli com’è la vita lontano dai centri urbani. Ci sono tante attività organizzate dai Villaggi di Scisto o dai Villaggi Storici, tra cui passeggiate, itinerari in bicicletta, bagni nelle spiagge fluviali o laboratori di mestieri tradizionali per bambini.

 

In autunno o inverno, si può fare una passeggiata nel Parque Natural di Serra da Estrela, salendo sulla vetta più alta del Portogallo per divertirsi sulla neve e sciare. Lungo il percorso, visitate la città di Viseu e, all’interno del parco naturale, piccole località come Seia, Sabugueiro, Manteigas, Celorico da Beira ou Gouveia. Il Parco Avventura di Viseu, il Museu do Brinquedo (museo dei giocattoli) o il Museu do Pão (museo del pane), nella località di Seia, e le attività all’aperto sono alcuni dei vari motivi di interesse che questa regione offre.

 

TI PUO’ INTERESSARE ANCHE: 100 strutture turistiche per vacanze indimenticabili

 

2. Vedere Lisbona

A Lisbona, tutti i componenti della famiglia saranno sicuramente felici di fare un viaggio in tram fino al Castello di São Jorge, immaginando storie di cavalieri senza paura. I parchi e i giardini della città sono sempre ottime mete. Si può anche vedere il Jardim Zoológico ci sono leoni, tigri, coccodrilli, elefanti e anche un’area con varie specie di rettili.

 

Molto interessante è il Parco di Monsanto. In questo polmone della città, ci sono divertimenti per tutta la famiglia: itinerari da percorrere a piedi, sport estremi e vari parchi infantili, nei quali i bambini possono giocare liberamente.

 

Nel Parque das Nações, sul lato orientale della città, il Pavilhão do Conhecimento è un museo della scienza molto divertente e interattivo, ma l’attrazione maggiore sarà senz’altro l’Oceanário, nel quale vengono ricreati i vari oceani del pianeta.

 

 

3. Portare i bimbi ad Algarve (Sud)

 

Algarve è la regione più meridionale del Portogallo. Le famiglie qui possono scegliere di fare tante escursioni in tutta la regione. Vari operatori turistici organizzano gite in barca per osservare i delfini, che partono da Lagos, Portimão o Alvor.

 

Si può anche fare una breve gita in barca fino a una delle isole vicino a Faro per osservare la fauna e la flora del Parco Naturale della Ria Formosa.

 

Se si vogliono vedere i delfini, basta andare a Albufeira, nella località di Guia: c’è lo Zoomarine, che è un parco oceanografico di divertimento e pedagogico, nel quale è possibile vedere da vicino delfini, foche, squali, tartarughe, uccelli esotici e acquatici, caimani, pesci tropicali, ecc.

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: 

 

Estate 2019, le 10 spiagge più belle d’Italia Vai alla gallery (10 foto)

Leggi Anche

Milano, bambino di 2 anni trovato morto in casa. Il padre confessa

Milano, bambino di 2 anni trovato morto in casa. Il padre confessa

Dopo il fermo, ha confessato Aljich R., il 25enne ricercato dalla polizia per la morte …