Home / Viaggiare / Sardegna e viaggi: riscoprire la nostra terra
Sardegna e viaggi: riscoprire la nostra terra

Sardegna e viaggi: riscoprire la nostra terra

Con la bella stagione torna la grande voglia di viaggiare, e le mete più ambite non sempre prevedono biglietti aerei: l’Italia resta uno dei paesi più belli da scoprire. Tra la storia e la bellezza, l’entroterra e il mare: è tutto concentrato nelle città italiane. Il Sud, in particolare, diventa un vero porto di turisti nei mesi estivi, come se fosse un lungo litorale che mette a disposizione tutta la bellezza della natura.

La perla tra le mete turistiche italiane in estate è sicuramente la Sardegna: a primeggiare è un mare imbattibile che non passa mai di moda. Molti italiani scelgono per i propri viaggi un posto di mare in Europa, dimenticandosi che più vicino di tutti c’è l’acqua limpida sarda.

Soprattutto per chi abita in regioni meridionali, raggiungere la Sardegna è facilissimo, come ad esempio esplica l’elenco traghetti Napoli Olbia. L’Italia per gli italiani si raggiunge tutta con poco. Tra le mete che chiunque può regalarsi la Sardegna è un gioiello raro.

Olbia, tra tante città in Sardegna, raccoglie numerosissimi turisti; è dotata infatti di numerose infrastrutture che ne fanno un gran polo turistico per l’intera Isola. Oltre l’attrattiva da svago, nasconde anche un’antica storia. Tra le cose da visitare, ad esempio, c’è anche il monumento medioevale del castello di Pedres o Pedreso, eretto a difesa dell’entroterra.La città, una delle principali della Sardegna è anche una realtà industriale e commerciale in piena espansione. Ma non è la sola meraviglia sarda, vivere la Sardegna può rivelarsi un’esperienza curiosa e nuova. Sono moltissimi i luoghi dimenticati o quelli che spesso vengono sminuiti pensando solo alle grandi città. Viaggiare vuol dire scoprire, e lasciarsi sorprendere dalla nostra terra è un regalo che ognuno dovrebbe concedersi.

Inoltre, partire per la Sardegna da Napoli è anche un modo per passare anche una giornata tra i vicoli suggestivi della città che anch’essa rappresenta una città di riferimento per la penisola italiana. Romantica e capricciosa Napoli, a due ore a sud di Roma, è la città più grande dell’Italia meridionale. È un museo all’aria aperta, tra alcuni dei migliori teatri operistici e di prosa e monumenti storici. Anche il porto stesso di Napoli nasconde una storia antica che risale al IX secolo a.C., anche se acquistò maggior importanza durante il periodo del dominio normanno. Dopo la seconda guerra mondiale, il porto di Napoli fu il punto di partenza per tutti quegli italiani che andavano a cercare fortuna in America.

Oggi, invece, è il posto da cui molti traghetti partono per mete da sogno. Rivalorizzare il sud è un’impresa che dura da vicende storiche ormai trapassate, eppure ad oggi scegliere di viaggiare in questi posti è un modo contemporaneo per dare il giusto apprezzamento alla nostra bellezza nostrana.

È necessario, ogni tanto, allontanarsi dal caos della città: prendere un traghetto e respirare un’aria nuova tra boschi centenari, siti archeologici e riposarsi con un buon piatto di cucina tradizionale. La Sardegna può offrire un modo per rigenerarsi e prendersi cura di sé.

Leggi Anche

Viaggi in macchina: viaggiare sicuri con le gomme in regola

Viaggi in macchina: viaggiare sicuri con le gomme in regola

Se state progettando una vacanza in macchina ci sono alcune piccole accortezze da seguire, tra …