Home / Benessere / Trapani, un uomo prende a calci e pugni una donna per sottrarre …
Trapani, un uomo prende a calci e pugni una donna per sottrarre ...

Trapani, un uomo prende a calci e pugni una donna per sottrarre …

 Ci sono un romeno che ha picchiato con calci e pugni una connazionale per rubare dei soldi dal portafoglio, un uomo che, nella frazione di Xitta, a Trapani, non ha eseguito dolosamente un provvedimento del giudice, e un altro uomo che ad Erice ha tentato una rapina aggravata, tra le persone deferite dalla polizia di Trapani questa settimana. Ecco il reporto completo dell’attività della Polizia di Stato in Provincia di Trapani

Report consuntivo dell’attività svolta dalla Polizia di Stato in Provincia di Trapani dal 14 al 20 ottobre 2018

 

Personale dell’U.P.G.S.P.

 

–       denunciava all’A.G., in stato di libertà, C.L., nato in Romania il classe 1975, senza fissa dimora, per aver percosso con calci e pugni tale B.D.M., nata in Romania, classe 1979,  e per aver sottratto dal portafoglio della stessa delle banconote; veniva, altresì, denunciato all’A.G., in stato di libertà, L.A., nato ad Erice, classe 1992 e residente a Trapani, per i reati di lesioni personali, minacce e danneggiamento;

–       deferiva all’ A.G., in stato di libertà, P.G., nato a Trapani, classe 1981 e residente in località Xitta, per il reato di mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del Giudice;

–       deferiva all’ A.G., in stato di libertà, A.O.C., nato ad Erice, classe 1989 ed ivi residente, per il reato di guida in stato di ebrezza alcoolica;

–       deferiva in stato di libertà S.M., nato ad Erice, classe 1979 e residente a Trapani, per il reato di tentata rapina aggravata continuata in concorso;

 

Marsala, personale del locale Commissariato di P.S.

–       traeva in arresto C.S., nato a Calcinate (BG), classe 2002, per furto aggravato;

 

 

Mazara del Vallo, personale del locale Commissariato di P.S.

 

–       deferiva all’A.G., in stato di libertà, D.V.C., nato a Taranto, classe 1996 ed ivi residente, e P.D., nato a Taranto, classe 1993 ed ivi residente, per il reato di truffa;

–       deferiva all’ A.G., in stato di libertà, K.A., nato a Mazara del Vallo, classe 1997 ed ivi residente, per il reato di lesioni personali dolose e minaccia; I.R., nata a Mazara del Vallo, classe 1987 ed ivi residente,  per il reato di sottrazione di persone incapaci; Q.G., nato a Mazara del Vallo, classe 1982 ed ivi residente,  per il reato di furto aggravato di energia elettrica;

–       ha deferito all’ A.G., in stato di libertà, V.S., nato a Mazara del Vallo, classe 2000 ed ivi residente, per il reato di danneggiamento doloso di autovettura; ha altresì deferito all’A.G., in stato di libertà, M.A.,  nato a Mazara del Vallo, classe 1997 ed ivi residente, per la violazione degli obblighi inerenti la Sorveglianza Speciale di P.S.;

–       ha eseguito un Ordine di prosecuzione della Detenzione in regime di Arresti Domiciliari, emesso in data 16.10.2018 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania a carico di V.G., nato a Catania, classe 1976, in atto sottoposto al regime degli Arresti Domiciliari presso la Comunità Terapeutica “Salute e Benessere” di Mazara del Vallo, poiché condannato alla pena della reclusione di anni cinque per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a P.U. e lesioni personali dolose;

–       ha tratto in arresto F.F., nato a Mazara del Vallo, classe 1995 ed ivi residente, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana

 

Castelvetrano, personale del locale Commissariato di P.S.

–       deferiva all’A.G., in stato di libertà, B.G., nato a Castelvetrano, classe 1966, ivi residente, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio;

–       ha deferito all’ A.G., in stato di libertà, S.D., nato a Castelvetrano, classe 1994 ed ivi residente, per la violazione degli obblighi inerenti la Sorveglianza Speciale di P.S.; ha altresì deferito all’A.G., in stato di libertà, C.M., nato a Pescara, classe 1969 e residente a Cappelle sul Tavo (PE), per il reato di truffa;

 

Alcamo, personale del locale Commissariato di P.S.

–       ha tratto in arresto C.F., nato a Palermo, classe 1981 e residente a Partinico, per il reato di detenzione e trasporto ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina; è stato, altresì, tratto in arresto I.S., nato ad Alcamo, classe 1997 ed ivi residente, in ordine all’esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti;

 

Nel corso della settimana di riferimento l’attività di controllo del territorio ha consentito di conseguire i seguenti risultati:

 

Posti di controllo operati……………………………………………167

 

Persone controllate………………………………………………..841

 

Persone controllate con precedenti di polizia……………………..189

 

Soggetti sottoposti a obblighi controllati………………………….326

 

Veicoli controllati………………………………………………….395

 

Obiettivi sensibili controllati………………………………………1.828

 

Contravvenzioni al C.d.S……………………………………………24

 

Perquisizioni operate………………………………………………….2

 

Sequestri ………………………………………………………………2

 

Leggi Anche

Terza età: 6 Rsa nelle Marche premiate con i Bollini Rosa Argento

Terza età: 6 Rsa nelle Marche premiate con i Bollini Rosa Argento

ANCONA – Gestione personalizzata dei ricoverati, assistenza al top, attenzione al benessere psicofisico e alla donna. …