Home / Shopping / Scarpe / PROGRAMMA – Villa Doria D’Angri a Napoli tra i beni aperti durante le Giornate FAI di Primavera 2019
PROGRAMMA - Villa Doria D'Angri a Napoli tra i beni aperti durante le Giornate FAI di Primavera 2019

PROGRAMMA – Villa Doria D’Angri a Napoli tra i beni aperti durante le Giornate FAI di Primavera 2019

27ª EDIZIONE

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

 

Evento nazionale di partecipazione attiva e di raccolta pubblica di fondi

 

Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019

 

IN CAMPANIA

 

Con il Patrocinio di REGIONE CAMPANIA

 

Sostieni la Fondazione con l’iscrizione,

con un contributo facoltativo o, fino al 31 marzo, invia un sms al 45584

per la campagna di raccolta fondi “Tu che puoi FAI”

 

Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme quotidiana e straordinaria, a volte sontuosa ed esplicita, altre nascosta e ferita, ma sempre così profondamente nostra da definire chi siamo e ricordarci gli innumerevoli intrecci che hanno tessuto le nostre origini, lasciando impronte nel nostro patrimonio culturale quasi fossero indizi. Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019 il FAI – Fondo Ambiente Italiano invita tutti a partecipare alle Giornate FAI di Primavera per guardare l’Italia come non abbiamo mai fatto prima e costruire un ideale Ponte tra culture che ci farà viaggiare in tutto il mondo.

 

Giunta ormai alla 27ª edizione, la manifestazione si è trasformata in una grandiosa festa mobile per un pubblico vastissimo, che attende ogni anno di partecipare a questa straordinaria cerimonia collettiva, appuntamento irripetibile del nostro panorama culturale che a partire dal 1993 ha appassionato quasi 11 milioni di visitatori. Anno dopo anno le Giornate FAI di Primavera superano se stesse: questa edizione vedrà protagonisti 1.100 luoghi aperti in 430 località in tutte le regioni, grazie alla spinta organizzativa dei 325 gruppi di delegati sparsi in tutte le regioni – Delegazioni regionali, provinciali e Gruppi Giovani – e grazie ai 40.000 Apprendisti Ciceroni. Centinaia di siti e migliaia di persone che l’anima del FAI accende, prendendo per mano tutti e accompagnando gli italiani a specchiarsi nella stupefacente varietà del paese più bello, aprendo luoghi spesso inaccessibili ed eccezionalmente visitabili in questo weekend, durante il quale è possibile sostenere la Fondazione con un contributo facoltativo o con l’iscrizione.

 

Per il quinto anno consecutivo le Giornate FAI di Primavera chiudono la Settimana dedicata dalla Rai ai beni culturali in collaborazione con il FAI. Dal 18 al 24 marzo, infatti, la Rai racconterà luoghi e storie che testimoniano la varietà, la bellezza e l’unicità del nostro Paese: una maratona televisiva e radiofonica di raccolta fondi a sostegno del FAI, per sensibilizzare sempre più italiani sul valore del nostro straordinario patrimonio artistico e paesaggistico e per promuoverne la partecipazione attiva. La Settimana Rai per i beni culturali è realizzata con il Patrocinio di Rai – Responsabilità Sociale e con la Media Partnership di TG1, RAINEWS24, RAI TGR e RADIO1 che assicureranno ampia informazione e una copertura capillare.

 

 

Per il 2019, la novità della più grande festa di piazza dedicata ai beni culturali del nostro Paese sarà FAI ponte tra culture, il progetto del FAI che si propone di amplificare e raccontare le diverse influenze culturali straniere disseminate nei beni aperti in tutta Italia. Molti di questi luoghi testimoniano la ricchezza derivata dall’incontro e dalla fusione tra la nostra tradizione e quella dei paesi europei, asiatici, americani e africani. Ecco perché in alcuni di questi siti e in alcuni Beni FAI le visite saranno curate da oltre un centinaio di volontari di origine straniera che racconteranno gli aspetti storici, artistici e architettonici tipici della loro cultura di provenienza che, a contatto con la nostra, ha contribuito a dar vita al nostro patrimonio.

 

Gli iscritti alla Fondazione, e chi si iscriverà al FAI in occasione della manifestazione, potranno godere di ingressi dedicati e accessi prioritari.

 

Tra le aperture più interessanti in Campania (in allegato l’elenco completo delle aperture):

NAPOLI

La città che guarda l’acqua

Durante le Giornate FAI si potrà “passeggiare” sul lungomare di Posillipo, alla scoperta di ville, palazzi e siti archeologici.

VILLA DORIA D’ANGRI

La dimora venne costruita nel 1830 per volere di Marcantonio VII Doria, Principe d’Angri e Duca di Eboli, che ne affidò il progetto a Bartolomeo Grasso, ingegnere civile che celebrò il rango dei Doria con un’architettura grandiosa e alla moda. Lo stile neoclassico degli esterni, come le logge in stile palladiano con colonne ioniche, e i richiami alle antichità pompeiane nelle decorazioni interne lasciano spazio all’eclettismo di gusto anglo-cinese che si esprime nel padiglione della “pagoda” affacciata sul mare, un tempo tappezzata all’interno di sete a fiori, posta ai piedi di un giardino inglese romantico di 12.000 metri quadrati. Nel 1880 il Principe Doria d’Angri ospitò in villa per otto mesi il compositore tedesco Richard Wagner, che qui compose il primo atto del Parsifal e scrisse La mia vita. Oggi proprietà dell’Università Parthenope, è sede di congressi universitari e di un Museo Navale con una collezione di modelli didattici di navi e apre al pubblico solo occasionalmente.

Apertura: sabato e domenica, ore 9.30 – 17

FONDAZIONE DE FELICE NEL TEATRO DI PALAZZO DONN’ANNA – PRENOTAZIONI ESAURITE

Ingresso esclusivo per gli iscritti FAI

Palazzo Donn’Anna, icona della città di Napoli, fu costruito a partire dal 1642 per volontà di donna Anna Carafa, Principessa di Stigliano, andata in sposa nel 1636 al Duca di Medina don Ramiro Núñez de Guzmán, nominato Viceré da Filippo IV. Progettato da Cosimo Fanzago, con richiami all’architettura veneta del Cinquecento, sorge su uno scoglio tufaceo proteso sul Golfo di Napoli, ma rimase incompiuto e da allora ha assunto lo spettacolare fascino di una rovina antica fra i resti delle ville romane che caratterizzano il litorale di Posillipo. Durante le Giornate FAI è possibile visitare la Fondazione De Felice nel Teatro di Palazzo Donn’Anna, una grande sala rivolta al mare un tempo occupata da un’abitazione privata, mentre oggi ospita la fondazione culturale intitolata all’architetto Ezio De Felice, nome insigne del restauro e della museografia a livello internazionale.

Apertura: sabato e domenica, ore 9 – 17 (su prenotazione)

SPAZIO PRIVATO LIA RUMMA A PALAZZO DONN’ANNA – PRENOTAZIONI ESAURITE

Ingresso esclusivo per gli iscritti FAI

Raramente aperto al pubblico, lo spazio privato di Lia Rumma a Palazzo Donn’Anna è lo spettacolare appartamento che la famosa gallerista milanese di origini salernitane ha trasformato nel 2013 in una sorta di homegallery. Una casa museo con opere di grandi artisti contemporanei con cui ha lavorato, da Kiefer alla Beecroft, da Pistoletto a Kentridge.

Apertura: sabato, ore 11 – 16 (su prenotazione)

PARCO ARCHEOLOGICO AMBIENTALE DEL PAUSILYPON – PRENOTAZIONI ESAURITE

Il complesso comprende i resti archeologici monumentali della villa di Publio Vedio Pollione (I secolo a.C.) che venne qui a riposarsi dalle fatiche militari, dopo la battaglia di Azio nel 31 a.C. Pausylipon significa, infatti, “sollievo dal dolore”. La villa, poi passata alla proprietà imperiale, includeva grandi sale affrescate, un complesso termale, un ninfeo, un odeo e un teatro da 2000 posti. I resti si estendono su un promontorio panoramico, tra la Gaiola e la baia di Trentaremi, e proseguono sott’acqua nell’area marina protetta del Parco Sommerso di Gaiola, che è anche centro di ricerca e di protezione ambientale.

Apertura: sabato e domenica, ore 9.30 – 16.30 (su prenotazione)

CRYPTA NEAPOLITANA

La Crypta Neapolitana, o Grotta di Posillipo, o Grotta di Virgilio, è una galleria lunga circa 711 metri scavata nel tufo della collina di Posillipo, tra Mergellina e Fuorigrotta. L’ingresso principale della grotta si trova all’interno del Parco Virgiliano a Piedigrotta di Napoli, che conserva anche le tombe dei poeti Giacomo Leopardi e Virgilio. Narra Strabone che la grotta fu realizzata da Lucio Cocceio Aucto nel I secolo, per volere di Marco Vipsanio Agrippa, come parte di una rete di infrastrutture militari. Continuò a essere usata come infrastruttura civile fino alla fine dell’Ottocento.

Apertura: sabato e domenica 9.30 – 13.30

PARCO LETTERARIO DI NISIDA – PRENOTAZIONI ESAURITE

Ingresso esclusivo per gli iscritti FAI

Normalmente chiusa al pubblico in quanto sede dell’Istituto penale minorile di Napoli, Nisida, che è un vulcano spento, custodisce un suggestivo Parco letterario, sentieri dedicati a poeti, letterati e musicisti che hanno scritto dell’isola e ne hanno cantato la bellezza e le vicende storiche. Tra questi, Omero, Cicerone, Plinio, Marziale, Beda il Venerabile, Boccaccio, Calderon de la Barca, Dumas padre, Matilde Serao, Benedetto Croce, Berlioz e Mendelssohn.

Apertura: sabato e domenica, ore 9.30 – 17

VILLA ROSEBERY – PARCO E PALAZZINA BORBONICA

Villa Rosebery è uno dei principali esempi del Neoclassicismo a Napoli, situata nel quartiere di Posillipo e oggi residenza napoletana del Presidente della Repubblica Italiana. La villa fu costruita agli inizi dell’Ottocento, dal conte austriaco De Thurn, che vi fece edificare una piccola residenza con cappella privata e giardino.

Apertura: sabato, ingresso esclusivo per gli iscritti FAI, ore 10 – 16; domenica, ore 10 – 16

 

POZZUOLI (NA)

COMPRENSORIO OLIVETTI: UNA FABBRICA CON VISTA MARE 

Lo stabilimento di Pozzuoli è una “fabbrica con vista mare”. Il progetto fu affidato nel 1951 all’architetto napoletano Luigi Cosenza, cui si deve anche la costruzione del quartiere residenziale, mentre la disposizione del verde è opera di Piero Porcinai. Il tempo di costruzione dell’edificio fu breve e i lavori si conclusero nel 1954. Nel suo discorso inaugurale, l’imprenditore Adriano Olivetti così si espresse: “Di fronte al golfo più singolare del mondo, questa fabbrica si è elevata in rispetto della bellezza dei luoghi e affinché la bellezza fosse di conforto nel lavoro di ogni giorno”. Lo stabilimento copre una superficie totale di 30.000 metri quadrati e al momento della sua apertura poté accogliere 1300 lavoratori. Oggi è normalmente chiuso al pubblico.

Apertura: sabato e domenica, ore 9.30 – 17

 

POSITANO (SA)

COMPLESSO DI SANTA MARIA ASSUNTA – VILLA ROMANA 

La villa romana del I secolo d.C., che aprirà durante le Giornate FAI, è stata scoperta nel 2003 a seguito di lavori nella cripta della Chiesa di Santa Maria Assunta, nel centro di Positano. I lavori di scavo, terminati nel 2017, hanno riportato alla luce gli affreschi e il loro splendido programma decorativo, frutto di uno studio attento e colto: dalla scena di Achille con il centauro Chirone alla pantera con il festone d’edera, allusivo ai riti bacchici, agli ibis, al cavallo alato Pegaso, al batacchio a protome leonina. La lussuosa residenza fu sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., la stessa che distrusse Pompei ed Ercolano.

Apertura: domenica, ore 10 – 16

 

E ancora (per giorni e orari di apertura vedere documento allegato):

Tra le aperture di AVELLINO: la Collegiata di San Michele Arcangelo a Solofra, splendido luogo di culto costruito all’inizio del Seicento, scrigno d’arte contenente le tele di Giantommaso Guarino e del figlio Francesco, famoso pittore solofrano della scuola napoletana; l’Acquedotto Augusteo del Serino, le cui acque irpine concorrevano ad alimentare il grandioso sistema di distribuzione idrica sotterranea di Neapolis, e riforniva quasi tutte le altre città della Campania fino all’area flegrea, percorrendo quasi cento chilometri; la Cappella della Sindone e Santuario Abbazia di Montevergine a Mercogliano (ingresso esclusivo per gli iscritti FAI). L’origine del complesso monastico di Montevergine risale al 1126 e si trasformò nel Santuario mariano più famoso e visitato dell’Italia Meridionale.

Tra le aperture di BENEVENTO: il Palazzo Collenea: Swing Design Gallery (ingresso esclusivo per gli iscritti FAI), risalente alla fine del Seicento, che dal 2018 ospita la Swing Design Gallery, fondata nel 2011 da Angela da Silva; il Museo di Arte Contemporanea Arcos, che ospita anche la Sezione Egizia del Museo del Sannio con i reperti provenienti dal tempio beneventano dedicato alla dea Iside e la Chiesa e Convento di San Francesco detta della Dogana, che fu una delle tappe del viaggio di San Francesco d’Assisi di passaggio a Benevento.

Tra le aperture di CASERTA: la Chiesa San Pietro Apostolo, risalente all’XI secolo, presenta una volta a incannucciata di epoca settecentesca e un coro decorato con motivi floreali del XIX secolo; il Duomo di San Michele Arcangelo a Casertavecchia che sorge in un borgo medioevale di origine longobarda e la cui fondazione avvenne sui resti di una precedente chiesa risalente al 1113; il Parco Sorgenti Ferrarelle di Riardo, Oasi Ferrarelle FAI, in cui natura e territorio si fondono con industria e cultura. All’interno dell’Oasi, la Masseria Mozzi, tipico esempio di casa rurale dei primi dell’Ottocento; il Palazzo della Prefettura (ingresso esclusivo per gli iscritti FAI), antica dimora dei principi Acquaviva d’Aragona che fu impiegato, all’arrivo di Carlo di Borbone, come residenza del sovrano nell’attesa di costruire il Palazzo Nuovo, corrispondente alla Reggia di Caserta, e la Casa delle Bifore a Casertavecchia (ingresso esclusivo per gli iscritti FAI), una piccola chiesa sconsacrata risalente all’XI secolo, salvata dalla rovina grazie alla caparbietà dell’artista di origini tedesche Ursula Pannwitz negli anni Settanta.

 

Il 50% circa dei beni aperti durante le Giornate FAI di Primavera 2019 saranno fruibili anche da persone con disabilità fisica.

Per l’elenco completo delle 1.100 aperture sarà possibile consultare il sito www.giornatefai.it o telefonare al numero 02/467615399. Invitiamo tutti a diffondere in rete la notizia di questo evento utilizzando l’hashtag #giornatefai. IMPORTANTE: Prima di recarsi a visitare i luoghi è opportuno verificare sul sito web eventuali modifiche di orari di apertura, variazioni di programma in caso di condizioni meteo avverse o imprevisti e la possibile chiusura anticipata delle code a causa della grande affluenza di pubblico.

 

 

SOSTIENI LA FONDAZIONE

 

Le Giornate FAI di Primavera, oltre a essere un momento di incontro prezioso ed emozionante tra il FAI e la gente, sono anche un’importante occasione di condivisione degli obiettivi e della missione della Fondazione. Tutti possono dare il loro sostegno attraverso l’iscrizione annuale (vale tutto l’anno per avere sconti, omaggi e opportunità e in occasione delle Giornate FAI di Primavera permette di godere di ingressi dedicati e accessi prioritari), oppure con un contributo facoltativo, preferibilmente da 2 a 5 euro, che verrà richiesto all’accesso di ogni luogo aperto o ancora con l’invio di un sms solidale al numero 45584, attivo fino al 31 marzo 2019. Si potranno donare 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce e Tiscali. La donazione sarà invece di 5 euro per le chiamate da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile e di 5 e 10 euro per le chiamate da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

 

Le aperture dell’edizione 2019 di Giornate FAI di Primavera sono rese possibili grazie al fondamentale contributo di importanti aziende: Ferrarelle, acqua ufficiale del FAI e Partner dell’evento, da otto anni prezioso sostenitore dell’iniziativa e presente con il suo Parco Sorgenti di Riardo nella lista dei luoghi visitabili nelle due giornate. Banca Generali, realtà leader in Italia nel private banking, sostenitrice dell’evento per il sesto anno consecutivo affiancata da Enel, entrambe in qualità di Main Sponsor. Rekeep, principale gruppo italiano attivo nel facility management e amico del FAI dal 2018, che sostiene l’evento in qualità di Sponsor. DHL Express Italy, che per il quinto anno consecutivo in qualità di Logistic Partner, garantisce la movimentazione di tutti i materiali nei siti delle Giornate FAI di Primavera. Si ringrazia inoltre GEDI Gruppo Editoriale per la consolidata collaborazione. Si ringraziano, infine, Regione Lazio, Regione Puglia, Regione Toscana e Provincia Autonoma di Trento per il contributo concesso.

 

La 27ª edizione delle Giornate FAI di Primavera ha ricevuto la Targa del Presidente della Repubblica quale premio di rappresentanza e si svolge in collaborazione con la Commissione Europea grazie alla quale vengono aperti e messi in risalto – in un ideale circuito lungo tutto il Paese – 38 siti storici, artistici e culturali che hanno ricevuto fondi europei per il proprio recupero o valorizzazione. Si svolge, inoltre, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile, con il Patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali, di tutte le Regioni e le Province Autonome italiane, di Rai Responsabilità Sociale e con la Media Partnership di TG1, RAINEWS24, RAI TGR e RADIO1.

 

Quest’anno è stata inoltre aggiornata l’immagine-simbolo dell’evento. La storica composizione del volto femminile che guarda attraverso le stanze della Rocca di Soragna, realizzata nel 1998 dall’agenzia Armando Testa, aveva bisogno di essere attualizzata. È stato chiesto alla stessa agenzia di rimettere mano al visual e di rinnovarlo in modo da renderlo più plurale e dinamico. È nata quindi una campagna multisoggetto ambientata nei Beni della Fondazione che vuole parlare a persone di ogni genere ed età, perché questo è l’intento stesso delle Giornate FAI di Primavera. Grazie quindi all’agenzia Armando Testa per aver donato la nuova creatività.

 

Il FAI ringrazia Province, Comuni, Soprintendenze, Università, Enti Religiosi, FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta, le Istituzioni Pubbliche e Private, i privati cittadini e tutte le aziende che hanno voluto appoggiare la Fondazione, oltre alle 125 Delegazioni, agli 89 Gruppi FAI e ai 91 Gruppi FAI Giovani, ai 7.500 volontari FAI, dei quali un centinaio sono i mediatori artistico culturali di FAI ponte tra culture, e ai circa 2.000 volontari della Protezione Civile che con il loro lavoro capillare e la loro collaborazione rendono possibile l’evento.  Ad affiancarli, nell’accogliere e guidare i visitatori, ci saranno 40.000 Apprendisti Ciceroni, studenti della scuola di ogni ordine e grado che hanno scelto con i loro docenti di partecipare nell’anno scolastico a un progetto formativo di cittadinanza attiva, un’iniziativa lanciata dal FAI nel 1996, che coinvolge ogni anno studenti felici di poter vivere e raccontare da protagonisti, anche solo per un giorno, le meraviglie del loro territorio.

 

 

       ELENCO COMPLETO DELLE APERTURE IN CAMPANIA

       NAPOLI

       La città che guarda l’acqua 

       Spazio Privato Lia Rumma A Palazzo Donn’Anna –

       PRENOTAZIONI ESAURITE

Largo Donn’ Anna

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 11:00 – 16:00 (ultimo ingresso 16:00)     Note: Si visita solo su prenotazione nei seguenti orari: 11.00 – 12.00 – 13.00 – 14.00 – 15.00 – 16.00 per gruppi di massimo 30 persone

Parco Letterario di Nisida – PRENOTAZIONI ESAURITE

Via Nisida, 59

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 09:30 – 17:00 (ultimo ingresso 15:30)     Note: Partenza delle visite ore 9.30 – 11.00 – 12.30 – 14.00 – 15.30
Domenica: 09:30 – 17:00 (ultimo ingresso 15:30)     Note: Partenza delle visite ore 9.30 – 11.00 – 12.30 – 14.00 – 15.30

Prenotazione obbligatoria. Partenza delle visite ore 9.30 – 11.00 – 12.30 – 14.00 – 15.30 Ci saranno due percorsi all’interno del Parco Letterario: uno di media difficoltà con arrivo fino all’agrumeto (durata 30 minuti), l’altro di difficoltà elevata con arrivo alla lavanderia borbonica (50 minuti circa). Si raccomanda di indossare scarpe da ginnastica. È necessario arrivare un quarto d’ora prima della partenza della visita prenotata.

Fondazione De Felice Nel Teatro di Palazzo Donn’Anna – PRENOTAZIONI ESAURITE

Largo Donn’Anna

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 09:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)     Note: Si visita solo su prenotazione nei seguenti orari: 9.00 – 11.00 – 13.00 – 15.00 – 17.00 per gruppi di massimo 30 persone
Domenica: 09:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)     Note: Si visita solo su prenotazione nei seguenti orari: 9.00 – 11.00 – 13.00 – 15.00 – 17.00 per gruppi di massimo 30 persone

Parco Archeologico Ambientale del Pausilypon – PRENOTAZIONI ESAURITE

Discesa Coroglio, 36

Apertura: Sabato: 09:30 – 16:30 (ultimo ingresso 16:00)    
Domenica: 09:30 – 16:30 (ultimo ingresso 16:00)      

Le visite partiranno nei seguenti orari: 9.30 – 10.30 – 11.30 – 12.30 – 13.30 – 14.30 – 15.30 – 16.30 La visita dura circa 1 ora e il punto di partenza e arrivo è Discesa Coroglio 36. L’auto può essere parcheggiata su Via Cattolica e poi si prosegue a piedi (scorciatoia: si possono prendere le scale che tagliano il tornante dal ristorante Sombrero). Si raccomanda di indossare scarpe comode

Villa Rosebery – Parco e Palazzina Borbonica

Via Ferdinando Russo, 26

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 10:00 – 16:00 (ultimo ingresso 16:00)    
Domenica: 10:00 – 16:00 (ultimo ingresso 16:00)      

SABATO: Ingresso riservato agli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco. Le prenotazioni per le scuole sono esaurite.
DOMENICA: Apertura al pubblico. Non sono previste corsie preferenziali per Iscritti FAI cui è riservato l’ingresso del sabato. Le prenotazioni per le scuole sono esaurite

Villa Doria D’Angri

Via Posillipo, 408

Apertura: Sabato: 09:30 – 17:00 (ultimo ingresso 16:00)    
Domenica: 09:30 – 17:00 (ultimo ingresso 16:00)      

Si avvisano i visitatori che l’accesso alle persone portatrici di disabilità fisiche sarà circoscritto alle sale affrescate del piano nobile, con affaccio sulla terrazza panoramica.

Visite in lingua: arabo, castigliano, creolo, francese, portoghese, ucraino, spagnolo a cura dei mediatori artistico-culturali del Gruppo FAI ponte tra culture

Iniziative Speciali: A Villa Doria d’Angri si esibirà sabato 23 l’Istituto Comprensivo Ruggero Bonghi di Gianturco e domenica mattina l’Orchestra dell’Università Parthenope.

Parco e Tomba di Virgilio, Crypta Neapolitana 

Salita della Grotta, 20

Apertura: Sabato: 09:30 – 13:30 (ultimo ingresso 12:30)    
Domenica: 09:30 – 13:30 (ultimo ingresso 12:30)      

Si raccomanda di indossare scarpe comode.

Visite in lingua: Domenica 24, gli Apprendisti Ciceroni del Liceo Linguistico Milani effettueranno visite anche in francese, tedesco, spagnolo e inglese.

Si segnala la presenza di una scala ripida per arrivare alla Tomba di Virgilio.

 

NOLA (NA)

Antiqui Tumuli O Torricelle

Via Polveriera

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00      

Museo Storico Archeologico di Nola

Via Senatore Cocozza, 2

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00      

Anfiteatro

Via Mario De Sena

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00    
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00      

 

PIANO DI SORRENTO (NA)

Santa Maria A Cermenna – Passeggiata Luogo del Cuore 2018 

Via Cermenna, 113

Apertura: Sabato: 15:00 – 00:00    
Domenica: 09:30 – 00:00      

Partenza dal piazzale della Parrocchia della SS Trinità di Piano di Sorrento
Passeggiata di 3 km di media difficoltà, si consiglia di indossare scarpe da ginnastica. Durata: 3 ore circa.

Visite a cura di: Visite a cura di: Comitato ” Salviamo Santa Maria a Cermenna”

Iniziative Speciali: TEST

 

POZZUOLI (NA)

Comprensorio Olivetti: Una Fabbrica Con Vista Mare

Via Campi Flegrei, 34

Apertura: Sabato: 09:30 – 16:00    
Domenica: 09:30 – 14:30      

Istituto Telethon di Genetica e Medicina

Via Campi Flegrei, 34

Apertura: Sabato: 09:30 – 16:00      

Villa di Livia

Via dei Campi Flegrei, 19/A

Apertura: Sabato: 09:30 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    
Domenica: 09:30 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)      

Stadio Antonino Pio

Via Campi Flegrei

Apertura: Sabato: 09:30 – 14:00    
Domenica: 09:30 – 14:00      

Si raccomanda di indossare scarpe comode

 

MASSA LUBRENSE (NA)

Baia di Ieranto – BENE FAI

Via Ieranto, 6

Apertura: Sabato: 10:00 – 18:00    
Domenica: 10:00 – 18:00      

Iniziative Speciali: Dedicato a chi si iscrive o rinnova l’iscrizione in loco: Speciale visita guidata con l’archeologo Riccardo Iaccarino, sul tema delle torri vicereali di avvistamento anti corsare e sulla vita dei torrieri, i soldati che le presidiavano.  Sabato 23, ore 13:00 Domenica 24, ore 13:00

Chiesa e Convento di S.Maria della Lobra

Via Cristoforo Colombo

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    
Domenica: 10:00 – 13:00 (ultimo ingresso 12:30)    

ATRIPALDA (AV)

I giovani riscoprono le origini dell’Irpinia

Abellinum

Via Manfredi, 109

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)      

Specus Martyrum – Chiesa di Sant’ Ippolisto Martire

Piazza Tempio Maggiore, 1

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)      

 

CESINALI (AV)

I giovani riscoprono le origini dell’Irpinia

Acquedotto Augusteo del Serino 

Via Provinciale Turci, Villa San Nicola – Cesinali

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    
Domenica: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)      

 

MERCOGLIANO (AV)

I giovani riscoprono le origini dell’Irpinia

Palazzo Abbaziale di Loreto 

Via Loreto

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)    
Domenica: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

Altare della Sindone e Santuario Abbazia di Montevergine

Via Santuario, località Montevergine

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)      

Possibilità di prendere la funicolare che collega Mercogliano con Montevergine, dalle 8:30 ogni 45 minuti (ultima corsa ore 16:30).

Sito restaurato e valorizzato grazie a fondi europei – Fondo europeo di sviluppo regionale.

 

PRATA DI PRINCIPATO ULTRA (AV)

I giovani riscoprono le origini dell’Irpinia

Basilica Paleocristiana Ss. Annunziata

Via SS. Annunziata 3

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:30    
Domenica: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:30 (ultimo ingresso 17:00)      

Sito restaurato grazie a fondi europei – Fondo europeo di sviluppo regionale.

 

SOLOFRA (AV)

I giovani riscoprono le origini dell’Irpinia

Collegiata di San Michele Arcangelo

Piazza S. Michele

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)    

Domenica: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)    

Per le visite guidate sono esclusi gli orari di celebrazione liturgica

 

BENEVENTO

Chiesa e Convento di San Francesco Detta della Dogana

Piazza Dogana

Apertura: Sabato: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    
Domenica: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)      

Le visite in Chiesa saranno sospese durante le funzioni religiose.

Iniziative Speciali: CHIESA DI SAN FRANCESCO ORE 19.30 ” SUONO SACRO – ESPERIENZA SONORA DI UNA PREGHIERA”  A cura del soprano Tetyana Shyshnyak  Piccola escursione nella storia della musica sacra europea con le prime testimonianze grafici del canto beneventano del VII sec, i brani della prima compositrice donna del XII sec Santa Hildegarda di Bingen (Germania), antifone del canto gregoriano riscoperto dai monaci benedettini di Solemes (Francia)  Associazione Culturale Orbisophia

Palazzo Collenea: Swing Design Gallery 

Corso Garibaldi 91

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 12:00 – 18:30 (ultimo ingresso 18:00)    
Domenica: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)      

Iniziative Speciali: Durante le Giornate FAI di Primavera saranno in esposizione presso la  @SWINGSDESIGNGALLERY i pezzi della designer francese Royal Garance @royalgarance

Palazzo De Cillis 

Via Erik Mutarelli

Apertura: Sabato: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    
Domenica: 10:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)      

Iniziative Speciali: 23-24 Marzo, Palazzo de Cillis  “Assenze, poi transiti” dipingere lo spazio metafisico  Mostra a cura di Giuliana  Ippolito per SPAZIO NUMEN

Museo Arcos

Corso Garibaldi – Palazzo del Governo

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)     Note: Alle 17.00 incontro con egittologa dedicato ai bambini: prenotazione presso il Museo – A seguire ore 19.00 aperitivo con l’egittologa: prenotazione presso il Museo
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 18:30 (ultimo ingresso 18:00)      

Iniziative Speciali: Sabato 23 Marzo ore 17, “Piramidi e pentole”: incontro dedicato ai bambini con la egittologa Marta Berogno.    Ingresso max 30 bambini (5 euro – intero, 3 euro – ridotto Iscritti FAI    Ore 19, “Visioni d’ Egitto“: aperitivo con la egittologa Marta Berogno del Museo Egizio di Torino.   ingresso riservato max 40 adulti (5 euro – intero, 3 euro – ridotto Iscritti FAI  Entrambe le iniziative sono su prenotazione  obbligatoria solo presso il Museo, tel. 0824 312465.

 

CASERTA

Palazzo della Prefettura

Piazza della Prefettura

Apertura: Sabato e Domenica: 09:00 – 13:00    

Normanni e Longobardi in Terra di Lavoro

Abbazia di San Pietro Ad Montes

Via Parrocchia a Piedimonte di Casolla, 22

Apertura: Sabato e Domenica: 09:00 – 17:00   

Chiesa San Pietro Apostolo

Via San Pietro

Apertura: Sabato e Domenica: 09:00 – 17:00    

Eremo di S. Vitaliano

Fraz. Casola

Apertura: Sabato e Domenica: 09:00 – 17:00   

Iniziative Speciali: Accoglienza ed Animazione a cura dell’I.C. “F. Collecini” – San Leucio – Caserta

Duomo di San Michele Arcangelo ? Casertavecchia

PIAZZA DUOMO

Apertura: Sabato: 09:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 17:00    

Iniziative Speciali: Sabato 23 e Domenica 24 in Piazza Duomo a Casertavecchia si terranno due laboratori: Laboratorio a cura di Istituto F. Giordani Caserta: “Chimica e Arte: la bellezza di un legame”    Laboratorio a cura di Istituto E. Mattei Caserta: “Nei panni dell’altro”    Accoglienza ed Animazione a cura dell’I.C. “F. Collecini” – San Leucio – Caserta

Casertavecchia – Castello e Torri

Via delle Greggi

Apertura: Sabato: 09:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 17:00      

Chiesa San Rufo Martire

Fraz. Piedimonte di Casolla

Apertura: Sabato: 09:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 17:00      

Chiesa Dell’Annunziata A Casertavecchia

Via Annunziata, 3

Apertura: Sabato: 09:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 17:00      

Casa delle Bifore – Casertavecchia

Piazza Duomo

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 09:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 17:00      

Iniziative Speciali: Presentazione del libro “La Casa delle Bifore” di Lidia Luberto, 24 marzo alle ore 11.00

 

AVERSA (CE)

Cercando Maria: viaggio iconografico mariano tra Aversa e Casaluce

S.Maria A Piazza

Via S.Maria a Piazza, 2

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)      

Iniziative Speciali: Sabato 23 dalle ore 10 alle ore 13: Mostra antiche maestranze in Piazza Santa Maria degli Angeli

Chiesa delle Anime del Purgatorio

Via Roma

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)      

La Maddalena

Via Linguiti

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00      

Iniziative Speciali: Concerto e laboratorio didattico a cura delle scuole primarie

Chiesa delle Cappuccinelle

Via S. Paolo

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)      

Iniziative Speciali: Mostra fotografica di Salvatore Diana

Chiesa della Madonna di Casaluce

Via Roma

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)     Note: orari messe:11,00-12,30 sospese visite

Sfilata di abiti d’epoca sabato mattina a cura dell’Istituto Conti, indirizzo Moda.

Visite a cura di: Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni ISISS “E. Mattei”

Iniziative Speciali: Domenica 24 Marzo, ore 19 “Omaggio a Jommelli” Orchestra “I Solisti Napoletani”  diretta dal Maestro Gianmichele D’Errico.  Per la prima volta in assoluto nella sua città natale, un intero concerto dedicato a Niccolò Jommelli. L’Orchestra “I Solisti Napoletani”, diretta dal Maestro Gianmichele D’Errico, eseguirà alcune Sinfonie del Maestro aversano, ed alcuni cantanti lirici, con special guest il tenore Stefano Sorrentino.

Chiesa di Santa Maria del Popolo

Via S. Paolo

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00      

Venerdì 22 Marzo ore 19.00, Concerto di Genny Basso
Genny Basso giovanissimo pianista, allievo e ultimo assistente di uno dei maggiori pianisti del XX secolo Aldo Ciccolini. Basso già svolge una intensa carriera internazionale e si è affermato per il suo tocco pianistico, ma anche per aver reinterpretato, con virtuosismo, alcuni brani della canzone classica napoletana. Il concerto segnerà l’apertura del Cimarosa Jommelli Festival III edizione (che si concluderà il 21 giugno 2019) anche con l’inaugurazione della mostra che resterà aperta per tutta la settimana fino a Domenica 31 Marzo, con aperture mattutine per le visite scolaresche per le quali ci sarà un programma apposito.
Sabato 23 Marzo ore 18.30, Arie di primavera
Recital del tenore Enzo Errico accompagnato al pianoforte dal Maestro Rosario Messina (con Mostra)
Giornata di apertura di Casa Cimarosa, con il Fai per le giornate di primavera, e chiusura alle 18.00 con il tenore Enzo Errico, vincitore del Caruso, che vanta collaborazione ed amicizia con il celebre direttore d’orchestra Antonio Pappano, con il quale ha lavorato tante volte. Il concerto si articolerà in due parti. La prima un omaggio alla lirica con arie celebri del settecento e dell’Ottocento, mentre nella seconda parte omaggio ai grandi classici del repertorio partenopeo sempre graditi dal pubblico.

Iniziative Speciali: In Casa Cimarosa, edificio da poco restituito alla collettività, sarà allestita per l’occasione una Mostra documentale, composta da cimeli, partiture, documenti, libretti d’opera, biografie, medaglie, tutti legati alla figura di Domenico Cimarosa, risalenti al periodo che va dalla fine del Settecento agli anni cinquanta del secolo scorso.

 

Normanni e Longobardi in Terra di Lavoro

Ricostruzione Virtuale della Chiesa di Sant’Eligio

Via Roma, Piazzetta Madonna di Casaluce

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 11:00 – 13:00 / 15:00 – 17:00 (ultimo ingresso 17:00)     Note: Le visite saranno sospese durante le Messe delle ore 11 e delle ore 12.30

Iniziative Speciali: Sabato 23 e Domenica 24: Ricostruzione virtuale della Chiesa di Sant’Eligio dalle ore 20 alle ore 21 a cura dell’Istituto A.Volta    Sabato 23: Rappresentazione teatrale a cura dell’ISISS E. Mattei

 

CASALUCE (CE)

Normanni e Longobardi in Terra di Lavoro

Castello di Casaluce

Via Castello

Apertura: Sabato: 09:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 17:00      

Chiesa di Santa Maria Ad Nives – Abbazia Celestina Santuario

Piazza Castello, 14

Apertura: Sabato: 09:00 – 17:00    
Domenica: 09:00 – 17:00      

 

RIARDO (CE)

Parco Sorgenti Ferrarelle di Riardo 

Contrada Ferrarelle snc

Apertura: Sabato: 10:00 – 13:30 (ultimo ingresso 13:00)    
Domenica: 10:00 – 13:30 (ultimo ingresso 13:00)      

Punto di raccolta al Punto FAI – Visita delle linee di imbottigliamento – Visita del Parco delle Sorgenti Ferrarelle – Visita della Masseria Mozzi con possibilità di pranzare su prenotazione. Durata del percorso: 1 ora e 15 min circa. Si consigliano scarpe comode. È previsto un servizio di navetta gratuito che riporterà gli ospiti dalla Masseria all’area di parcheggio.

 

SALERNO

Particolarità del Patrimonio Salernitano dal capoluogo alla provincia

I Dipinti di Gaetano D’Agostino In Una Dimora Privata 1 

piazza Umberto I

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 10:00 – 12:00 / 16:00 – 18:00     Note: Visite guidate con partenza ore 10:00, 11:00, 12:00, 16:00, 17:00, 18:00 a cura del Dott. Andrea Troisi

Palazzo della Prefettura: Spazi Pubblici e Privati 1 

Piazza Giovanni Amendola, 15

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:30 – 18:30     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole.L’apertura avrà ad oggetto l’appartamento destinato al Presidente della Repubblica, il salone di rappresentanza e il Sacrario
Domenica: 09:30 – 13:00 / 15:30 – 18:30     Note: L’apertura avrà ad oggetto l’appartamento destinato al Presidente della Repubblica, il salone di rappresentanza e il Sacrario

Visite in lingua: inglese

Palazzo Pedace: La Sala Affrescata e L’Aula Cultuale 1 

Via Porta Catena, 52

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:30 – 18:30     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole.
Domenica: 09:30 – 13:00 / 15:30 – 18:30      

Nell’aula cultuale al pian terreno, sede FAI, sarà esposta la mostra di opere di Luigi Anelli.
Sabato e domenica ore 11 e ore 18 visite guidate al piano nobile con il salone affrescato a cura dell’Arch. Mario Dell’Acqua.

Visite in lingua: Inglese

Palazzo Fiore: Le Decorazioni Misteriose 3

via Trotula de Ruggiero, 7

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:30 – 18:30     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole. La visita riguarderà le decorazioni misteriose nella Biblioteca della Soprintendenza Archeologica. Ore 10 e ore 16 visite a cura del Dott. Giovanni Guardia
Domenica: 09:30 – 13:00 / 15:30 – 18:30     Note: Ore 10 e ore 16 visite a cura del Dott. Giovanni Guardia

Visite in lingua: inglese

Museo Diocesano “San Matteo“: Il Medagliere Pontificio 2

Largo Plebiscito, 12

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole. Ore 12:00 visita a cura del Direttore del Museo Diocesano “San Matteo” Don Luigi Aversa
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00      

Visite in lingua: inglese

Duomo: Atrio Arabeggiante, Tesoro S. Matteo, Cappella di Nona 2

Piazza Alfano I

Apertura: Sabato: 09:00 – 11:30 / 15:30 – 18:30     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole. Ore 10:30 visita a cura del Prof. Francesco Silvestri. Ore 17:00 visita agli elementi orientaleggianti del quadriportico a cura della Dott.ssa Paola Valitutti.

Visite in lingua: inglese

Iniziative Speciali: Ore 18:00 concerto eseguito dagli studenti del Liceo Musicale “Pino Daniele” di Eboli (SA).

Palazzo D’Avossa: Il Salone Da Ballo 2 

Via Botteghelle, 1

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:30 – 19:00     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole. Ore 12:00 visita a cura della Dott.ssa Rosa Carafa
Domenica: 09:30 – 13:00 / 15:30 – 19:00     Note: Ore 17:00 visita a cura della Dott.ssa Rosa Carafa

Visite in lingua: inglese

Il Comunichino Nell’Atrio della Chiesa di San Giorgio 2

Via Duomo, 19

Apertura: Sabato: 09:00 – 12:30 / 16:00 – 18:00     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole. Ore 10:30 visita a cura della Dott.ssa Concetta Mainardi

Visite in lingua: inglese

Palazzo Pinto-Pinacoteca Provinciale: Cappella Gentilizia 2

Via dei Mercanti, 63

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:30     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole. Ore 11:00 e ore 18:00 visite effettuate con il supporto del settore Musei, Biblioteche e Pinacoteche della Provincia di Salerno
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:30     Note: Ore 11:00 e ore 18:00 visite effettuate con il supporto del settore Musei, Biblioteche e Pinacoteche della Provincia di Salerno

Visite in lingua: inglese

Nuovi Dipinti di Lorenzo De Caro In Dimore Private 3 

Via Torquato Tasso, 56

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 10:00 – 12:00 / 16:00 – 18:00    
Domenica: 10:00 – 12:00 / 16:00 – 18:00     Note: Visite guidate con partenza ore 10:00, 11:00, 12:00, 16:00, 17:00, 18:00 a cura della Dott.ssa Flora Pellegrino

La Cupola Maiolicata della Chiesa della Ss. Annunziata 1 

Via Luigi Einaudi

Apertura: Sabato: 09:00 – 13:00 / 15:30 – 19:00     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole
Domenica: 09:00 – 13:00 / 15:30 – 19:00      

Sabato e domenica ore 12:00
e ore 16:30 visite a cura di Enrica Rebeck e dell’Arch. Antonio Carluccio

Visite in lingua: inglese

Archivio di Stato: La Cappella di San Ludovico 3

Piazza Abate Conforti, 8

Apertura: Sabato: 08:30 – 13:30 / 15:30 – 18:30     Note: dalle 8:30 alle 10:30 visite riservate alle scuole

 

ATRANI (SA)

Particolarità del Patrimonio Salernitano dal capoluogo alla provincia

Escursione Cai: Per Antiche Scale Lungo La Valle del Dragone 

Piazza Umberto I

Apertura: Sabato: 09:00 – 11:00     Note: L’escursione partirà alle 9 dalla piazza Umberto I di Atrani. Assicurazione obbligatoria.

Collegiata di Santa Maria Maddalena

Largo Maddalena, Via Nicolangelo Protopisani

Apertura: Sabato: 10:00 – 16:00     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole. Ore 12:00 visita a cura della Dott.ssa Lina Sabino, ore 15:00 visita a cura del Dott. Andrea Cavaliere, ore

Visite in lingua: inglese

Iniziative Speciali: ore 16:00 concerto della soprano Colette Manciero

Santuario Rupestre di Santa Maria del Bando 

Via Case Sparse

Apertura: Sabato: 10:00 – 16:00     Note: dalle 9:00 alle 10:30 visite riservate alle scuole. Accoglienza del Comitato locale presieduto dal Dott. Giovanni Proto. Ore 15:00 visita a cura della Prof.ssa Maria Carla Sorrentino

Visite in lingua: inglese

 

CAVA DE’ TIRRENI (SA)

Particolarità del Patrimonio Salernitano dal capoluogo alla provincia

Abbazia Benedettina Ss. Trinità: La Biblioteca e L’Archivio

Via Michele Morcaldi, 6

Apertura: Sabato: 10:00 – 12:00     Note: Sono previsti solo due orari di visita: la prima visita sarà alle ore 10:00, la seconda alle ore 12:00. Le visite alla Biblioteca Statale del Monumento Nazionale Badia di Cava e all’Archivio si effettueranno per 2 gruppi da 50 persone.

 

POSITANO (SA)

Particolarità del Patrimonio Salernitano dal capoluogo alla provincia

Complesso di S. Maria Assunta – Mar Villa Romana 

Piazza Flavio Gioia, 7

Apertura: Domenica: 10:00 – 16:00     Note: Le visite durano circa 30 minuti a gruppi massimo di 10 persone. Alle ore 11:30 e alle ore 15:30 visite a cura della Dott.ssa Matilde Romito

Visite in lingua: inglese

 

Bene fruibile da persone con disabilità fisica

 

 

IMPORTANTE: Prima di recarsi a visitare i luoghi è opportuno verificare sul sito web www.giornatefai.it eventuali modifiche di orari di apertura, variazioni di programma in caso di condizioni meteo avverse o imprevisti e la possibile chiusura anticipata delle code a causa della grande affluenza di pubblico.

 

FOTO: Napoli, Villa Doria D’Angri – Foto StudioF64 FAI – Fondo Ambiente Italiano

Leggi Anche

Sneakers Primavera Estate 2019: il modello Adidas di Katie Holmes è tendenza moda

Sneakers Primavera Estate 2019: il modello Adidas di Katie Holmes è tendenza moda

Alzi la mano chi è in cerca delle sneakers perfette con cui affrontare la Primavera …