Home / Viaggiare / Vacanze in Montagna / Sono 116 le autonomie scolastiche piemontesi che aderiscono quest’anno all’iniziativa della Regione Piemonte che si propone di promuovere il turismo invernale e le attività legate allo sport e al benessere
Sono 116 le autonomie scolastiche piemontesi che aderiscono quest’anno all'iniziativa della Regione Piemonte che si propone di promuovere il turismo invernale e le attività legate allo sport e al benessere

Sono 116 le autonomie scolastiche piemontesi che aderiscono quest’anno all’iniziativa della Regione Piemonte che si propone di promuovere il turismo invernale e le attività legate allo sport e al benessere

Home

Cronaca

Politica

Eventi

Attualità

Sport

Curiosità

Varie

Rubriche

Tutte le news

Tutta la provincia

Cuneo e valli

Saluzzese

Monregalese

Saviglianese

Fossanese

Alba e Langhe

Bra e Roero
Cerca Articoli

CUNEO – martedì 05 marzo 2019, 08:34
Oltre 35 mila studenti piemontesi coinvolti nella ‘Settimana dello Sport’
Sono 116 le autonomie scolastiche piemontesi che aderiscono quest’anno all’iniziativa della Regione Piemonte che si propone di promuovere il turismo invernale e le attività legate allo sport e al benessere

L’iniziativa vedrà più di 35 mila studenti impegnati, nelle giornate a ridosso del Carnevale, in svariate attività sportive: dal nuoto allo sci e pattinaggio, passando per la pallavolo, il basket, la danza e il tennis. Anche quest’anno, per il terzo consecutivo, l’assessorato all’Istruzione della Regione ha infatti confermato, nella definizione del calendario scolastico, la giornata di vacanza aggiuntiva, con le scuole chiuse da sabato 2 a mercoledì 6 marzo 2019 e l’invito alle istituzioni scolastiche, nel rispetto della loro autonomia, a concentrare nelle giornate del 7 e 8 marzo le attività formative integrative in materia di sport e benessere.

Due le novità, inoltre,di questa edizione: la distribuzione agli studenti che partecipano alla Giornata sulla neve di un opuscolo informativo “Io scio sicuro”, realizzato dall’AMSI- Associazione Maestri Sci Italiani, con il patrocinio di Regione Piemonte, Arpiet Unione Industriale Torino, Amsao – Associazione Maestri di Sci Alpi Occidentali e FISI AOC – Federazione Italiana Sport Invernali Comitato Regionale Alpi Occidentale, che contiene le 12 regole per sciare in sicurezza, tra cui ricordiamo per il Piemonte, in base alla LR 2/2009, l’obbligo di indossare il casco fino a 18 anni; e il contest fotografico “Sci, sport e benessere” rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado che prenderanno parte alla Giornata sulla neve e che permetterà ai 3 vincitori di aggiudicarsi l’opportunità di trascorrere, l’anno successivo, una giornata in montagna.

“Quest’anno hanno aderito alla Giornata sulla neve 43 Istituti del Piemonte, quasi il doppio rispetto alla prima edizione del 2017, per un totale di oltre circa 2300 ragazzi, che avranno l’occasione di trascorrere una giornata, il 7 o l’8 marzo, in una delle 23 località sciistiche piemontesi associate ad Arpiet – ha dichiarato il Presidente di Arpiet Giampiero Orleoni. Purtroppo quest’anno stiamo assistendo ad un inverno anomalo con temperature alte e neve naturale scarsa ma le stazioni stanno lavorando intensamente per garantire l’apertura attraverso l’innevamento programmato e permettere agli sciatori esperti e a chi si avvicina per la prima volta allo sci di vivere la montagna in completa sicurezza. Siamo convinti dell’importanza di questa iniziativa che abbiamo fortemente voluto e sostenuto e che le Scuole stanno dimostrando di apprezzare e auspichiamo che possa essere confermata nei prossimi anni”.

cuneo

Tag:
scuole – sport – PiemonteregioneStudenti – settimana dello sport

Leggi Anche

Federalberghi: tutti al mare per l'estate italiana (71%). Seguono località d'arte (9,5%),montagna (7%) e laghi (4,8%)

Federalberghi: tutti al mare per l’estate italiana (71%). Seguono località d’arte (9,5%),montagna (7%) e laghi (4,8%)

“Le previsioni per le vacanze degli italiani durante l’estate 2019 mostrano un lieve incremento rispetto …