Home / Viaggiare / Mare e Spiagge / Spiagge per surfisti: quali sono le più belle e frequentate nel mondo
Spiagge per surfisti: quali sono le più belle e frequentate nel mondo

Spiagge per surfisti: quali sono le più belle e frequentate nel mondo

Quali sono le spiagge per surfisti più belle e frequentate al mondo? Luoghi nei quali divertirsi e…rimanere sulla cresta dell’onda.

Prima di scoprire quali sono le spiagge per surfisti più belle e frequentate focalizziamo l’attenzione sul tipo di sport in questione. Il surf è uno sport acquatico di origine polinesiana di cui si parla nei canti hawaiani già nel quindicesimo secolo.

Il surfista è chiamato a cavalcare le onde a bordo di un surfboard. Quest’ultima altro non è che un’apposita tavola da surf in poliuretano e legno. I luoghi migliori dove praticare questo sport sono quelli oceanici caratterizzati da un moto ondoso regolare.

I luoghi per surfisti più famosi del mondo

Non è sufficiente una bella spiaggia per fare surf. Sono infatti necessarie alcune qualità dalle quali non si può prescindere. Tra queste, senza ombra di dubbio, vi è quella del vento. La zona deve essere esposta a venti favorevoli che garantiscano un moto ondoso regolare. Scopriamo dove si trovano.

Sud Africa: Si tratta della baia di Jeffrey Bay ad ovest di Port Elisabeth. La zona è suddivisa in varie sezioni per surfisti. Ognuna presenta un livello diverso. Si va da Kitchen Windows, a Magna Tubes sino a Boneyards. All’apice troviamo Supertubes. Qui, infatti, i surfisti riescono a compiere cavalcate lunghe fino a 300 metri.

–Indonesia: Siamo a Bali, l’isola che attrae i più famosi surfisti provenienti dall’Australia e dalle Hawaii. Oltre ad una particolare cromatura dell’acqua estremamente limpida, è possibile godere anche di una piacevole temperatura della stessa.

–Australia: Ci troviamo all’estremità meridionale della costa del Queensland a sud di Brisbane. Poco distante dalla Gold Coast si trova una località chiamata Surfer’s Paradise. Ci troviamo a Coolangatta in prossimità della foce del Tweed River dove il Superbanks è l’onda più famosa della zona. Raggiungerla non è proprio un gioco da ragazzi. Bisogna infatti camminare per un paio di chilometri dal parcheggio.

Il surf in America

Negli Stati Uniti esistono molteplici luoghi che meritano l’appellativo di paradiso dei surfisti. Non a caso, infatti, nell’immaginario collettivo gli Stati Uniti sono intimamente legati al mondo del surf. Scopriamo quali sono i luoghi migliori.

–Cowell Beach: Stando a quanto riportato da una leggenda, il surf venne portato in queste zone da tre principesse hawaiane nel 1885. La zona, in California, è molto nota e apprezzata dai surfisti perché offre loro onde ottime sia per i principianti e sia per i più esperti.

Sport ma anche cultura. Qui, infatti, è possibile visitare il Santa Cruz Surfing Museum dove approfondire al meglio la cultura locale del surf e scoprire le leggende ad esso legate.

–Malibù Lagoon State Beach: Anche conosciuta come Surfrider Beach per la presenza quotidiana di surfisti che sfidano le sue onde. La stessa si caratterizza inoltre come la prima World Surfing Reserve, la prima zona protetta al mondo dove praticare surf.

–Huntington Beach: Anche soprannominata dagli autoctoni californiani come Surf City è infatti la città dove si tenne per la prima volta il Campionato di surf degli Stati Uniti sul finire degli anni ’50. Ogni anno, inoltre, è sede del Campionato Mondiale e dell’International Surfing Museum.

Le spiagge per surfisti sono quindi luoghi che attraggono non solo per la pratica dello sport in se. Si tratta infatti di paradisi naturali imperdibili.

Fonte Foto: https://pxhere.com/it/photo/137568

Leggi Anche

Terracina, Mondiali di beach tennis: nel weekend le finali sulla spiaggia di Levante

Terracina, Mondiali di beach tennis: nel weekend le finali sulla spiaggia di Levante

Atteso fine settimana a Terracina dove sabato 15 e domenica 16 giugno si giocano le …