Home / Make up / Royal Burlesque Revue, il bello del passato
Royal Burlesque Revue, il bello del passato

Royal Burlesque Revue, il bello del passato

Amanti del retrò e delle forti emozioni, esultate: venerdì 12 ottobre riapre ufficialmente la stagione meneghina del Burlesque, ad opera di Voodoo DeLuxe, agenzia di talenti e organizzazione eventi di spicco per tutto ciò che riguarda la rievocazione delle atmosfere di inizio Novecento.

Sarà il Fashion Club (via Bernardo Quaranta 40) a ospitare la serata Royal Burlesque Revue, un format ormai consolidato e atteso dagli estimatori del genere, che vede tre quotate performer intrattenere a rotazione, e a più riprese, il pubblico. Il classico striptease (mai integrale, vi avvisiamo!) si affianca a una sfrenata coreografia di charleston, una canzonetta da café chantant si fonde con una sognante fan dance (la danza con i ventagli di piume, ideata da Faith Bacon alla fine degli anni Venti), il glamour della vecchia Hollywood incontra il tassel twirling (qui vi lasciamo scoprire da soli di cosa si tratta).

Maestra di cerimonie, affiancata dalla smagliante spalla Tina Topago, sarà Sin Sara Bin, spumeggiante presentatrice la sera, eclettica costumista e visual di giorno (molti costumi che vedrete sul palco sono opera sua). A farvi ballare tra uno stage e l’altro, con un sound rigorosamente da vinile, il fondatore di Voodoo DeLuxe, Virgil Riccomi, che per la serata ha scelto una line up sensazionale: Janet Fischietto, una delle più accreditate performer italiane, esperta in arti circensi, la parigina Mara De Nudée, ballerina, attrice e cantante, e, con la sua unica data in Italia, l’eclettica Miss Mosh da Los Angeles, bionda contraltare della celeberrima Dita Von Teese.

Inciso: chi scrive è donna, e da donna apprezza grandemente questo tipo di spettacolo. Non pensate di assistere a esibizioni lascive: le donne che vedrete sul palco sono belle e sensuali, sì, ma anche molto eleganti, carismatiche e perché no, anche divertenti. Del resto, burlesque non è necessariamente sinonimo di spogliarello con boa di piume, come molti pensano.

Grazie alle sue numerose  collaborazioni, Miss Mosh si accredita il titolo di star della serata: burrosa testimonial per Guess, designer in collaborazione con marchi di lingerie, make-up e bijoux, modella per videoclip e shooting, interprete e ballerina di numeri di burlesque ad alto tasso di seduzione e spettacolarità. La gallery che vi proponiamo è solo un assaggio, quello che vi consigliamo è di partecipare a una serata che si preannuncia davvero indimenticabile.

Royal Burlesque Gran Opening @ Fashion Club, via Bernardo Quaranta 40, Milano
Aperto dalle ore 22:00, Primo spettacolo 00:15 – Biglietti su www.royalburlesque.it/booking

Leggi Anche

Gli orti del futuro nasceranno sopra ai supermercati

Gli orti del futuro nasceranno sopra ai supermercati

Babylon vince la Treviso Creativity Week Assegnati i premi nella gran serata finale al Sant’Artemio. …