Home / Benessere / Se le donne amano vestirsi di nero, c’è un perché: lo rivela la scienza
Se le donne amano vestirsi di nero, c’è un perché: lo rivela la scienza

Se le donne amano vestirsi di nero, c’è un perché: lo rivela la scienza

23 maggio 2019 – Che il colore influisca sulle nostre vite è cosa risaputa, tant’è vero che, nella famosa cromoterapia, viene addirittura impiegato per migliorare il benessere delle persone.

Ogni colore ha infatti una propria simbologia e la preferenza per una tonalità, anziché un’altra, la direbbe lunga sulla nostra personalità. A proposito del nero, nella nostra cultura è solitamente associato all’oscurità, alla negatività, alla morte, ma chi lo predilige come colore da indossare, esprime in modo più o meno consapevole il bisogno di rivendicare il proprio potere e di mettersi al riparo da certe emozioni scomode.

Il nero, essendo un colore austero, tende infatti a sembrare severo e a creare distanza, anziché invitare alla comunicazione, come succede, al contrario, con un mix di tonalità accese, che suggeriscono informalità e vivacità caratteriale. Il nero allontana gli altri, indica la necessità di essere rispettati, come se la persona che lo indossa, specie se lo fa costantemente, volesse in qualche modo proteggersi dal mondo esterno e dalle sue insidie.

Ciò non significa che le persone amanti del total black siano insensibili, esattamente il contrario. La loro spiccata sensibilità le rende più suscettibili e bisognose di proteggersi dall’ansia, dallo stress, dalle indesiderate interferenze esterne. In alcune di esse potrebbe anche nascondersi il bisogno di mantenere il controllo sulle situazioni, dovuto a una paura inconscia di perderlo. In altri casi, indossare il nero potrebbe indicare un’indole rinunciataria, tipica di persone che non credono nel futuro, vedendolo – per l’appunto – nero, o che stanno passando un momento difficile.

Se poi la black addict è donna, si aggiunge un’ulteriore interpretazione, secondo la scienza: il nero la aiuterebbe a sembrare migliore di come si sente e a schermarsi da eventuali critiche, dato che è un colore serioso e abbastanza anonimo, quindi meno suscettibile di giudizio. Un’insicurezza dovuta in realtà a una profonda ambizione, che la donna in nero desidera mostrare, senza, però, mettersi troppo in gioco dal punto di vista emotivo. Insomma, non le piace sembrare debole.

Non meno importante la questione eleganza, che con il nero è una garanzia! Per non parlare di come questo colore viene percepito dal mondo esterno: distanza a parte, suggerisce affidabilità, professionalità, serietà, intelligenza. Non a caso è il colore più usato durante i colloqui di lavoro, nonché il più consigliato per fare buona impressione. E non in ultimo, è decisamente sensuale, come dimostrato da una ricerca pubblicata dal quotidiano inglese “The Independent”, secondo la quale uomini e donne tendono a essere maggiormente attratti da persone che lo indossano. Basti pensare al potere seduttivo della lingerie total black!

 

Leggi Anche

BodyCode System®: il metodo del benessere

BodyCode System®: il metodo del benessere

Fondato nel 1988 a Firenze, Il Vortice è il primo studio in Europa di Gyrotonic …